Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XIII Legislatura del Regno d'Italia

dal 20 novembre 1876 al 2 maggio 1880
Tipo di elezioni: Maggioritario: uninominale a doppio turno (1848-1880) Presidenze Camera: Michele Coppino, Domenico Farini, Benedetto Cairoli, Francesco Crispi

scheda della legislatura
1876
  • Politica, cultura e società
    domenica, 8 ottobre 1876
    Con un discorso agli elettori del collegio di Stradella, Depretis esprime un programma che prevede l'allargamento del suffragio elettorale, la riforma scolastica, l'eleggibilità dei sindaci.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 8 ottobre 1876
    Si svolge a Bologna il terzo congresso cattolico, che è interrotto per motivi di ordine pubblico, a seguito di una serie di manifestazioni anticlericali.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 21 ottobre 1876
    Si svolge, a Firenze, il terzo congresso della Federazione italiana dell'Internazionale.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 20 novembre 1876
    Si apre la XIII legislatura.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 21 novembre 1876
    Il deputato Filopanti rifiuta di prestare giuramento.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 23 novembre 1876
    Francesco Crispi è eletto Presidente della Camera
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 4 dicembre 1876
    Il Presidente nomina una Commissione per la riforma del Regolamento della Camera, che presenta la sua relazione il 19 dicembre.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 11 dicembre 1876
    La conferenza di Costantinopoli, tra le grandi potenze, stabilisce una forte autonomia di Bulgaria e Bosnia-Herzegovina. Le conclusioni sono rifiutate dal governo ottomano.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 23 dicembre 1876
    Il nuovo sultano Abdülhamid II, da poco succeduto al fratello Murad V, concede una Costituzione all'Impero ottomano.



1877
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 1° gennaio 1877
    La regina Vittoria è proclamata imperatice delle Indie da un'assemblea riunita a Delhi.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 1° gennaio 1877
    È riorganizzato il Ministero delle finanze e costituito il Ministero del tesoro (regio decreto 26 dicembre 1877, n. 4219).
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 1° gennaio 1877
    È soppresso il Ministero di agricoltura, industria e commercio (regio decreto 26 dicembre 1877, n. 4220)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 17 febbraio 1877
    Porfirio Díaz diviene Presidente del Messico, imponendo una dittatura modernizzatrice che durerà, con alterne vicende, fino al 1911.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 17 febbraio 1877
    Si svolge a Milano il congresso della Federazione dell'Alta Italia dell'Internazionale, che accentua il distacco del movimento dalle posizioni anarchiche.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 22 febbraio 1877
    La Commissione per la riforma del Regolamento della Camera si dimette a seguito della decisione della Camera di rinviare il progetto di riforma da essa formulato.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 2 marzo 1877
    È nominata una nuova Commissione per la riforma del Regolamento della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 13 marzo 1877
    La Camera approva in via definitiva il disegno di legge Inchiesta agraria e sulle condizioni della classe agricola in Italia (n. 67), già approvato dal Senato il 21 febbraio (legge 15 marzo 1877, n. 3730). Viene costituita una Commissione di inchiesta parlamentare e governativa che presenta i risultati della sua attività nel 1881.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 26 marzo 1877
    La Camera approva la proposta di legge Facoltà alle donne di testimoniare negli atti pubblici (n. 53), approvato dal Senato il 6 dicembre 1877 (legge 9 dicembre 1877, n. 4167).
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 31 marzo 1877
    Sono stabilite norme in materia di conflitti di attribuzione fra autorità amministrativa e giudiziaria e sono fissate le competenze delle sezioni di Cassazione istitutuite a Roma (legge 31 marzo 1877, n. 3761). In particolare, sono sottoposte alla giurisdizione della Cassazione romana (e non più del Consiglio di Stato) le decisioni della Corte dei conti inficiate da incompetenza o eccesso di potere.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 24 aprile 1877
    La Russia dichiara guerra all'Impero ottomano.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 7 maggio 1877
    Il deputato Matteo Imbriani fonda l'Associazione per l'Italia irredenta, che rivendica il diritto di Trento e Trieste a far parte del Regno d'Italia.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 11 maggio 1877
    La Camera approva in via definitiva il disegno di legge Incompatibilità parlamentare (n.34), già approvato del Senato il 27 aprile (legge 13 maggio 1877, n. 3830).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 5 giugno 1877
    La Camera approva il disegno di legge Sull'obbligo dell'istruzione elementare (n. 42), già approvato dal Senato il 4 giugno (legge 15 luglio 1877, n. 3961). La legge ("Legge Coppino") rendeva gratuita ed obbligatoria l'istruzione primaria.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 13 giugno 1877

    La Camera approva il disegno di legge Modificazioni all'imposta sulla ricchezza mobile (n. 75). Approvato dal Senato il 20 giugno 1877 diviene la legge 23 giugno 1877, n. 4021. La nuova legge produce un complessivo alleggerimento del carico fiscale, concedendo sgravi alle quote minime soggette al tributo.

