Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XXII Legislatura del Regno d'Italia

dal 30 novembre 1904 al 8 febbraio 1909
Tipo di elezioni: Maggioritario: uninominale (1892-1913) Presidenze Camera: Giuseppe Biancheri, Giuseppe Marcora

scheda della legislatura
1904
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 13 novembre 1904
    In Polonia è duramente ripressa una ribellione antirussa
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 27 novembre 1904
    Tancredi Canonico è nominato Presidente del Senato
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 30 novembre 1904
    Si inaugura la XXII legislatura.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 1° dicembre 1904
    Giuseppe Marcora è eletto presidente della Camera
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 3 dicembre 1904
    L'Italia stipula un trattato di commercio con la Germania, che si conferma come uno dei principali partner commerciali del paese
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 6 dicembre 1904
    Nel corso di un discorso al Congresso, il Presidente degli Stati Uniti, Theodore Roosvelt, enuncia il "corollario" alla dottrina Monroe, affermando il diritto degli Stati Uniti ad intervenire su tutto il continente americano
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 8 dicembre 1904
    Durante l'esposizione del bilancio alla Camera il Ministro del tesoro Luigi Luzzatti presenta un progetto di liquidazione delle società ferroviarie e di potenziamento del servizio ferroviario
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 12 dicembre 1904
    In Russia un decreto (ukase) imperiale promette riforme politiche
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 29 dicembre 1904
    È stabilito un significativo aumento degli organici delle forze di pubblica sicurezza (legge 29 dicembre 1904, n. 686)



1905
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 2 gennaio 1905
    Nella guerra russo - giapponese i nipponici si impadroniscono di Port Arthur, in Manciuria
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 22 gennaio 1905
    A San Pietroburgo una manifestazione pacifica è duramente repressa al prezzo di un migliaio di morti. Inizia la prima rivoluzione russa
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 26 gennaio 1905
    Varsavia insorge contro la Russia
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 1° febbraio 1905
    È costituita la società siderurgica Ilva, da parte delle società Savona, Ligure e Terni
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 17 febbraio 1905
    Il granduca Sergio di Russia, zio dello zar ed esponente del partito autocratico, è assassinato da un socialista rivoluzionario
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 21 febbraio 1905
    È presentato alla Camera il disegno di legge C. 129 recante ordinamento dell'esercizio di Stato delle ferrovie non concesse a imprese private: il provvedimento prefigura la statizzazione delle ferrovie e conferma il divieto di sciopero dei ferrovieri
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 27 febbraio 1905
    Per protestare contro il disegno di legge C. 129, la federazione ferrovieri invita i propri iscritti ad un rispetto scrupoloso dei regolamenti, che in poco tempo blocca il servizio
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 4 marzo 1905
    Il Presidente del Consiglio e Ministro dell'interno Giovanni Giolitti rassegna le dimissioni adducendo motivi di salute
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 12 marzo 1905
    Il Re accetta le dimissioni del Ministero Giolitti e incarica Alessandro Fortis di formare il nuovo Governo (regio decreto 12 marzo 1905)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 16 marzo 1905
    Alessandro Fortis rinuncia all'incarico per l'opposizione di alcuni ministri, fra cui Luigi Luzzatti. Il Re conferma in carica i ministri dimissionari e affida l'interim della Presidenza del Consiglio al Ministro degli esteri Tommaso Tittoni (regio decreto 16 marzo)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 22 marzo 1905
    Il Ministero Tittoni è presentato alla Camera. Il Presidente del Consiglio dichiara che il Governo chiede un voto "non sugli uomini, ma sulle cose".
