Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XI Legislatura del Regno d'Italia

dal 5 dicembre 1870 al 20 settembre 1874
Tipo di elezioni: Maggioritario: uninominale a doppio turno (1848-1880) Presidenze Camera: Giuseppe Biancheri

scheda della legislatura
1870
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 16 novembre 1870
    Amedeo di Savoia, duca d'Aosta, è eletto dalle Cortes re di Spagna
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 17 novembre 1870
    È inaugurato il canale di Suez.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 20 novembre 1870
    Si svolgono le elezioni politiche generali. Partecipano al voto il 45,5% degli aventi diritto.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 1° dicembre 1870
    In Germania si forma un grande partito cattolico (Zentrum).
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 5 dicembre 1870
    Si apre l'XI legislatura. È svolto il discorso della Corona. La Camera approva l'indirizzo di risposta il 12 dicembre (relatore Michelangelo Caetani). Il Senato approva l'indirizzo di risposta il 13 dicembre (relatore: Terenzio Mamiani)
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 6 dicembre 1870
    Alla Camera è eletto l'Ufficio di presidenza. Presidente è Giuseppe Biancheri.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 23 dicembre 1870
    Nell'ambito della discussione del progetto di legge relativo al trasferimento della capitale a Roma, la Camera approva un ordine del giorno che affida al governo il compito di trovare una sede per la Camera, evitando la coesistenza con ministeri.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 30 dicembre 1870
    Il Senato approva, in via definitiva, il disegno di legge di conversione del regio decreto 9 ottobre 1870, che accetta il plebiscito per l'unione di Roma al regno d'Italia (legge 31 dicembre 1870, n. 6165).
  • Politica, cultura e società
    sabato, 31 dicembre 1870
    Vittorio Emanuele II visita Roma, in forma privata, a seguito di un'inondazione che ha colpito la città.



