Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

Amministrazione

Ubaldo Cosentino

Segretario Generale dal 1944 al 02.04.1951
Nasce a Licata il 30 luglio 1894
Deceduto il 2 aprile 1951

Biografia

Nato a Licata il 30 luglio 1894, si laurea in giurisprudenza a Palermo nel 1914 e svolge attività giornalistica, come redattore del "Corriere di Sicilia" e corrispondente del "Giornale d'Italia". Entra nei ruoli della Camera nel dicembre del 1915, ma è chiamato a partecipare alla prima guerra mondiale, come ufficiale di fanteria. Dopo la guerra è segretario di Vittorio Emanuele Orlando e stenografo, poi revisore, della Camera dei deputati. Di sentimenti liberali, prende posizione in diverse occasioni contro il Fascismo, il che rallenta la sua carriera negli anni del regime, impedendogli di conseguire la promozione a Vicesegretario Generale.
La sua produzione giuridica, che si svolge sin dal 1914, è intensa e si svolge in diversi ambiti del diritto pubblico e del diritto penale.
Il 5 agosto 1944 è nominato Segretario Generale della Camera dei deputati ed avvia la ricostruzione dell'amministrazione nella difficile fase della transizione costituzionale, partecipando inoltre intensamente ai lavori della Consulta nazionale e dell'Assemblea costituente. Muore improvvisamente il 2 aprile 1951 ed è solennemente commemorato da Umberto Terracini nel corso di una solenne cerimonia e dal Presidente della Camera, Gronchi, nella seduta del 10 aprile 1951.

Bibliografia del Parlamento
 
Riferimenti bibliografici relativi a libri ed articoli di periodici che hanno per oggetto il Parlamento italiano dalla concessione dello Statuto Albertino nel 1848 fino ai giorni nostri, la Consulta nazionale, l'Assemblea Costituente, nonchè gli studi in materia elettorale (leggi, procedure, comportamento), con riferimento alle elezioni politiche nello stesso periodo storico sia a livello nazionale che locale.

accedi alla Bibliografia del Parlamento