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 24 marzo 1905
    Dopo le dichiarazioni del Governo, la Camera approva, con 273 voti favorevoli, 88 contrari e 3 astenuti, l'ordine del giorno, presentato dall'on. Ignazio Marsengo Bastia "La Camera affermando che si deve continuare l'indirizzo di politica liberale che costituì il programma delle ultime elezioni generali ed ebbe anche sanzioni della maggioranza di questa assemblea, passa all'ordine del giorno". È invece respinto, con 160 voti favorevoli, 281 contrari e 3 astenuti l'ordine del giorno puro e semplice proposto da Attilio Brunialti
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 25 marzo 1905
    Tittoni annuncia le dimissioni del governo, accettate dal Re con decreto 27 marzo.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 25 marzo 1905
    È istituito il casellario centrale penale. È regolamentato l'ordinamento dei servizi amministrativi e del Ministero di grazia, giustizia e dei culti (legge 25 marzo 1905, n. 77)
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 28 marzo 1905
    Entra in carica il I Governo Fortis (regio decreto 28 marzo 1905)
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 4 aprile 1905
    Il nuovo Governo Foris è presentato alla Camera
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 8 aprile 1905
    È presentato dal ministro dei lavori pubblici Carlo Ferraris il disegno di legge Provvedimenti per l'esercizio di stato delle ferrovie non concesse ai privati (n. 147): vengono confermati la statizzazione delle ferrovie e il divieto di sciopero dei ferrovieri.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 17 aprile 1905
    Contro il disegno di legge sulle ferrovie i sindacalisti rivoluzionari proclamano uno sciopero generale che riscuote poche adesioni
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 18 aprile 1905
    Con 293 voti contrari e 22 favorevoli, la Camera repsinge l'ordine del giorno di Enrico Ferri che, nell'ambito della discussione sulle ferrovie, afferma che "le conquiste del diritto proletario non possano revocarsi con disposizioni eccezionali"
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 19 aprile 1905
    La Camera approva il disegno di legge Provvedimenti per l'esercizio di stato delle ferrovie non concesse ai privati (n. 147), approvato dal Senato il 21 aprile (legge 22 aprile 1905, n. 137). ). Con la sua entrata in vigorela Direzione generale delle Ferrovie dello Stato, alle dipendenze del Ministro dei lavori pubblici, assume la gestione delle reti Mediterranea, Adriatica e Sicula.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 22 aprile 1905
    È istituita con regio decreto una Commissione, presieduta dal senatore Gaspare Finali, con l'incarico di riferire al Governo sulla convenienza del riscatto delle ferrovie meridionali (regio decreto 22 aprile 1905, n. 137)
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 27 aprile 1905
    Riccardo Bianchi è nominato direttore generale delle ferrovie dello Stato ed avvia un'imponente opera di ammodernamento del settore
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 1° maggio 1905
    In Russia si verifica un'ondata di scioperi
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 17 maggio 1905
    Il Consiglio dei Ministri boccia le richieste di compensi in cambio della cessione allo Stato delle linee ferroviarie meridionali, ritenendole ancora troppo gravose. Alle stesse conclusioni era giunta il 10 maggio la Commissione presieduta da Finali
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 21 maggio 1905
    A Mosca il congresso degli zemstvos (assemblee provinciali) chiede il suffragio universale e la convocazione di un'assemblea costituente
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 27 maggio 1905
    Nella battaglia di Tsushima, la flotta giapponese distrugge la flotta russa
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 28 maggio 1905
    Si aprono a Roma i lavori della Conferenza internazionale che darà vita all'Istituto Internazionale di Agricoltura, antesignano della FAO
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 1° giugno 1905
    Con legge 1 giugno 1905, n. 224 è prorogato il termine assegnato alla Commissione di inchiesta sulla Regia marina
  • Politica, cultura e società
    domenica, 11 giugno 1905
    L'enciclica Fermo proposito di Pio X riorganizza il movimento cattolico dopo lo scioglimento dell'Opera dei congressi
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 15 giugno 1905
    Con regio decreto sono stabilite le funzioni e i servizi dell'Amministrazione delle Ferrovie dello Stato (regio decreto 15 giugno 1905, n. 259)
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 25 giugno 1905
    È promulgata la legge per la liquidazione delle società concessionarie del servizio ferroviario (legge 25 giugno 1905, n. 261)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 27 giugno 1905
    Nel Mar Nero la corazzata Potemkin si ammutina ed abbandona il paese