1871
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 1° gennaio 1871
    È svolto il discorso della Corona. La Camera delibera l'indirizzo di risposta il 5 dicembre (relatore: Mamiani). Il Senato delibera l'indirizzo di risposta il 4 dicembre (relatore: Pisanelli)
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 1° gennaio 1871
    È riconfermato l'Ufficio di Presidenza della Camera (Presidente: Biancheri).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 18 gennaio 1871
    È proclamato, a Berlino, l'Impero germanico.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 21 gennaio 1871
    I volontari garibaldini, accorsi in difesa della repubblica francese, sconfiggono i prussiani a Digione.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 22 gennaio 1871
    Il Presidente della Camera nomina una Giunta incaricata di proposte per modificazioni al Regolamento della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 25 gennaio 1871
    Giuseppe Gadda, ministro dei Lavori pubblici, è nominato commissario straordinario per la città di Roma (regio decreto 25 gennaio 1871).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° febbraio 1871
    La Camera approva in via definitiva il disegno di legge Disposizioni per la traslocazione della capitale del Regno a Roma (legge 3 febbraio 1871, n. 33).
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 8 febbraio 1871
    Garibaldi è eletto deputato di Nizza all'Assemblea nazionale francese. L'elezione sarà in seguito annullata.In Francia è eletta un'assemblea nazionale che, data la guerra con la Prussia, si riunisce a Bordeaux.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 26 febbraio 1871
    Prussia e Francia firmano il trattato preliminare di pace (Trattato di Versailles)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 18 marzo 1871
    A Parigi si forma un governo rivoluzionario (Comune), in contrapposizione all'assemblea nazionale, che si installa a Versailles.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 23 marzo 1871
    La Camera approva in via definitiva il disegno di legge Unificazione legislativa delle province venete e di Mantova (n. 75), già approvato dal Senato il 4 marzo (legge 26 marzo 1871, n. 129).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 2 maggio 1871
    Il Senato approva in via definitiva il disegno di legge Garanzie dell'indipendenza del sommo Pontefice e del libero esercizio dell'autorità spirituale della Santa Sede (legge 13 maggio 1871, n. 214, c.d Legge delle guarentigie).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 9 maggio 1871
    La Camera elegge una Giunta incaricata di esaminare gli atti della Commissione d'inchiesta governativa sulla marina italiana.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 10 maggio 1871
    È firmato il Trattato di Francoforte, che ristabilisce la pace tra la Francia e il neocostituito Impero tedesco, al quale la Francia cede l'Alsazia-Lorena.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 21 maggio 1871
    Il governo francese, dopo duri e sanguinosi combattimenti, abbatte la comune e riconquista Parigi.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 13 giugno 1871
    La Camera elegge una Giunta incaricata di riferire intorno all'andamento delle tasse sul macinato.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 22 giugno 1871
    La Camera approva un'aggiunta all'articolo 55 del Regolamento, istituendo una Giunta permanente per l'esame dei decreti registrati dalla Corte dei conti.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 28 giugno 1871
    Con r.d 28 giugno 1871, n. 292, è prorogata la sessione.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 29 giugno 1871
    In Inghilterra le Trade unions ottengono il riconoscimento legale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 13 luglio 1871
    Mazzini condanna in un appello la Comune e l'Internazionale
  • Politica, cultura e società
    domenica, 17 settembre 1871
    È inaugurato il traforo ferroviario del Frejus.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 1° novembre 1871
    Il dodicesimo congresso delle società operaie, riunito a Roma, sancisce la definitiva rottura tra mazziniani e internazionalisti.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 5 novembre 1871
    È chiusa la prima sessione della undicesima legislatura (r.d. 5 novembre 1871)
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 27 novembre 1871
    Si apre, per la prima volta nel Palazzo di Montecitorio, la seconda sessione della XI legislatura (r.d. 5 novembre 1871, n. 512). Giuseppe Biancheri è confermato Presidente della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 29 novembre 1871
    La Camera delibera che il verbale della prima seduta tenuta a Roma sia sottoscritto da tutti i deputati presenti.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 1° dicembre 1871
    Prima seduta della Camera a Roma. Nell'occasione è approvato un ordine del giorno di saluto e riconoscenza a Torino e Firenze.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 1° dicembre 1871
    È completata l'aula Comotto, l'aula parlamentare "provvisoria" del Palazzo Montecitorio.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 16 dicembre 1871
    La Camera approva la proposta per la costituzione di una Giunta incaricata di proporre riforme al Regolamento.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 24 dicembre 1871
    Nell'ambito delle celebrazioni per l'inaugurazione del Canale di Suez, al Cairo è rappresentata, con grande successo, l'Aida di Giuseppe Verdi.



1872
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 14 febbraio 1872
    Si sviluppa, in Spagna, la seconda guerra "carlista" (1872-1876), con la sollevazione delle forze legittimiste nel Nord del paese.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 10 marzo 1872
    Muore, a Pisa, Giuseppe Mazzini
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 11 marzo 1872
    La Camera vota un ordine del giorno che esprime il dolore dell'assemblea per la morte di Mazzini.In Germania una legge sancisce il controllo statale sulle lezioni scolastiche pubbliche e private. La norma apre un più ampio conflitto con la Chiesa cattolica (Kulturkampf).
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 17 aprile 1872
    Il congresso delle società operaie di ispirazione mazziniana, riunito a Roma, approva un "patto di fratellanza" tra le società.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 29 aprile 1872
    Alla Camera è presentata la Relazione dell'inchiesta sopra le ferrovie romane, deliberata con decreto ministeriale 26 febbraio 1872.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 17 giugno 1872
    La Camera elegge una Commissione d'inchiesta sul sub reparto dell'imposta fondiaria nel compartimento modenese.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 29 luglio 1872

    Si svolge a Torino uno sciopero generale, che inaugura una nuova forma di lotta sindacale. Gli scioperanti riescono ad ottenere la giornata lavorativa di dieci ore.

  • Politica, cultura e società
    domenica, 4 agosto 1872
    Si svolge, a Rimini, la prima conferenza delle sezioni italiane dell'Internazonale.



