Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

I Legislatura della Repubblica italiana

dal 8 maggio 1948 al 24 giugno 1953
Tipo di elezioni: Proporzionale (1946-1993) Presidenze Camera: Giovanni Gronchi

scheda della legislatura
1948
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 8 maggio 1948
    In Parlamento si tiene la prima seduta della I legislatura repubblicana. Giovanni Gronchi è eletto Presidente della Camera dei deputati e Ivanoe Bonomi Presidente del Senato.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 9 maggio 1948
    In Cecoslovacchia viene approvata la nuova Costituzione comunista che trasforma il Paese in una “democrazia popolare”. Il Presidente Beneš si dimette.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 11 maggio 1948
    Il Parlamento in seduta comune, integrato dai delegati delle Regioni a Statuto speciale, elegge, al quarto scrutinio, Luigi Einaudi Presidente della Repubblica.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 12 maggio 1948
    Il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi presta giuramento di fedeltà alla Repubblica e di osservanza della Costituzione dinanzi al Parlamento in seduta comune.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 13 maggio 1948
    De Gasperi rassegna nelle mani del Capo dello Stato le dimissioni del Governo. Il Presidente Einaudi respinge le dimissioni, tuttavia De Gasperi si riserva di proporre nei giorni successivi alcune modificazioni nella composizione dell'Esecutivo.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 13 maggio 1948
    De Gasperi rassegna nelle mani del Capo dello Stato le dimissioni del Governo. Il Presidente Einaudi respinge le dimissioni, tuttavia De Gasperi si riserva di proporre nei giorni successivi alcune modificazioni nella composizione dell'Esecutivo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 14 maggio 1948
    Con un discorso al Parlamento David Ben Gurion annuncia ufficialmente la nascita dello Stato di Israele, che sarà immediatamente riconosciuto da USA e URSS.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 14 maggio 1948
    Con un discorso al Parlamento David Ben Gurion annuncia ufficialmente la nascita dello Stato di Israele, che sarà immediatamente riconosciuto da USA e URSS.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 15 maggio 1948
    In concomitanza con il ritiro delle truppe britanniche, gli eserciti di Egitto, Siria, Libano, Transgiordania ed un reparto iracheno attaccano il neonato Stato di Israele. Inizia il primo conflitto arabo-israeliano.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 15 maggio 1948
    In concomitanza con il ritiro delle truppe britanniche, gli eserciti di Egitto, Siria, Libano, Transgiordania ed un reparto iracheno attaccano il neonato Stato di Israele. Inizia il primo conflitto arabo-israeliano.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 23 maggio 1948
    De Gasperi forma il suo V Ministero sostenuto dalla coalizione quadripartita DC-PRI-PLI-PSLI, inaugurata nel dicembre del 1947.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 23 maggio 1948
    De Gasperi forma il suo V Ministero sostenuto dalla coalizione quadripartita DC-PRI-PLI-PSLI, inaugurata nel dicembre del 1947.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 1° giugno 1948
    De Gasperi comunica alla Camera e al Senato le modificazioni intervenute nella compagine di governo ed espone il programma dell'esecutivo.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 1° giugno 1948
    De Gasperi comunica alla Camera e al Senato le modificazioni intervenute nella compagine di governo ed espone il programma dell'esecutivo.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 1° giugno 1948
    Nelle sedute del 1°, del 3 e del 4 giugno la Camera discute ed approva le proposte di modificazioni alle aggiunte al Regolamento deliberate nel 1920-22 relative alla istituzione di Commissioni permanenti (Doc I, n.1).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 1° giugno 1948
    Nelle sedute del 1°, del 3 e del 4 giugno la Camera discute ed approva le proposte di modificazioni alle aggiunte al Regolamento deliberate nel 1920-22 relative alla istituzione di Commissioni permanenti (Doc I, n.1).
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 3 giugno 1948
    Alla Camera si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. La Camera approva l'ordine del diorno Taviani (DC) ed altri di fiducia al Governo nella seduta del 16 giugno con 346 voti favorevoli e 167 contrari.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 10 giugno 1948
    Il Governo nomina il nuovo Consiglio di amministrazione dell'Agip: Boldrini assume la carica di presidente e Mattei, di nuovo, quella di vicepresidente. Si stabilizza in favore di Mattei il controllo sulla direzione dell'Azienda.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 10 giugno 1948
    Il Governo nomina il nuovo Consiglio di amministrazione dell'Agip: Boldrini assume la carica di presidente e Mattei, di nuovo, quella di vicepresidente. Si stabilizza in favore di Mattei il controllo sulla direzione dell'Azienda.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 18 giugno 1948
    L'Assemblea del Senato approva il progetto di Regolamento del Senato con votazione per appello nominale con 211 voti favorevoli e 1 contrario (S. Doc I).Nei tre settori occidentali della Germania viene introdotto il marco tedesco ponendo fine alla valuta di occupazione.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 18 giugno 1948
    Nei tre settori occidentali della Germania viene introdotto il marco tedesco ponendo fine alla valuta di occupazione.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 22 giugno 1948
    Al Senato si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. Il Senato approva la mozione di fiducia al Governo presentata dai senatori Conti (MISTO), Lucifero (MISTO), Montemartini (Unità socialista) e Zoli (DC) nella seduta del 2 luglio con 184 voti favorevoli e 67 contrari.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 22 giugno 1948
    Al Senato si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. Il Senato approva la mozione di fiducia al Governo presentata dai senatori Conti (MISTO), Lucifero (MISTO), Montemartini (Unità socialista) e Zoli (DC) nella seduta del 2 luglio con 184 voti favorevoli e 67 contrari.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 24 giugno 1948