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 8 luglio 1905
    Francia e Germania si accordano per una conferenza internazionale sulla spartizione del Marocco
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 30 luglio 1905
    Con 261 voti favorevoli e 112 contrari, la Camera approva la prima parte dell'ordine del giorno di fiducia al Governo presentato dall'on. Emanuele Gianturco e rinvia la discussione del disegno di legge per il pagamento delle somme liquidate a favore delle Società ferroviarie
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 18 agosto 1905
    Le forze dell'ordine reprimono una manifestazione a Grammichele (Catania) provocando quattordici morti Lo zar Nicola II accetta di convocare una duma (assemblea rappresentativa) eletta a suffragio limitato e ristretto
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 5 settembre 1905
    Il Trattato di Portsmouth segna la fine della guerra russo - giapponese. La potenza giapponese si afferma nell'Asia orientale
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 4 novembre 1905
    Il Governo austriaco annuncia la concessione del suffragio universale
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 8 novembre 1905
    Accordo italo-spagnolo in materia commerciale che concede alla Spagna la clausola di nazione più favorita. Il dazio sui vini spagnoli viene ridotto del 40 per cento, suscitando le proteste dei produttori vinicoli italiani.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 18 novembre 1905
    È emanato il regio decreto per l'esecuzione dell'accordo commerciale provvisorio italo-spagnolo (regio decreto 18 novembre 1905, n. 543)
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 20 novembre 1905
    Nasce a Bologna la lega democratica nazionale ad opera di Romolo Murri ed altri esponenti democratici cristiani.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 28 novembre 1905
    A seguito del terremoto, è presentato alla Camera il disegno di legge C. 264, recante provvedimenti per la Calabria. Al disegno di legge viene riconosciuta l'urgenza.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 9 dicembre 1905
    In Francia è promulgata la Legge di seprazione tra Chiesa e Stato che afferma l'indifferenza dello Stato di fronte alle varie confessioni
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 17 dicembre 1905
    Con 293 voti contrari, 135 favorevoli e 1 astenuto, la Camera respinge il disegno di legge n. 265 sull'esecuzione dell'accordo commerciale provvisorio Italia-Spagna.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 18 dicembre 1905
    Il Governo Fortis si dimette a seguito della votazione sull'accordo commerciale Italia-Spagna; il 22 dicembre il Re accetta le dimissioni e affida nuovamente a Fortis l'incarico di formare il nuovo Governo.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 24 dicembre 1905
    Entra in carica il II Governo Fortis, che tiene per sé anche la carica di Ministro dell'interno. (regi decreti 24 e 26 dicembre 1905) Con il discorso di Caltagirone Luigi Sturzo sostiene la necessità per i cattolici italiani di dare vita a un partito politico aconfessionale, democratico, autonomo dalle gerarchie ecclesiastiche.



1906
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 26 gennaio 1906
    Giorgio Enrico Falck fonda a Milano la Società anonima acciaierie e ferriere lombarde
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 30 gennaio 1906
    Il II Governo Fortis è presentato alla Camera.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 1° febbraio 1906
    Al termine della discussione sulle comunicazioni del Governo, La Camera respinge l'ordine del giorno di approvazione delle dichiarazioni del Presidente del Consiglio presentato dall'on. Massimo Fiamberti (221 voti contrari, 188 favorevoli e 1 astenuto)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 8 febbraio 1906
    Entra in carica il Governo Sonnino, sostenuto da parlamentari della Destra e del Centro. (regio decreto 8 febbraio 1906) Nel Regno Unito è fondarto il Partito laburista
  • Politica, cultura e società
    domenica, 4 marzo 1906
    A Milano, nel corso di un congresso delle federazioni di mestiere, è approvata la tesi di costituire un sindacato unitario
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 8 marzo 1906
    Il Governo Sonnino si presenta alla Camera. Con regio decreto 8 marzo, n. 97, è istituita una Commissione di inchiesta sui servizi del Ministero dell'Istruzione pubblica
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 10 marzo 1906
    Giuseppe Biancheri è eletto Presidente della Camera
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 24 marzo 1906
    La Camera approva il disegno di legge Norme per la costituzione dei Gabinetti dei ministri e dei sottosegretari di Stato (n. 199), approvato dal Senato il 5 aprile 1906 (legge 8 aprile 1906, n. 109)
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 26 marzo 1906
