Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

IX Legislatura del Regno d'Italia

dal 18 novembre 1865 al 13 febbraio 1867
Tipo di elezioni: Maggioritario: uninominale a doppio turno (1848-1880) Presidenze Camera: Adriano Mari

scheda della legislatura
1865
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 8 novembre 1865
    R.d 8 novembre 1865, n. 2601, che proroga al 18 novembre la riunione delle Camere.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 18 novembre 1865
    È inaugurata, a Firenze, la IX legislatura
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 18 novembre 1865
    È inaugurata, a Firenze, la IX legislatura. È svolto il discorso della Corona. La Camera delibera l'indirizzo di risposta il 18 dicembre (relatore: D. Berti); il Senato delibera l'indirizzo di risposta il 4 dicembre (relatore: Cibrario).
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 26 novembre 1865
    Viene promulgato il Codice di procedura penale (regio decreto 26 novembre 1865, n. 2598)
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 11 dicembre 1865
    È eletto Presidente della Camera Adriano Mari. Presidente del Senato è Gabrio Casati.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 18 dicembre 1865
    Il Senato approva il disegno di legge n. 5, Istituzione della Banca d'Italia. Trasmesso alla Camera, non sarà approvato
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 18 dicembre 1865
    Il Senato approva il disegno di legge Istituzione della Banca d'Italia (n. 5). Trasmesso alla Camera, non sarà approvato
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 19 dicembre 1865
    La Camera approva a larga maggioranza un ordine del giorno con il quale si invita il Governo a non dare esecuzione alla convenzione del 2310 1865 per il passaggio del servizio di tesoreria dello Stato alla Banca nazionale. Il voto apre una crisi di governo
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 19 dicembre 1865
    La Camera approva a larga maggioranza un ordine del giorno con il quale si invita il Governo a non dare esecuzione alla convenzione del 2310 1865 per il passaggio del servizio di tesoreria dello Stato alla Banca nazionale. Il voto apre la crisi del Governo La Marmora.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 31 dicembre 1865
    È costituito un nuovo Governo La Marmora
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 31 dicembre 1865
    È costituito un nuovo Governo La Marmora