    In seguito alla riforma monetaria decisa unilateralmente dalle potenze occidentali, l'URSS blocca gli accessi ai settori di Berlino occupati da americani, inglesi e francesi, tagliando tutti i collegamenti stradali e ferroviari che attraversano il territorio tedesco controllato dall'Unione Sovietica. Il giorno successivo inizia un gigantesco ponte aereo per aggirare il blocco.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 24 giugno 1948
    In seguito alla riforma monetaria decisa unilateralmente dalle potenze occidentali, l'URSS blocca gli accessi ai settori di Berlino occupati da americani, inglesi e francesi, tagliando tutti i collegamenti stradali e ferroviari che attraversano il territorio tedesco controllato dall'Unione Sovietica. Il giorno successivo inizia un gigantesco ponte aereo per aggirare il blocco.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 giugno 1948
    A Napoli si apre il I congresso del Movimento sociale in cui si afferma l'impegno del partito ad agire nel rispetto della democrazia.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 giugno 1948
    A Napoli si apre il I congresso del Movimento sociale in cui si afferma l'impegno del partito ad agire nel rispetto della democrazia.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 giugno 1948
    A Genova si tiene il XXVII congresso del PSI. La sinistra del partito guidata da Nenni difende la scelta dell'alleanza con i comunisti, mentre la destra inasprisce l'atteggiamento anticomunista. Pertini riesce a portare a termine un tentativo di mediazione. Alberto Jacometti è eletto segretario del partito. Nenni lascia la direzione dell'Avanti!.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 giugno 1948
    A Genova si tiene il XXVII congresso del PSI. La sinistra del partito guidata da Nenni difende la scelta dell'alleanza con i comunisti, mentre la destra inasprisce l'atteggiamento anticomunista. Pertini riesce a portare a termine un tentativo di mediazione. Alberto Jacometti è eletto segretario del partito. Nenni lascia la direzione dell'Avanti!.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 28 giugno 1948
    Il Partito comunista jugoslavo è espulso dal Cominform con l'accusa di ostilità nei confronti dell'Unione Sovietica.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 28 giugno 1948
    Il Partito comunista jugoslavo è espulso dal Cominform con l'accusa di ostilità nei confronti dell'Unione Sovietica.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 14 luglio 1948
    Palmiro Togliatti viene gravemente ferito all'uscita da uno dei palazzi della Camera dei deputati dall'estremista di destra Antonio Pallante. Nella seduta pomeridiana il senatore comunista Umberto Terracini legge in Aula un ordine del giorno, trasformato in mozione di sfiducia al Governo, accusato della responsabilità morale e politica dell'attentato.Alla notizia dell'attentato a Togliatti in tutto il Paese si organizzano blocchi stradali, occupazioni di fabbriche ed avvengono scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. In serata il direttivo della CGIL, al quale non prendono parte i delegati democristiani, annuncia lo sciopero generale, già in atto in molte città del Nord.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 14 luglio 1948
    Alla notizia dell'attentato a Togliatti in tutto il Paese si organizzano blocchi stradali, occupazioni di fabbriche ed avvengono scontri tra manifestanti e forze dell'ordine. In serata il direttivo della CGIL, al quale non prendono parte i delegati democristiani, annuncia lo sciopero generale, già in atto in molte città del Nord.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 15 luglio 1948
    I dirigenti del PCI si impegnano ad evitare uno sbocco sanguinoso della crisi nel Paese. Si verificano comunque gravi incidenti nei quali perdono la vita quindici persone.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 15 luglio 1948
    I dirigenti del PCI si impegnano ad evitare uno sbocco sanguinoso della crisi nel Paese. Si verificano comunque gravi incidenti nei quali perdono la vita quindici persone.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 19 luglio 1948
    Togliatti è dichiarato fuori pericolo.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 19 luglio 1948
    Togliatti è dichiarato fuori pericolo.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 20 luglio 1948
    Il Consiglio nazionale delle Acli prende atto della rottura dell'unità sindacale. Dopo qualche giorno il Consiglio Nazionale della Democrazia cristiana, riunito a Grottaferrata, si dichiara favorevole a costituire un'entità sindacale alternativa alla CGIL.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 20 luglio 1948
    Al Senato si discute la mozione di sfiducia sull'attentato a Togliatti presentata da Terracini (PCI) ed altri, che è respinta nella seduta del 22 luglio con 83 voti favorevoli, 173 contrari e 2 astenuti.Il Consiglio nazionale delle Acli prende atto della rottura dell'unità sindacale. Dopo qualche giorno il Consiglio Nazionale della Democrazia cristiana, riunito a Grottaferrata, si dichiara favorevole a costituire un'entità sindacale alternativa alla CGIL.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 25 luglio 1948
    Gino Bartali vince il Tour de France.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 25 luglio 1948
    Gino Bartali vince il Tour de France.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 30 luglio 1948
    Nella seduta pomeridiana la Camera approva il disegno di legge: Determinazione dell'indennità spettante ai membri del Parlamento (A.C. n. 24) che dispone un'indennità mensile di 60.000 lire e un'indennità di presenza per i parlamentari che non risiedono nella capitale. Il Senato approva il provvedimento il 4 agosto (legge 9 agosto 1948, n. 1102)
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 30 luglio 1948
    Nella seduta pomeridiana la Camera approva il disegno di legge: Determinazione dell'indennità spettante ai membri del Parlamento (A.C. n. 24) che dispone un'indennità mensile di 60.000 lire e un'indennità di presenza per i parlamentari che non risiedono nella capitale. Il Senato approva il provvedimento il 4 agosto (legge 9 agosto 1948, n. 1102)