    È stipulata una convenzione tra il Governo e le società ferrate meridionali e Strade ferrate del Mediterraneo per il riscatto delle società: lo Stato versa 2.780 milioni alle società di cui oltre il 90 per cento alla Bastogi, che controlla la Società Strade ferrate meridionali.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 30 marzo 1906
    La Camera approva il disegno di legge del Presidente del Consiglio Sonnino Scioglimento dei consigli provinciali e comunali (n. 337), che che intende limitare la facoltà del potere esecutivo di sciogliere a discrezione i consigli comunali e provinciali. Il progetto sarà poi ritirato al Senato
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 5 aprile 1906
    Il Ministro delle poste Alfredo Baccelli presenta il disegno di legge C. 409, di regolazione delle convenzioni per i servizi postali e commerciali marittimi, in scadenza nel 1908; si prevede l'assegnazione delle linee mediante aste per piccoli lotti con sovvenzioni statali pari a circa 2/3 di quelle previste nel 1893, data dell'ultimo rinnovo.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 8 aprile 1906
    È promulgata la legge sulla costituzione dei gabinetti e delle segreterie dei ministri e dei sottosegretari (legge 8 aprile 1906, n. 109)
  • Politica, cultura e società
    domenica, 29 aprile 1906
    È inaugurata l'esposizione universale di Milano. Prendono avvio i lavori per la costruzione della nuova Stazione centrale
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 30 aprile 1906
    È pubblicata la relazione finale della Commissione d'inchiesta sulla regia marina (relatore Leopoldo Franchetti), istituita con legge 27 marzo 1904, n. 139. La relazione mette in luce una serie di gravi irregolarità amministrative, in particolare a riguardo delle forniture della Terni
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 4 maggio 1906
    La Camera approva il disegno di legge Abolizione del sequestro preventivo dei giornali (n. 360), approvato dal Senato l'8 luglio 1906 (legge 14 luglio 1907, n. 511)
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 7 maggio 1906
    Lo sciopero indetto a Torino per richiedere le dieci ore di lavoro viene represso dalle forze dell'ordine, provocando un morto. Il successivo sciopero generale di protesta si estenderà ad altre città italiane.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 10 maggio 1906
    Con 199 voti contrari e 28 favorevoli la Camera respinge la proposta di discutere il giorno successivo una mozione presentata dall'on. Angiolo Cabrini ed altri, in cui si chiede una legge per prevenire gli eccidi di lavoratori da parte delle forze dell'ordine In Russia si riunisce la prima Duma, dopo che il Governo imperiale ha tentato di ridimensionarne i poteri
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 11 maggio 1906
    A seguito della reiezione dell'ordine del giorno sulla prevenzione degli eccidi degli scioperanti, i deputati socialisti danno le dimissioni. Le dimissioni sono respinte dalla Camera, ma, dopo la loro reiterazione, sono accettate
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 15 maggio 1906
    Il Presidente del Consiglio Sonnino chiede alla Camera di stabilire un termine massimo di otto giorni entro i quali la Commissione incaricata di esaminare le possibili convenzioni con le Ferrovie meridionali) dovrà presentare la relazione finale
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 17 maggio 1906
    Con 179 voti favorevoli, 152 contrari e 40 astenuti la Camera approva un ordine del giorno presentato dall'on. Maggiorino Ferraris, con cui si respinge la richiesta di Sonnino di fissare un termine per i lavori della Commissione sul riscatto delle ferrovie meridionali
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 18 maggio 1906
    In conseguenza del voto del 17 maggio, Sonnino si dimette da Presidente del Consiglio. Il Re incarica Giovanni Giolitti di formare il nuovo Governo
  • Politica, cultura e società
    sabato, 19 maggio 1906
    È inaugurato il traforo del Sempione
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 29 maggio 1906
    Entra in carica il III Ministero Giolitti, sostenuto dalla Sinistra costituzionale ma con la presenza anche di esponenti del centrodestra. Giolitti è anche all'interno; Tittoni agli esteri; Majorana Calabiana al tesoro (regio decreto 29 maggio 1906)
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 12 giugno 1906
    Il III Governo Giolitti è presentato alla Camera ed ottiene la fiducia con 262 voti favorevoli, 98 contrari e 3 astenuti. Da questa data si consolida, dopo il precedente del 1892, l'istituto del voto preventivo della Camera sul programma di governo.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 25 giugno 1906
    È promulgata la legge per i provvedimenti a favore della Calabria (legge 25 giugno 1906, n. 255). Sono previsti fondi pubblici per la ricostruzione post sisma, il rimboschimento, la bonifica idraulica e lo sviluppo della rete stradale.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 29 giugno 1906