1866
  • Politica, cultura e società
    martedì, 2 gennaio 1866
    È fondata, a Bologna, la Società cattolica italiana per la difesa della Chiesa, primo tentativo di organizzazione delle forze cattoliche contrarie al processo unitario.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 9 gennaio 1866
    È prorogata la sessione (r.d. 9 gennaio 1866, n. 2761)
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 15 gennaio 1866
    Muore, a Torino, Massimo D'Azeglio, già Presidente del Consiglio e protagonista del Risorgimento.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 25 gennaio 1866
    A Milano inizia la sua attività la Banca popolare.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 8 aprile 1866
    L'Italia firma un trattato di alleanza con la Prussia, impegnandosi a sostenerla nel caso di una guerra all'Austria, in cambio del Veneto e degli altri territori sotto dominio asburgico.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 9 aprile 1866
    Negli Stati Uniti entra in vigore il Civil rights act, che riconosce i diritti di cittadinanza a tutti i nati negli Stati Uniti.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 12 aprile 1866
    È inaugurato il Canale Cavour, dal Po al Ticino, già avviato dallo statista piemontese.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 9 maggio 1866
    La Camera approva disegno di legge Facoltà al Governo di provvedere alla difesa ed alla sicurezza pubblica dello Stato (n. 42), approvato dal Senato il 14 maggio 1866 (legge 17 maggio 1866, n. 2907).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 17 giugno 1866
    La Prussia dichiara guerra all'Austria.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 20 giugno 1866
    Bettino Ricasoli è nominato presidente del Consiglio al posto di Alfosnso Ferrero della Marmora, che ha lasciato il Governo per assumere il comando delle truppe.L'Italia dichiara guerra all'Austria.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 23 giugno 1866
    Il Senato approva in via definitiva il disegno di legge Proroga e conferimento di facoltà straordinarie durante la guerra (n. 52) già approvato dalla Camera il 21 giugno 1866 (legge 28 giugno 1866, n. 2987). In virtù dei pieni poteri il Governo adotta una serie di provvedimenti finanziari, tra cui quelli relativi al dazio consumo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 24 giugno 1866
    Le truppe italiane sono sconfitte a Custoza e si ritirano dal Veneto
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 28 giugno 1866
    Al Governo è attribuita la facoltà di provvedere con decreti reali all'ordinamento interno dei Ministeri (legge 28 giugno 1866 n. 2987). Ne deriveranno i cosiddetti "decreti Ricasoli"
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 3 luglio 1866
    I prussiani sconfiggono gli austriaci a Sadowa, obbligando il governo austriaco ad avviare trattative di pace.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 7 luglio 1866
    In virtù dei poteri eccezionali, il Governo emana la legge 7 luglio 1866, n. 3036, Soppressione delle corporazioni religiose e di altri enti morali ecclesiastici, già approvata dalla sola Camera il 19 giugno 1866.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 7 luglio 1866
    È prorogata la sessione (r.d. 7 luglio 1866, n. 3068)
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 20 luglio 1866
    A Lissa (Dalmazia) la flotta italiana, pur superiore agli avversari, è sconfitta dalla flotta austriaca.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 21 luglio 1866
    Graribaldi guida alla vittoria sugli austriaci corpi di volontari a Bezzecca, in Trentino.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 21 luglio 1866
    Austria e Prussia concordano un armistizio senza darne notizia al governo italiano.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 26 luglio 1866
    Austria e Prussia firmano i preliminari di pace, che non prevedono la cessione del Veneto all'Italia. L'Italia conclude a sua volta una tregua con l'Austria.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 1° agosto 1866
    Si diffonde, in diverse città italiane, il colera.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 1° agosto 1866
    La Prussia crea, con gli Stati della Germania centro-settentionale, una confederazione, posta sotto la presidenza del re di Prussia.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 23 agosto 1866
    Austria e Prussia firmano la pace di Praga. La Prussia acquista l'Hannover, l'Assia e Francoforte ed estende la sua influenza sulla Germania meridionale. La Confederazione tedesca è sciolta.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 25 agosto 1866
    L'Italia firma un trattato di amicizia con il Giappone (ratificato con legge 23 maggio 1868, n. 4395)
  • Politica, cultura e società
    domenica, 16 settembre 1866
    A Palermo divampa una rivolta, repressa al prezzo di alcune centinaia di morti.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 3 ottobre 1866
    Italia e Austria firmano il trattato di pace (pace di Vienna). Il Veneto è consegnato a Napoleone III e da questi all'Italia.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 21 ottobre 1866
    Un plebiscito sanziona l'unione del Veneto al Regno d'Italia.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 26 ottobre 1866
    L'Italia firma un trattato di amicizia con la Cina (ratificato con legge 23 maggio 1868, n. 4406)
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 1° dicembre 1866
    L'ammiraglio Persano, senatore, è arrestato nei locali del Senato per essere processato a causa della sconfitta di Lissa.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 15 dicembre 1866
    È aperta la seconda sessione della IX legislatura (r.d. 29 novembre 1866, n. 3348)



1867
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 29 gennaio 1867
    La Camera istituisce una Commissione di inchiesta sulle condizioni morali ed economiche della provincia di Palermo, che non può, in questa fase, svolgere la sua attività a causa della fine della legislatura.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 9 febbraio 1867
    Nasce, a Torino, la "Gazzetta piemontese", che assumerà nel 1895 il titolo di "La stampa".
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 9 febbraio 1867
    Karl Marx pubblica il primo libro del Capitale
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 11 febbraio 1867
    Il Governo Ricasoli è messo in minoranza su un ordine del giorno Cairoli relativo alle assemblee nel Veneto e rassegna le dimissioni, che vengono respinte.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 13 febbraio 1867
    Il re scioglie la Camera (r.d. 13 febbraio 1867, n. 3507).



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

IX Legislatura del Regno d'Italia (dal 18 novembre 1865 al 13 febbraio 1867)