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 2 settembre 1948
    Esce nella sale il film di Luchino Visconti La terra trema, liberamente ispirato a I Malavoglia di Giovanni Verga.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 2 settembre 1948
    Esce nella sale il film di Luchino Visconti La terra trema, liberamente ispirato a I Malavoglia di Giovanni Verga.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 14 settembre 1948
    Durante il II congresso delle ACLI a Roma si decide la nascita di un sindacato cattolico. Dopo circa un mese si costituisce la Libera Confederazione Generale Italiana dei Lavoratori. Giulio Pastore è eletto segretario.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 14 settembre 1948
    Durante il II congresso delle ACLI a Roma si decide la nascita di un sindacato cattolico. Dopo circa un mese si costituisce la Libera Confederazione Generale Italiana dei Lavoratori. Giulio Pastore è eletto segretario.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 settembre 1948
    La Camera approva proposte di aggiunte al proprio Regolamento relative al deferimento a Commissioni permanenti o speciali dell'esame di un disegno di legge ai sensi dell'articolo 72, commi 2 e 3 della Costituzione (C. Doc. I, n.2)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 settembre 1948
    La Camera approva la proposta di aggiunte al Regolamento della Camera (Doc. I , n.2), relative al funzionamento delle Commissioni in sede legislativa.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 settembre 1948
    La Camera approva proposte di aggiunte al proprio Regolamento relative al deferimento a Commissioni permanenti o speciali dell'esame di un disegno di legge ai sensi dell'articolo 72, commi 2 e 3 della Costituzione (C. Doc. I, n.2)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 settembre 1948
    La Camera approva la proposta di aggiunte al Regolamento della Camera (Doc. I , n.2), relative al funzionamento delle Commissioni in sede legislativa.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 17 settembre 1948
    Il mediatore ONU Folke Bernadotte, dopo essere riuscito ad imporre una tregua tra arabi e israeliani, viene assassinato a Gerusalemme.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 17 settembre 1948
    Il mediatore ONU Folke Bernadotte, dopo essere riuscito ad imporre una tregua tra arabi e israeliani, viene assassinato a Gerusalemme.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 17 ottobre 1948
    Il Sottosegretario di Stato George Marshall è in visita a Roma. Incontra il Presidente della Repubblica Einaudi, il Presidente del Consiglio De Gasperi e il Ministro degli Esteri Sforza.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 17 ottobre 1948
    Il Sottosegretario di Stato George Marshall è in visita a Roma. Incontra il Presidente della Repubblica Einaudi, il Presidente del Consiglio De Gasperi e il Ministro degli Esteri Sforza.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 2 novembre 1948
    Alle elezioni presidenziali, Harry S. Truman, 33° Presidente in carica degli Stati Uniti d'America, sconfigge contro ogni previsione il candidato repubblicano Thomas E. Dewey.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 2 novembre 1948
    Alle elezioni presidenziali, Harry S. Truman, 33° Presidente in carica degli Stati Uniti d'America, sconfigge contro ogni previsione il candidato repubblicano Thomas E. Dewey.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 24 novembre 1948
    Esce nelle sale il film di Vittorio De Sica Ladri di biciclette, tratto dal romanzo omonimo di Luigi Bartolini.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 24 novembre 1948
    Esce nelle sale il film di Vittorio De Sica Ladri di biciclette, tratto dal romanzo omonimo di Luigi Bartolini.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 30 novembre 1948
    Si apre alla Camera un'ampia discussione sulla politica estera del Governo. Nenni svolge una mozione contraria alla trasformazione in alleanza politica degli accordi economici fra i Paesi aderenti al piano Marshall, favorevole ad una posizione di neutralità in campo internazionale. Nella seduta del 4 dicembre la mozione è respinta con 140 voti favorevoli e 302 contrari, mentre è approvata la mozione presentata dal democristiano Giacchero a sostegno della politica estera del Governo.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 30 novembre 1948
    Si apre alla Camera un'ampia discussione sulla politica estera del Governo. Nenni svolge una mozione contraria alla trasformazione in alleanza politica degli accordi economici fra i Paesi aderenti al piano Marshall, favorevole ad una posizione di neutralità in campo internazionale. Nella seduta del 4 dicembre la mozione è respinta con 140 voti favorevoli e 302 contrari, mentre è approvata la mozione presentata dal democristiano Giacchero a sostegno della politica estera del Governo.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 1° dicembre 1948
    Esce in Italia, dopo aver vinto in luglio il Festival di Locarno il film di Roberto Rossellini Germania anno zero.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 1° dicembre 1948
    Esce in Italia, dopo aver vinto in luglio il Festival di Locarno il film di Roberto Rossellini Germania anno zero.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 10 dicembre 1948
    L'Assemblea dell'ONU approva la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 10 dicembre 1948
    L'Assemblea dell'ONU approva la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 20 dicembre 1948
    Giuseppe Dossetti nella riunione del Consiglio nazionale della democrazia cristiana critica le scelte di tipo liberista che ispirano la politica economica del Governo.Il Ministro degli Esteri Sforza incontra a Cannes il collega francese Schuman per valutare la possibilità dell'ingresso dell'Italia nell'UEO. Inizia per conto dell'editore Einaudi la pubblicazione dei Quaderni dal carcere di Antonio Gramsci. La pubblicazione sarà completata nel 1951.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 20 dicembre 1948
    Il Ministro degli Esteri Sforza incontra a Cannes il collega francese Schuman per valutare la possibilità dell'ingresso dell'Italia nell'UEO.