    È promulgata la legge di conversione della rendita, che riduce ex lege gli interessi sul debito pubblico dal 4 per cento (pari al 5 per cento nominale) al 3.75 per cento nominale a partire dal 1° luglio 1907 e al 3.5 per cento a partire dal 1° luglio 1912 (legge 29 giugno 1906, n. 262)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 4 luglio 1906
    È approvato il disegno di legge istitutivo di una Commissione di inchiesta parlamentare bicamerale sulle condizioni degli operai delle miniere della Sardegna (n. 487), approvato dal Senato il 14 luglio (legge 19 luglio 1906, n. 393)
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 7 luglio 1906
    Si conclude la discussione sulla relazione della Commissione d'inchiesta sulla regia marina, con l'approvazione di un ordine del giorno, presentato dall'on. Enrico Arlotta, con cui si esprime piena fiducia alla Marina
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 14 luglio 1906
    La Camera approva il disegno di legge Provvedimenti per le provincie merdionali per la Sicilia e per la Sardegna (n. 358), approvato dal Senato il 14 luglio 1906 (legge 15 luglio 1906, n. 383). La legge prevede, tra l'altro, l'istituzione di una Commissione centrale per la diffusione dell'istruzione elementare nel Mezzogiorno e nelle isole. Sono promulgate le leggi per il riscatto delle strade ferrate meridionali e strade ferrate Mediterranee e per la liquidazione dell'Adriatica (leggi 15 luglio 1906, nn. 324 e 325)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 19 luglio 1906
    È istituita una Giunta parlamentare d'inchiesta sulle condizioni dei contadini nelle province meridionali e in Sicilia (legge 19 luglio 1906, n. 394)
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 20 luglio 1906
    Nasce a Torino la Lega degli industriale, in seguito trasformatasi in Confindustria
  • Politica, cultura e società
    sabato, 28 luglio 1906
    Pio X, con l'enciclica, Pieni l'animo, condanna la Lega democratica nazionale di Romolo Murri.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 31 agosto 1906
    Russia ed Inghilterra firmano un trattato di allenanza in funzione antitedesca
  • Politica, cultura e società
    sabato, 29 settembre 1906
    È fondata la Confederazione generale del lavoro CGdL
  • Politica, cultura e società
    domenica, 7 ottobre 1906
    Al IX Congresso PSI l'ala massimalista, guidata da Enrico Ferri, pur differenziandosi dai sindacalisti rivoluzionari, mantiene il controllo del partito; i riformisti acquistano però un maggior ruolo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 25 ottobre 1906
    Il radicale George Clemanceau diviene Presidente del Consiglio della Francia
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 27 novembre 1906
    Alla ripresa dei lavori parlamentari dopo un periodo di aggiornamento sono annunciate alla Camera le dimissioni del Presidente Giuseppe Biancheri. Su proposta del Presidente del Consiglio Giolitti la Camera delibera all'unanimità di non accettarle. L'on. Biancheri riassume il seggio presidenziale nella tornata del 29 novembre
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 3 dicembre 1906
    Entra in vigore il primo contratto collettivo di lavoro tra la FIOM e l'ITALA di Torino
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 10 dicembre 1906
    Il Premio Nobel per la letteratura è assegnato a Giosué Carducci e quello per la medicina a Camillo Golgi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 13 dicembre 1906
    È stipulato un accordo tra Francia, Gran Bretagna ed Italia sulla delimitazione delle rispettive sfere di influenza in Africa orientale.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 24 dicembre 1906
    È emanato il regolamento di esecuzione della legge per la Calabria (regio decreto 24 dicembre 1906, n. 670)



1907
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 30 gennaio 1907
    Giuseppe Biancheri rassegna le dimissioni da Presidente della Camera per ragioni di salute
  • Politica, cultura e società
    sabato, 16 febbraio 1907
    Muore Giosué Carducci
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 25 febbraio 1907
    Inizia la discussione della petizione n. 6676 firmata da Anna Maria Mozzoni ed altre per la concessione del voto politico ed amministrativo alle donne.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 1° marzo 1907
    Inizia in Romania una violenta sollevazione contadina, che provoca alcune migliaia di morti
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 5 marzo 1907
    In Rusia si riunisce la seconda Duma (o Duma "rossa")
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 15 marzo 1907
    Si svolgono in Finlandia le elezioni politiche, che segnano una vittoria dei socialdemocratici. Alle elezioni partecipano, per la prima volta in Europa, le donne
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 22 marzo 1907
    Gandhi lancia nel Sud Africa un movimento di protesta contro le misure discriminatorie a carico degli asiatici