1873
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 11 febbraio 1873
    Amedeo di Savoia rinuncia al trono di Spagna, ritenendo impossibile ristabilire l'ordine nel paese. In Spagna è proclamata la repubblica.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 30 aprile 1873
    Nella disciplina del procedimento legislativo, la Camera abbandona il sistema "delle tre letture" e adotta nuovamente il sitema degli "uffici" estratti a sorte, temperato dall'istituzione di alcune commissioni permanenti.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 11 maggio 1873
    In Germania, nell'ambito del Kulturkampf, si stabilisce che i religiosi possano assumere il loro incarico solo previo esame statale.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 22 maggio 1873
    Muore, a Milano, Alessandro Manzoni.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 5 giugno 1873
    Muore Urbano Rattazzi, già presidente del Consiglio e della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 25 giugno 1873
    Il Governo Lanza si dimette a seguito di un voto della Camera, che respinge l'ordine del giorno Boncompagni (sostenuto dal Governo), che chiedeva l'immediata discussione del disegno di legge relativo ai Provvedimenti finanziari (n. 218)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 10 luglio 1873
    Marco Minghetti è nominato Presidente del consiglio, a seguito delle dimissioni del Governo Lanza.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 2 agosto 1873
    A Villa Ruffi, nei pressi di Rimini, sono arrestati i leader repubblicani Aurelio Saffi ed Alessandro Fortis, ritenuti, a torto, implicati in un moto anrchico.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 17 settembre 1873
    Vittorio Emanuele II si reca a Vienna e poi in Germania, avviando una nuova fase della politica estera italiana.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 20 ottobre 1873
    Si svolge a Roma l'undicesimo congresso degli scienziati italiani che delibera di creare una Società per il progresso delle scienze.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 22 ottobre 1873
    Austria, Germania e Russia firmano la cosiddetta Convenzione dei tre imperatori, impegnandosi ad una concertazione per il mantenimento della stabilità in Europa.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 15 novembre 1873
    Si apre la terza sessione della XI legislatura (r.d. 19 ottobre 1873, n. 1642).
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 22 novembre 1873
    Si ricostituisce l'Ufficio di Presidenza della Camera (Presidente: Giuseppe Biancheri).



1874
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 4 febbraio 1874
    La Camera boccia il disegno di legge per l'introduzione della scuola elementare obbligatoria.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 29 marzo 1874
    Si svolge a Roma il congresso delle società operaie aderenti al "patto di fratellanza".
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 17 aprile 1874
    In un discorso alla Camera, Francesco Crispi espone la piattaforma di una nuova aggregazione di Sinistra, basato sul suffragio universale, sul decentramento amministrativo, sulla riforma tributaria.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 30 aprile 1874
    La legge bancaria disciplina la circolazione cartacea durante il corso forzoso (legge 30 aprile 1874, n. 1920). La possibilità di emettere biglietti a corso forzoso, con un tetto massimo di un miliardo di lire, è riservata a un consorzio fra sei istituti di emissione autorizzati (Banca nazionale, Banca nazionale toscana, Banca toscana di credito, Banca romana, Banco di Napoli e Banco di Sicilia)
  • Politica, cultura e società
    sabato, 13 giugno 1874
    A Venezia si svolge il primo congresso cattolico italiano, che apre alla partecipazione dei cattolici alle cariche amministrative e spinge per una riorganizzazione dei movimenti cattolici.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 8 agosto 1874
    Ad Imola fallisce un tentativo insurrezionale di matrice anarchica, guidato da Andrea Costa e Michail Bakunin.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 1° settembre 1874
    In Sicilia è proclamato lo stato d'assedio
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 10 settembre 1874
    Pio IX impone, con la formula del "non expedit" il divieto ai cattolici di partecipare alla vita politica dello Stato.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 20 settembre 1874
    La Camera è sciolta (r.d. 20 settembre 1874, n. 2081).



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

XI Legislatura del Regno d'Italia (dal 5 dicembre 1870 al 20 settembre 1874)