1949
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 19 gennaio 1949
    I sindacati britannico, olandese e americano abbandonano la Federazione sindacale mondiale nella riunione che si svolge a Roma, perché contraria al piano Marshall e accusata quindi di filo comunismo.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 21 gennaio 1949
    Per protestare contro il carovita e la disoccupazione, si svolgono scioperi e dimostrazioni in varie parti del Paese Il 21 gennaio si sciopera a Milano, il 22 nelle miniere della Sicilia e della Sardegna.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 23 gennaio 1949
    Si apre il congresso del PSLI. Prevale la componente del partito favorevole alla prosecuzione dell'esperienza governativa, pur riconoscendo la necessità di varare riforme sociali.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 25 gennaio 1949
    I Paesi comunisti dell'Europa orientale si associano in un Consiglio per la Mutua Assistenza Economica (COMECON), organismo di integrazione economica sotto il controllo dell'Unione Sovietica.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 27 gennaio 1949
    A Milano membri della c.d. Volante rossa sparano da un taxi in corsa contro Felice Ghisalberti, ritenuto uno degli assassini di Eugenio Curiel. La stessa sera uccidono Leonardo Masazza, dirigente delle Officine lombarde per apparecchi di precisione, riassunto dopo un periodo di epurazione. Le indagini sui due omicidi consentono di fermare definitivamente la Volante rossa, i cui principali esponenti saranno condannati all'ergastolo nel 1951.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 5 febbraio 1949
    Negli Stati Uniti il presidente dell'Economic Cooperation Administration Paul Gray Hoffmann pubblica un rapporto nel quale si evidenziano contraddizioni e sprechi da parte del Governo italiano nella gestione dei fondi messi a disposizione dal Piano Marshall.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 10 febbraio 1949
    La Camera approva la proposta di modificazioni al proprio Regolamento, concernente tra l'altro l'esame preliminare dei bilanci, il funzionamento delle Commissioni, la presentazione di emendamenti, la disciplina dell'interpellanza (C. Doc. I, n. 3).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 11 febbraio 1949
    In occasione del ventennale dei Patti Lateranensi Pio XII e De Gasperi si incontrano. Il papa e il Presidente del Consiglio discutono dell'opportunità che l'Italia entri nella NATO.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 17 febbraio 1949
    Si conclude con la condanna per collaborazionismo militare il processo contro Junio Valerio Borghese, comandante della X flottiglia Mas nella RSI fino all'8 settembre 1943. Nonostante la condanna a dodici anni di carcere Borghese è scarcerato con l'applicazione di 9 anni di condono.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 19 febbraio 1949
    Esce nelle edicole il settimanale Il Mondo, diretto da Mario Pannunzio.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 20 febbraio 1949
    A piazza del Popolo a Roma si svolge una manifestazione in difesa del cinema italiano per protestare contro gli attacchi della Chiesa e la censura.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 24 febbraio 1949
    Egitto e Israele firmano a Rodi l'armistizio che pone fine alla prima guerra arabo-israeliana.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 26 febbraio 1949
    La Corte d'Assise Speciale di Roma dichiara la propria incompetenza a giudicare l'ex ministro delle forze armate della RSI, maresciallo Rodolfo Graziani, in quanto i reati contestati sarebbero di prevalente carattere militare. L'anno successivo il Tribunale militare emette una condanna a diciannove anni, di cui Graziani sconterà solo cinque anni.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 11 marzo 1949
    De Gasperi convoca il Consiglio dei Ministri in seduta straordinaria in relazione allo stato delle trattative circa l'adesione dell'Italia al Patto Atlantico. Ottenuto il consenso unanime del Consiglio dei ministri all'accessione in via di massima al Patto, De Gasperi chiede l'apertura del dibattito parlamentare.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 12 marzo 1949
    Alla Camera si svolge un lungo dibattito sulle comunicazioni del Governo in relazione all'adesione al Patto atlantico. Il 18 marzo dopo circa cinquanta ore di seduta ininterrotta e il ricorso a tattiche ostruzionistiche da parte delle sinistre, viene approvato con appello nominale l'ordine del giorno Spataro (DC) ed altri, che dà mandato al Governo per il proseguimento delle trattative (342 voti favorevoli, 170 contrari e 19 astenuti). 173 deputati svolgono dichiarazioni di voto. Nella stessa seduta è respinto un ordine del giorno Togliatti (PCI), che raccomanda di non concedere ad alcun Governo straniero l'uso del territorio nazionale per l'organizzazione di basi militari.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 21 marzo 1949
    Si svolge al Senato il dibattito sull'adesione dell'Italia al Patto atlantico. Nella seduta del 27 marzo è approvato l'ordine del giorno Casati (PLI) ed altri, che approva le comunicazioni del Governo, con votazione per appello nominale con 188 voti favorevoli, 112 contrari e 8 astenuti.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 1° aprile 1949
    Il democristiano Giovanni Battista Bertone succede al dimissionario Cesare Merzagora alla guida del ministero del Commercio con l'estero.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 4 aprile 1949