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 23 aprile 1907
    Con decreto ministeriale 23 aprile 1907, è costituita una Commissione mista parlamentare e amministrativa per studiare la questione del suffragio femminile Inizia in Romania una violenta sollevazione contadina, che provoca alcune migliaia di morti
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 17 maggio 1907
    La Camera approva il disegno di legge Nomina di una Commissione coll'incarico di indagare sui servizi dipendenti dal Ministero della guerra (n. 727), approvato dal Senato il 4 giugno 1907 (legge 6 giugno 1907, n. 287)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 6 giugno 1907
    6 giugno: Approvato alla Camera il disegno di legge C. 640 recante ordinamento dell'esercizio di Stato delle ferrovie non concesse ai privati che conferma l'ordinamento sperimentale, con la scelta della statizzazione, della legge Fortis del 1905. Approvata dal Senato il 27 gennaio 1907 (legge 7 luglio 1907, n. 429)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 16 giugno 1907
    In Russia è sciolta, dopo pochi mesi, la seconda Duma ed è varata una legislazione elettorale restrittiva
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 28 giugno 1907
    È concluso un accordo commerciale italo-russo.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 29 giugno 1907
    Gli esponenti sindacalisti-rivoluzionari escono dal PSI.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 5 luglio 1907
    La Camera approva il disegno di legge Riscatto di linee e reti telefoniche esercitate dai privati (n. 757), che statalizza il settore. Il Senato lo approva in via definitiva l'11 luglio (legge 15 luglio 1907, n. 506)
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 5 luglio 1907
    La Camera approva il disegno di legge Riposo settimanale (n. 798), approvato dal Senato il 3 giugno (legge 7 luglio 1907, n. 489). La legge istituisce il riposo settimanale obbligatorio di almeno 24 ore continuative
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 8 luglio 1907
    La Triplice Alleanza è tacitamente rinnovata
  • Politica, cultura e società
    domenica, 14 luglio 1907
    Nel centenario di Gaibaldi, con legge 14 luglio 1907, n. 507, lo Stato italiano acquisisce l'isola di Caprera
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 31 luglio 1907
    Una convenzione tra Gran Bretagna e Russia, tra le altre cose stabilisce le rispettive zone di influenza in Persia, Afghanistan, Tibet. Si forma così il sistema diplomatico Anglo-Franco_Russo della Triplice Intesa.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 1° agosto 1907
    È emanato il Testo unico della sanità pubblica (1 agosto 1907, n. 636)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 8 settembre 1907
    Pio X condanna il modernismo con l'enciclica Pascendi Domini Gregis.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 1° ottobre 1907
    Un consorzio bancario guidato dagli istituti di emissione, da COMIT e Credito italiano realizza il salvataggio della società bancaria italiana, vittima della crisi finanziaria internazionale, avviatasi nel 1905-06 e giunta al culmine nel 1907
  • Politica, cultura e società
    sabato, 12 ottobre 1907
    A Milano si verifica uno sciopero generale a seguito dei fatti del giorno precedente che hanno visto l'uccisione da parte dei carabinieri di un operaio durante l'intervento degli scontri tra scioperanti e "crumiri" durante uno sciopero di gasisti.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 18 ottobre 1907
    Il Comitato esecutivo della CGdL, d'accordo con la direzione del PSI, esprime parere contrario alla proclamazione di uno sciopero generale nazionale di solidarietà con i ferrovieri sanzionati per aver partecipato allo sciopero generale milanese del 12 ottobre.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 21 ottobre 1907
    Il ribasso dei prezzi delle materie prime provoca una grave crisi borsistica negli Stati Uniti
  • Politica, cultura e società
    domenica, 3 novembre 1907
    I sindacalisti rivoluzionari, riuniti a Parma, decidono la costituzione di un organismo sindacale autonomo, il Comitato Nazionale di Resistenza. Emerge la leadership di Alceste De Ambris.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 28 novembre 1907
    Leopoldo II del Belgio cede il Congo al Belgio
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 9 dicembre 1907
    Il Senato approva una serie di modifiche al proprio regolamento in relazione al funzionamento degli uffici ed al procedimento legislativo
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 12 dicembre 1907
    La Camera approva una serie di modifiche al proprio regolamento, relative ai comitati segreti
  • Politica, cultura e società
    martedì, 31 dicembre 1907
    Modifiche al Testo unico delle leggi bancarie (legge 31 dicembre 1907, n. 804) consentono alla Banca d'Italia, per fronteggiare la crisi economica, di praticare un numero legale di tasso di sconto ridotto.