  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 20 giugno 1877
    È promulgata la legge forestale (legge 20 giugno 1877, n. 3917)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 6 luglio 1877
    La Francia e l'Italia concludono un trattato di commercio, che introduce un moderato protezionismo.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 13 novembre 1877
    Giuseppe Zanardelli si dimette da Ministro dei Lavori pubblici del Governo Depretis a seguito di contrasti sul riscatto delle convenzioni ferroviarie.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 16 dicembre 1877
    A seguito del distacco dalla sua maggioranza del gruppo di Cairoli e Zanardelli il Presidente del Consiglio, Depretis, rassegna le dimissioni e viene reincaricato (26 dicembre).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 26 dicembre 1877
    È nominato il secondo Governo Depretis. Francesco Crispi, Presidente della Camera, è nominato ministro dell'Interno.



1878
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 3 gennaio 1878
    È prorogata la sessione (r.d. 3 gennaio 1878, n. 4255).
  • Politica, cultura e società
    domenica, 6 gennaio 1878
    Inizia le sue pubblicazioni la Rassegna settimanale, rivista d politica e attualità alla quale partecipano molti dei maggiori intellettuali del tempo.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 9 gennaio 1878
    In segno di lutto, la Camera sospende le sedute fino al primo febbraio e prende il lutto per sei mesi.Muore Vittorio Emanuele II.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 10 gennaio 1878
    Sale al trono Umberto I
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 16 gennaio 1878
    È prorogata la sessione (r.d. 10 gennaio 1878, n. 4258).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 23 gennaio 1878
    È chiusa la sessione (r.d. 23 gennaio 1878, n. 4264).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 31 gennaio 1878
    La Russia accetta la tregua offerta dall'Impero ottomano
  • Politica, cultura e società
    martedì, 5 febbraio 1878
    Muore a Firenze il generale Alfonso Ferrero della Marmora, già Presidente del Consiglio.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 7 febbraio 1878
    Muore il papa Pio IX.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 20 febbraio 1878
    Leone XIII è eletto pontefice. La Germania coglie lo spunto della nuova elezione per pacificare i rapporti con la Santa Sede.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 20 febbraio 1878
    Pasquale Villari pubblica le Lettere meridionali, dedicate ad una realistica analisi della situazione del Mezzogiorno.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 3 marzo 1878
    Russia ed Impero ottomano firmano il Trattato di Santo Stefano che sancisce l'indipendenza di Romania, Montenegro e Serbia ed una larga autonomia della Bulgaria, riducendo considerevolmente la presenza ottomana nei Balcani.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 6 marzo 1878
    Il Ministro degli Interni, Crispi, si dimette per un'accusa di bigamia.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 7 marzo 1878
    È aperta la seconda sessione della XIII legislatura (r.d. 14 febbraio 1878, n. 4292). Benedetto Cairoli è eletto Presidente della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 9 marzo 1878
    Il Presidente del Consiglio, Depretis, rassegna le dimissioni.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 24 marzo 1878
    Benedetto Cairoli forma il suo primo Governo.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 27 marzo 1878
    Domenico Farini è eletto Presidente della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 5 aprile 1878
    La Camera approva il disegno di legge Istituzione di un'Accademia navale in Livorno (n. 10), approvato dal Senato l'11 maggio (legge 16 maggio 1878, n. 4376).
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 11 aprile 1878
    Si svolge clandestinamente a Pisa il quarto congresso della Federazione italiana dell'Internazionale.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 10 maggio 1878
    La Camera approva il disegno di legge Inchiesta parlamentare sulle condizioni finanziarie del Comune di Firenze (n. 14), approvato dal Senato il 16 maggio (legge 17 maggio 1878, n. 4375)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 maggio 1878
    Il Senato approva in via definitiva il disegno di legge Riforma della tariffa doganale (n. 2), già approvato dalla Camera il 15 aprile (legge 30 maggio 1878, n. 4390). La nuova tariffa inaugura una politica di protezionismo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 13 giugno 1878
    Si apre, a Berlino, una conferenza delle potenze europee per affrontare la sistemazione dei Balcani.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 30 giugno 1878
    È autorizzata la spesa necessaria per la ricostituzione del Ministero di agricoltura, industria e commercio (legge 30 giugno 1878, n. 4449)
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 7 luglio 1878
    Il Senato approva in via definitiva il disegno di legge Inchiesta sull'esercizio delle ferrovie italiane (n. 42), già approvato dalla Camera il 1 luglio (legge 8 luglio 1878, n. 4438).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 13 luglio 1878
    Il Trattato di Berlino ridefinisce la situazione dei Balcani. È riconosciuta la piena indipendenza di Serbia, Montenegro e Romania. La Bulgaria diventa autonoma dall'Impero ottomano. L'Austria ottiene la Bosnia.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 18 agosto 1878
    Il riformatore religioso Davide Lazzaretti, detto "il Cristo dell'Amiata" muore ad Arcidosso nel corso di uno scontro con le truppe regie.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 17 novembre 1878
    Nel corso di una visita a Napoli, Umberto I subisce un attentato ad opera dell'anarchico Giovanni Passanante. Il sovrano si salva grazie al primo ministro Cairoli, che viene ferito.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 18 novembre 1878
    Una bomba, lanciata contro un corteo che manifestava solidarietà ad Umberto I per il recente attentato di Passanante, provoca a Firenze alcuni morti e feriti.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 10 dicembre 1878
    Il Senato approva in via definitiva la proposta di legge Bonificamento dell'Agro romano (n. 6), già approvata dalla Camera il 2 dicembre (legge 11 dicembre 1878, n. 4642).
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 12 dicembre 1878
    Con legge 12 dicembre 1878 n. 4645 è prorogato il termine relativo all'inchiesta agraria (c.d. Jacini) e sono assegnati ulteriori fondi alla Commissione.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 18 dicembre 1878
    Con legge 12 dicembre 1878, n. 4645 è prorogata la Commissione per un'inchiesta agraria e sulle condizioni della classe agricola in Italia, costituita con legge 15 marzo 1877, n. 3730.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 19 dicembre 1878
    A seguito delle dimissioni del Governo Cairoli, si forma il Governo Depretis.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 28 dicembre 1878
    Leone XIII emana l'enciclica Quoad apostolici muneri, che condanna il socialismo ed il comunismo.