    A Washington i rappresentanti di Stati uniti, Canada, Gran Bretagna, Francia, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Portogallo, Italia, Norvegia, Islanda e Danimarca firmano il Trattato dell'Atlantico del Nord, che ha lo scopo di difendere le nazioni che vi fanno parte da eventuali attacchi esterni.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 13 aprile 1949
    A Cortemaggiore presso Piacenza entra in funzione un importante giacimento di metano. La scoperta premia la decisione di Enrico Mattei di mantenere in vita l'Agip e di continuare l'esplorazione del sottosuolo alla ricerca di fonti energetiche.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 15 aprile 1949
    A norma dell'articolo 74 della Costituzione il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi rinvia alle Camere (Doc. VI, n. 1 e 2) per una nuova deliberazione i disegni di legge: Aumento dei soprassoldi spettanti al personale militare adibito agli stabilimenti di lavoro (A.C. 196) e Provvedimenti a favore di coloro che hanno bonificato, prima del 24 maggio 1946, terreni minati (A.C. 197)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 20 aprile 1949
    A Parigi si tiene il Congresso mondiale della pace, a cui partecipano 1500 delegati in rappresentanza di 59 Paesi. Il congresso prende posizione contro l'Alleanza atlantica e ratifica l'istituzione di due organismi: il ‘Consiglio mondiale della pace' e il ‘Movimento partigiani della pace'.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 27 aprile 1949
    La Camera approva la proposta di modificazione al proprio Regolamento concernente la discussione in Assemblea dello stato di previsione del Ministero del Tesoro (C. Doc. I, n. 3)
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 4 maggio 1949
    Per le avverse condizioni climatiche l'aereo che riporta a casa i giocatori della squadra di calcio del Torino si schianta contro la parete della Basilica di Superga. Nell'incidente perdono la vita tutti in giocatori, gli accompagnatori, i membri dell'equipaggio ed alcuni giornalisti sportivi. Scompare la formazione che dominava la scena calcistica italiana.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 5 maggio 1949
    Il Trattato di Londra, che istituisce il Consiglio d'Europa, è sottoscritto da dieci Stati: Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Regno Unito e Svezia.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 11 maggio 1949
    A Firenze si svolge il XXVIII congresso del PSI. La corrente di sinistra torna alla guida del partito. Il gruppo che fa capo a Romita esce dal PSI e in dicembre darà vita al Partito socialista unificato.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 12 maggio 1949
    L'Unione Sovietica pone termine al blocco di Berlino.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 16 maggio 1949
    Il PSI viene espulso dalla Conferenza internazionale socialista per la stretta collaborazione con il PCI.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 23 maggio 1949
    In Germania è approvata la nuova Costituzione federale.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 27 maggio 1949
    L'articolo 1 della legge n. 260 del 27 maggio 1949 dichiara il 2 giugno, data di fondazione della Repubblica, festa nazionale.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 4 giugno 1949
    Dalla CGIL si scinde la componente socialdemocratica e repubblicana. Nasce la Federazione italiana dei lavoratori.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 16 giugno 1949
    Dalle colonne del New York Times parte un nuovo attacco alla politica petrolifera di Enrico Mattei, accusato di manovre monopolistiche, che potrebbero portare alla sospensione degli aiuti petroliferi previsti dall'European Recovery Program.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 2 luglio 1949
    Al congresso nazionale della DC Paolo Emilio Taviani è eletto segretario del partito. La componente di sinistra favorevole a riforme sociali più avanzate, che fa capo a Dossetti, La Pira e Fanfani, raccoglie il 30 per cento dei voti congressuali.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 7 luglio 1949
    Alla Presidenza della Camera dei deputati viene presentata una petizione che invita a soprassedere alla ratifica del Patto Atlantico (C. Doc. IV, n. 1). La discussione è abbinata a quella del disegno di legge di ratifica (A.C. 608), che sarà approvato nella seduta del 20 luglio 1949.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 8 luglio 1949
    Nell'Unione Sudafricana entra in vigore il Prohibition of Mixed Marriages Act, con il quale si avvia la politica di segregazione razziale (apartheid) adottata dallo schieramento nazionalista e conservatore vincitore delle elezioni politiche del 1948.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 10 luglio 1949
    Giuseppe Di Vittorio segretario generale della CGIL viene nominato presidente della Federazione sindacale mondiale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 12 luglio 1949
    Il Sant'Uffizio decreta la scomunica dei comunisti e di tutti coloro che accettano, sostengono o divulgano il comunismo.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 13 luglio 1949
    La Camera approva il disegno di legge: Ratifica ed esecuzione dello Statuto del Consiglio d'Europa e dell'accordo relativo alla creazione della Commissione preparatoria del Consiglio d'Europa, firmato a Londra il 5maggio 1949 (A.C. 629). Il Senato approva il provvedimento nella seduta del 23 luglio (legge 23 luglio 1949, n. 433).