1908
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 1° gennaio 1908
    Camillo Olivetti fonda ad Ivrea l'omonima azienda
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 29 gennaio 1908
    È istituita, su iniziativa delle presidenze dell'Unione popolare, dell'Unione economico-sociale e dell'Unione elettorale, con compiti di coordinamento delle organizzazioni cattoliche, la direzione generale dell'Azione cattolica.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 1° febbraio 1908
    In Portogallo, il re Carlo I ed il principe ereditario sono assassinati da attentatori repubblicani
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 6 febbraio 1908
    Il Ministro dell'istruzione pubblica, Luigi Rava, emana il nuovo regolamento per la scuola elementare, che riconosce l'insegnamento della religione cattolica nella scuola
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 12 febbraio 1908
    La Camera approva il disegno di legge Convenzioni per servizi postali e commerciali marittimi (n. 40) che riordina i servizi di navigazione marittima affidandone la gestione alle Ferrovie dello Stato che dovranno mettere all'asta le linee convenzionate per piccoli lotti. Il disegno di legge è approvato definitivamente dal Senato il 2 aprile 1908 (legge 5 aprile 1908 n. 111).
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 24 febbraio 1908
    L'Alta Corte di giustizia chiude il procedimento contro il deputato ed ex ministro Nunzio Nasi, accusato di peculato nell'esercizio delle sue funzioni ministeriali, con una condanna detentiva, una multa e l'interdizione dai pubblici uffici
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 27 febbraio 1908
    La Camera, con votazione nominale (60 sì, 347 no), respinge la mozione Bissolati volta a proibire in ogni caso l'insegnamento religioso nelle scuole.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 20 marzo 1908
    Dopo le dimissioni di Tancredi Canonico è nominato Presidente del Senato Giuseppe Manfredi
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 21 marzo 1908
    Esce il primo numero del quotidiano "L'Action Française", organo della Destra nazionalista
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 24 marzo 1908
    È presentata la relazione della Commissione di inchiesta sulla costruzione del Palazzo di giustizia a Roma (Doc. LXXI)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 8 aprile 1908
    Il liberale Herbert Henry Asquith diviene Primo ministro del Regno Unito. Rimarrà in carica fino al 1915
  • Politica, cultura e società
    martedì, 28 aprile 1908
    Inizia il primo Congresso delle donne italiane promosso dal Consiglio nazionale delle donne italiane. Al termine del Congresso la parte cattolica del movimento si separerà per dare vita all'associazione di carattere confessionale Unione donne cattoliche d'Italia.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 28 aprile 1908
    La Camera del Lavoro di Parma controllata dai sindacalisti rivoluzionari proclama lo sciopero generale dei braccianti agricoli per protestare contro la violazione di accordi precedenti da parte dell'Associazione agraria.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 3 maggio 1908
    Il IX Congresso del PRI approva l'adesione alla CGdL. Nelle settimane successive susciterà polemiche l'attacco di Arcangelo Ghisleri su "La Ragione" allo sciopero sindacalista rivoluzionario del parmense appoggiato invece dai repubblicani locali.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 16 maggio 1908
    La Camera approva il disegno di legge Guarentigie e disciplina della magistratura (n. 855), approvato dal Senato il 26 giugno 1908 (legge 24 luglio 1908, n. 438)
  • Politica, cultura e società
    martedì, 26 maggio 1908
    Si apre, a Roma, la conferenza della Confederazione impiegati, convocata per discutere i contenuti del disegno di legge Giolitti sullo stato giuridico dei pubblici dipendenti
  • Politica, cultura e società
    sabato, 30 maggio 1908
    Inizia uno sciopero degli operai metallurgici torinesi che protestano contro il nuovo regolamento dell'industria meccanica approvato dalla lega industriale della città. Il nuovo regolamento, tra le altre cose, sopprime le commissioni interne, il preavviso per i licenziamenti, l'iscrizione per i lavoratori alla cassa di vecchiaia, il pagamento da parte dell'industria della quota per le tasse di disoccupazione.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 20 giugno 1908