1879
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 21 febbraio 1879
    Si diffonde in Italia la filossera (parassita della vite) che porta alla distruzione ed al reimpianto di buona parte del patrimonio viticolo europeo.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 21 febbraio 1879
    Tutti gli uffici telegrafici di Roma vengono collegati da una rete telefonica, a due anni dal primo esperimento compiuto a Milano.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 21 aprile 1879
    A Roma, nel corso di un'assemblea delle forze democratiche presieduta da Garibaldi, viene fondata la Lega per la democrazia, che aggrega radicali e repubblicani.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 30 giugno 1879
    Dopo un lungo dibattito, la Camera approva il disegno di legge Provvedimenti per la costruzione di nuove linee di completamento della rete ferroviaria del Regno (n. 57), approvato dal Senato il 27 luglio 1879 (legge 29 luglio 1879, n. 5002). La legge è destinata a potenziare soprattutto i rami minori della rete con consistenti oneri per lo Stato.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 3 luglio 1879
    Il Governo Depretis si dimette a seguito di un voto della Camera sulla riforma della tassa del macinato.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 14 luglio 1879
    Benedetto Cairoli è nominato Presidente del Consiglio.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 20 luglio 1879
    La Camera approva il disegno di legge Modificazioni alla legge sulla tassa del macinato (n. 68), approvato dal Senato il 24 luglio (legge 25 luglio 1879, n. 4994). La legge diminuisce il peso della controversa tassa.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 3 agosto 1879
    Andrea Costa, uno dei leader del socialismo, pubblica la Lettera ai miei amici di Romagna, che segna il suo passaggio a metodi lotta legalitari.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 21 ottobre 1879
    Si svolge, a Modena, il quinto congresso cattolico, che affronta il tema della costruzione di un partito cattolico-conservatore.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 25 novembre 1879
    Si forma il terzo Governo Cairoli, dopo una crisi legata alla progettata abolizione della tassa sul macinato.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 1° dicembre 1879
    L'impresa di navigazione Rubattino acquisisce un'ampia area nella baia di Assab (Eritrea).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 24 dicembre 1879
    Con legge 24 dicembre 1879, n. 5025 è prorogato il termine per la commissione di inchiesta sulle ferrovie italiane.



1880
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 1° gennaio 1880
    Inizia la costruzione del canale di Panama
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 5 gennaio 1880
    Si conclude, a Firenze, con l'assoluzione in appello degli imputati il processo aperto contro un gruppo di rivoluzionari internazionalisti, accusati di aver voluto sovvertire le istituzioni.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 1° febbraio 1880
    È chiusa la seconda sessione della XIII legislatura (r.d. 1 febbraio 1880, n. 5254).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 17 febbraio 1880
    È aperta la terza sessione della XIII legislatura (r.d. 1 febbraio 1880, n. 5254). È svolto il discorso della Corona. La Camera delibera l'indirizzo di risposta il 23 febbraio (relatore: Ferdinando Martini); il Senato delibera l'indirizzo di risposta il 26 febbraio (relatore: Tabarrini)
  • Politica, cultura e società
    domenica, 22 febbraio 1880
    È costituito il Banco di Roma, fortemente legato alla finanza cattolica.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 18 marzo 1880
    Il Presidente della Camera, Domenico Farini, si dimette, a seguito di un duro dibattito in aula.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 13 aprile 1880
    Michele Coppino è eletto Presidente della Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 29 aprile 1880
    Nel dibattito sull'esercizio provvisorio del bilancio, la Camera respinge un ordine del giorno di fiducia al Governo Cairoli, che si dimette. Le dimissioni non vengono accettate da Umberto I.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 2 maggio 1880
    La Camera è sciolta (r.d. 2 maggio 1880, n. 5418).



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

XIII Legislatura del Regno d'Italia (dal 20 novembre 1876 al 2 maggio 1880)