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 14 luglio 1949
    Alla Camera si svolge la discussione sul disegno di legge: Ratifica ed esecuzione del Trattato del Nord-Atlantico firmato a Washington il 4 aprile 1949 (A.C. n. 608). Il Senato approva il provvedimento nella seduta del 29 luglio (legge 1° agosto 1949, n. 465)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 19 luglio 1949
    L'Unione Sovietica accusa l'Italia di aver violato il Trattato di pace, per aver aderito al Patto Atlantico.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 24 luglio 1949
    Fausto Coppi vince il Tour de France, dopo aver già vinto il Giro d'Italia.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 5 agosto 1949
    CGIL e Confindustria siglano una bozza di accordo che a fronte di aumenti retributivi, impegna il sindacato a diminuire la conflittualità nei luoghi di lavoro.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 19 agosto 1949
    La banda di Salvatore Giuliano, appostata lungo la rotabile per Palermo, nei pressi di Bellolampo, fa saltare in aria un autocarro che trasporta un ufficiale e 21 carabinieri: muoiono 7 militari e 11 restano feriti.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 29 agosto 1949
    L'URSS procede in Kazakistan alla prima esplosione atomica sperimentale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 6 settembre 1949
    Il ministro degli Esteri Carlo Sforza partecipa ai lavori del Consiglio atlantico per la definizione della struttura amministrativa dell'alleanza.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 7 settembre 1949
    E' proclamata la Repubblica federale tedesca, sotto la guida di Konrad Adenauer.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 1° ottobre 1949
    Mao Tse-tung annuncia la nascita della Repubblica Popolare Cinese, dopo la sconfitta delle truppe nazionaliste. Chiang Kai-shek è costretto ad una precipitosa fuga nell'isola di Taiwan.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 3 ottobre 1949
    Al II congresso della CGIL Di Vittorio lancia la proposta di un “piano del lavoro”, che mira a mitigare gli effetti della disoccupazione attraverso un ampio programma di opere pubbliche.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 7 ottobre 1949
    Nella zona tedesca di occupazione sovietica viene proclamata la Repubblica democratica tedesca, guidata da Otto Grotewohl.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 30 ottobre 1949
    Nel meridione per tutto l'autunno i contadini organizzano agitazioni per la distribuzione delle terre in applicazione dei decreti Gullo del 1944. Le forze dell'ordine reprimono duramente le proteste. A Melissa, in provincia di Catanzaro, negli scontri perdono la vita due persone e quindici restano ferite.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 7 novembre 1949
    Per contrasti all'interno del PSLI si dimettono i ministri e i sottosegretari socialdemocratici. Tale decisione non ha effetti immediati sulla tenuta dell'Esecutivo. Giuseppe Saragat è sostituito al ministero della Marina mercantile da Guido Corbellini e Ivan Matteo Lombardo al Ministero dell'Industria e Commercio da Giovanni Battista Bertone.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 14 novembre 1949
    La Camera approva la proposta di modificazione al proprio Regolamento, concernente la sostituzione di un deputato assente in Commissione per legittimo impedimento (C. Doc. n. I, n. 4).
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 14 novembre 1949
    La Camera discute ed approva il testo del Regolamento della Camera coordinato, a norma della deliberazione della Camera del 27 aprile 1949, con gli articoli 61, 62, 63, 64, 72, 81, 82, 94 e 138 della Costituzione e con le aggiunte approvate il 6 giugno 1920 e il 22 e 23 giugno 1922 e con le modificazioni introdotte a partire dal 1948 (C. Doc. I, n. 5).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 16 novembre 1949
    Si svolge alla Camera la discussione sui mutamenti avvenuti nella compagine di Governo. Nella seduta del 22 novembre è respinto l'ordine del giorno Nenni (PSI) (con 159 voti favorevoli e 299 contrari), che considera la soluzione data alla crisi contraria allo spirito della Costituzione.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 21 novembre 1949
    Le Nazioni Unite affidano all'Italia l'amministrazione controllata della Somalia.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 23 novembre 1949
    Si svolge al Senato la discussione sui mutamenti avvenuti nell'Esecutivo. Nella seduta del 29 il Senato respinge l'ordine del giorno Scoccimarro (PCI), che ritiene incostituzionale la soluzione della crisi di Governo, con 89 voti favorevoli, 172 contrari e 9 astenuti.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 28 novembre 1949
    In una manifestazione per la distribuzione delle terre a Torremaggiore, in provincia di Foggia, due braccianti restano uccisi negli scontri tra manifestanti e forze di polizia.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 4 dicembre 1949
    A Firenze si apre un congresso per l'unificazione socialista al quale partecipano i socialisti autonomisti guidati da Romita e i c.d. “anticollaborazionisti” del PSLI. Nasce il Partito socialista unificato (PSU), che sarà immediatamente riconosciuto dall'Internazionale socialista.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 5 dicembre 1949
    Il Presidente della Repubblica Einaudi procede per la prima volta alla nomina di senatori a vita per altissimi meriti ex articolo 59 della Costituzione. Nomina senatori a vita il prof. Guido Castlenuovo per meriti in campo scientifico e il maestro Arturo Toscanini, per meriti in campo artistico.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 7 dicembre 1949
    Il Presidente del Senato Bonomi legge in Aula il cablogramma inviato da Arturo Toscanini nel quale il maestro si dice costretto, con grande rammarico, a rinunciare alla nomina a senatore a vita.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 9 dicembre 1949
    Si costituisce una nuova internazionale sindacale: la Confederazione internazionale dei liberi sindacati in opposizione alla FSM accusata di filo comunismo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 14 dicembre 1949
    Il governo israeliano proclama Gerusalemme capitale e dichiara che la Knesset si riunirà nella città Santa. Il 16 dicembre 1949, nonostante l'opposizione della Lega Araba, re Abdullah di Transgiordania annette la Palestina araba, che scompare come Stato indipendente, costituendo così lo stato di Giordania.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 15 dicembre 1949
    I dipendenti statali scioperano per rivendicare un migliore trattamento economico.