    Le forze dell'ordine occupano la sede della Camera del Lavoro di Parma, ponendo fine allo sciopero sindacalista rivoluzionario.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 23 giugno 1908
    La Camera approva il disegno di legge Stato degli impiegati civili (n. 1035), approvato dal Senato il 27 maggio 1908 (legge 25 giugno 1908, n. 290)
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 27 giugno 1908
    Il Presidente comunica alla Camera che, dal giorno successivo, sarà in funzione, in prova, un "apparecchio meccanico" per le votazioni
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 28 giugno 1908
    Con legge 28 giugno 1908, n. 301, è prorogato il termine per la Commissione d'inchiesta sull'esercito
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 3 luglio 1908
    Nell'Impero ottomano la rivoluzione dei "giovani turchi" costringe il sultano a ripristinare la Costituzione e ad avviare riforme
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 26 luglio 1908
    Negli Stati Uniti è creato il Federal Bureau of Investigation (FBI)
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 9 settembre 1908
    Su apre a Modena il II congresso della CGdL
  • Politica, cultura e società
    sabato, 19 settembre 1908
    Inizia il X Congresso PSI. I riformisti riprendono il controllo del partito. Salvemini denuncia una disattenzione del partito rispetto alla questione meridionale e chiede un impegno più determinato per il suffragio universale che il Congresso non accoglie.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 29 settembre 1908
    La conferenza internazionale per la protezione del lavoro, riunita a Lucerna, vieta il lavoro industriale notturno ai minori di 14 anni
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 4 ottobre 1908
    L'Impero austro-ungarico annette la Bosnia-Erzegovina (già sotto regime di occupazione imperiale), senza dar luogo ai compensi territoriali per l'Italia previsti dai trattati della Triplice Alleanza. Le tensioni italo-austriache sono alimentate anche dagli scontri a Vienna tra studenti austriaci e studenti italiani che chiedono l'istituzione di una università italiana nell'Impero.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 2 dicembre 1908
    In Cina sale al trono, a tre anni, Puyi, ultimo imperatore della dinastia Ching
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 4 dicembre 1908
    La Camera approva, con votazione nominale (297 sì, 140 no), la mozione Fusinato di sostegno alla politica estera del Ministero, con riferimento alla gestione della crisi bosniaca.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 dicembre 1908
    Inizia le pubblicazioni il "Corriere dei Piccoli, settimanale illustrato di racconti, giochi, avventure del Corriere della Sera".
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 dicembre 1908
    Inizia le sue pubblicazioni la rivista "La voce", con l'obiettivo di promuovere una cultura "civile"
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 28 dicembre 1908
    Messina e Reggio Calabria sono rase al suolo da un terremoto che provoca circa 150 mila morti.



1909
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 9 gennaio 1909
    Con procedura d'urgenza, la Camera approva il disegno di legge Provvedimenti a sollievo dei danneggiati del terremoto del 28 dicembre 1908 (n. 1190), approvato dal Senato il 12 gennaio (legge 12 gennaio 1909, n. 12).
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 10 gennaio 1909
    L'ex ministro Nunzio Nasi, già condannato per reati connessi alle sue funzioni e decaduto dal manadto, è rieletto deputato
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 13 gennaio 1909
    All'ippodromo di Torino si svolge il primo volo di un aereo italiano
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 8 febbraio 1909
    La Camera è sciolta e sono indette le elezioni per i giorni 7 e 14 marzo.



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

XXII Legislatura del Regno d'Italia (dal 30 novembre 1904 al 8 febbraio 1909)