1950
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 4 gennaio 1950
    Dopo la scissione del dicembre 1949, il congresso straordinario del PSLI conferma la volontà del gruppo di Saragat di collaborare con il governo De Gasperi.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 9 gennaio 1950
    A Modena durante una manifestazione sindacale la polizia spara sulla folla e uccide sei operai. Viene proclamato lo sciopero generale contro la gestione delle forze dell'ordine del ministro dell'Interno Mario Scelba.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 11 gennaio 1950
    Il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi rinvia alle Camere (Doc. VI, n.3) per una nuova deliberazione la proposta di legge: Modificazioni al decreto legislativo luogotenenziale 30 aprile 1946, n. 352, concernente gli incaricati di funzioni giudiziarie (A.C. 627)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 12 gennaio 1950
    Il Presidente del Consiglio De Gasperi rassegna le dimissioni del Governo per procedere ad un chiarimento, in seguito all'uscita dall'esecutivo dei ministri socialdemocratici del novembre 1949 e alla reazione ostile dei liberali rispetto alla posizione assunta dal Governo sulle questioni agrarie.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 27 gennaio 1950
    Ricevuto nuovamente l'incarico De Gasperi scioglie positivamente la riserva per la formazione del VI Governo da lui presieduto. La coalizione è composta dalla DC, dal PSLI e dal PRI.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 31 gennaio 1950
    Il Presidente del Consiglio De Gasperi presenta il nuovo Governo nei due rami del Parlamento e ne espone le linee programmatiche.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° febbraio 1950
    Il Senato approva le proposte di modificazioni al Regolamento relative all'approvazione dei progetti di legge già approvati dal Senato ed emendati dalla Camera dei deputati (S. Doc. LXXXIII).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° febbraio 1950
    Alla Camera si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. La mozione di fiducia presentata dai deputati Cappi (DC), Bennani (PSDI) e Amadeo (PRI) è approvata nella seduta del 14 febbraio con 314 voti favorevoli e 189 contrari.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 9 febbraio 1950
    Negli Stati Uniti al raduno del Republican Women's Club il senatore repubblicano Joseph McCarthy denuncia la presenza di numerosi esponenti o simpatizzanti comunisti ai vertici dell'amministrazione Truman. A questo episodio si fa risalire l'inizio del c.d.maccartismo, una crociata anticomunista durata fino al 1954. McCarthy guiderà la sottcommissione senatoriale d'inchiesta attaccando con argomentazioni spesso infondate e persecutorie uomini politici, militari e intellettuali.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 febbraio 1950
    Al Senato si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. La mozione di fiducia presentata dai senatori Ruini (MISTO), Cingolani (DC), Bocconi (Unità socialista) e Raia (PRI) è approvata nella seduta del 1° marzo con 176 voti favorevoli e 110 contrari.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 18 febbraio 1950
    Zeno Colò vince la gara di discesa libera del campionato mondiale di sci ad Aspen negli Stati Uniti.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 5 marzo 1950
    Nasce l'Unione italiana del lavoro (UIL). Ne fanno parte i sindacalisti socialisti legati al Partito socialista unificato di Romita e gruppi di minoranza della Federazione italiana lavoratori.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 11 marzo 1950
    In Sicilia la polizia interviene per disperdere i braccianti che hanno occupato vaste aree di latifondo. Il Governo approva l'operato della polizia e dispone misure analoghe per reprimere la nuova ondata di occupazione di terre in corso nel Mezzogiorno.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 17 marzo 1950
    La Camera approva la proposta di modificazione del Regolamento (Doc. I n. 8) per la parte relativa agli articoli 13-bis e 55.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 24 marzo 1950
    A Napoli i sindacalisti vicini al Movimento sociale costituiscono la Confederazione italiana sindacati nazionali dei lavoratori (CISNAL).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 1° aprile 1950
    L'Italia, su mandato dell'ONU, assume l'amministrazione fiduciaria dell'ex colonia della Somalia. L'ONU dichiara la nascita della United Relief and Work Agency for Palestine Refugees incaricata di distribuire generi alimentari ai palestinesi.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 16 aprile 1950
    Si riunisce a Roma il Consiglio nazionale della DC, che elegge Guido Gonella nuovo segretario politico. I dossettiani entrano nella direzione del partito.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 30 aprile 1950
    La corrente di maggioranza della Federazione Italiana del Lavoro, che non era confluita nella UIL, si unisce ai sindacalisti cattolici della Libera Confederazione Generale Italiana Lavoratori e dà vita alla Confederazione italiana sindacati lavoratori (CISL).
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 4 maggio 1950
    La Camera approva in via definitiva il disegno di legge (AC n. 1178): Provvedimenti per la colonizzazione del1'Altopiano della Sila e dei territori ionici contermini, approvato dal Senato il 16 marzo (Legge per la Sila, l. 12 maggio 1950, n.230).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 9 maggio 1950
    Nel corso di una conferenza stampa il ministro degli Esteri francese Robert Schuman rende nota la proposta di ricondurre l'insieme della produzione franco-tedesca di carbone e di acciaio sotto l'egida di un'Alta autorità comune, nel quadro di un'organizzazione aperta agli altri Paesi europei.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 21 maggio 1950
    Nasce il Fronte universitario di avanguardia nazionale (Fuan), organizzazione giovanile del Movimento sociale.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 6 giugno 1950
    Il deputato democristiano Ettore Viola, presidente dell'Associazione nazionale combattenti accusa di “affarismo” alcuni membri del Parlamento e del Governo. La vicenda ha un'ampia risonanza sulla stampa. Respinta la proposta di costituire una commissione d'inchiesta per indagare sul merito delle accuse, Viola chiede di essere sottoposto a indagine. Nella seduta pomeridiana del 7 giugno il Presidente della Camera Gronchi precisa i limiti di indagine della commissione richiesta dai deputati Viola e Gianmarco. La commissione concluderà i suoi lavori il successivo 20 ottobre riconoscendo come infondate le accuse di Viola, che sarà espulso dal gruppo della DC.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 16 giugno 1950
    Il romanzo di Curzio Malaparte La pelle viene condannato dal Vaticano e messo all'indice.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 20 giugno 1950
    Si aprono a Parigi i negoziati per la creazione della Comunità europea per il carbone e l'acciaio, che si concluderanno il 18 aprile 1951, con la firma del Trattato istitutivo della Comunità, al quale aderiranno sei paesi: Italia, Francia, Germania, Belgio, Olanda, Lussemburgo. La delegazione italiana è guidata dal senatore Paolo Emilio Taviani (DC).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 25 giugno 1950
    Le truppe della Corea del Nord oltrepassano il 38° parallelo, entrando nella Corea del Sud. Gli Stati Uniti, agendo sotto il mandato delle Nazioni Unite, ordinano l'impiego immediato delle proprie forze navali ed aeree contro gli invasori.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 2 luglio 1950
    In un discorso a Varallo Sesia il Presidente del Consiglio De Gasperi denuncia il pericolo di una “quinta colonna” comunista che agisce all'interno del Paese per favorire interessi stranieri.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 5 luglio 1950
    Il cadavere del bandito Salvatore Giuliano viene rinvenuto nel cortile di una casa di Castelvetrano nei pressi di Trapani. La notizia di un agguato teso dai carabinieri è successivamente smentita dalla stessa confessione di Gaspare Pisciotta, cugino e complice di Giuliano, che ammetterà di aver commesso l'omocidio.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 8 luglio 1950
    Il generale americano McArthur assume il comando dei contingenti dell'ONU inviati nella Corea del Sud per fronteggiare l'invasione da parte della Corea del Nord.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 13 luglio 1950
    La Camera approva il disegno di legge: (AC n. 1170) Istituzione della Cassa per opere nell'Italia eridionale che sarà approvato dal Senato il 29 luglio (Cassa per il Mezzogiorno, legge 10 agosto 1950, n. 646)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 19 luglio 1950
    La Camera approva il disegno di legge: Tutela fisica ed economica delle lavoratrici madri (AC n.37), che sarà approvato dal Senato il 28 luglio (l. 26 agosto 1950, n. 860).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 25 luglio 1950
    Le Commissioni riunite Esteri (II) e Lavoro (XI) della Camera approvano il disegno di legge: (AC n. 1429) Norme per l'attuazione dei programmi straordinari di emigrazione, che sarà approvato dal Senato il 28 luglio (l. 10 agosto 1950, n. 717).
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 28 luglio 1950
    La Camera approva il disegno di legge: (AC n. 1173) Norme per la espropriazione,bonifica, trasformazione ed assegnazione dei terreni ai contadini, che sarà approvato dal Senato il 12 ottobre (legge stralcio, l. 21 ottobre 1950, n. 841)
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 3 agosto 1950
    CGIL, CISL e UIL siglano un accordo per mantenere una linea comune nella vertenza in corso sui temi della rivalutazione salariale e del diritto delle commissioni interne di intervenire nei casi di licenziamento individuale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 12 agosto 1950
    Pio XII emana l'enciclica Humani generis, in cui la Chiesa condanna le moderne correnti di pensiero.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 agosto 1950
    Lo scrittore Cesare Pavese muore suicida a Torino. Ha da poco pubblicato il romanzo La luna e i falò e ha vinto a luglio il premio Strega con La bella estate.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 15 settembre 1950
    Dopo essere riuscite a rallentare l'avanzata delle truppe nordcoreane dilagate nel territorio della Corea del Sud, le truppe dell'ONU sbarcano a Inchon. Inizia una controffensiva che consentirà di risalire fino al 38° parallelo e successivamente di penetrare nel territorio del nord, occupando la stessa Pyongyang (ottobre).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 20 settembre 1950
    Il Consiglio dei ministri vara un pacchetto di misure volte a potenziare le forze di polizia e dei carabinieri ed approva uno schema di disegno di legge contenente disposizioni per la protezione della popolazione civile in caso di guerra o di calamità.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 26 settembre 1950
    Gli organi direttivi della Nato approvano l'istituzione di una forza militare integrata per la difesa europea.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 27 settembre 1950
    Un accordo tra CISL e Confederazione degli agricoltori pone fine alle agitazioni dei braccianti. La CGIL non riconosce l'intesa.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 17 ottobre 1950
    Il generale Luigi Efisio Marras giunge a Washington per presentare al Governo degli Stati Uniti i dati riguardanti le esigenze difensive dell'Italia nel quadro dei piani di riarmo previsti dal patto atlantico.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 19 ottobre 1950
    Reparti militari cinesi entrano nel territorio della Corea del Nord integrando i reparti regolari nordcoreani. Il contrattacco si concretizzerà a partire dal 28 ottobre, costringendo in poche settimane le truppe dell'ONU a ritirarsi dal territorio del nord e ad attestarsi sul confine del 38° parallelo.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 20 ottobre 1950
    Bruno Pontecorvo, uno degli scienziati atomici del gruppo di Enrico Fermi, fugge in Unione Sovietica.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 4 novembre 1950
    La Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali del Consiglio d'Europa viene firmata a Roma.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 17 novembre 1950
    L'Assemblea del Senato approva la proposta di modificazione al Regolamento relativa ai pareri espressi dalla commissione Finanza e tesoro (S. Doc. CXXX).
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 1° dicembre 1950
    Il Presidente della Repubblica Einaudi nomina quattro senatori a vita: Pietro Canonica per altissimi meriti in campo artistico; Gaetano De Sanctis e Pasquale Jannaccone per altissimi meriti in campo scientifico; Carlo Alberto Salustri (Trilussa) per altissimi meriti in campo artistico e letterario.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 6 dicembre 1950
    Viene proiettato nelle sale Luci del varietà, che segna l'esordio di Federico Fellini autore anche del soggetto del film.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 19 dicembre 1950
    La Camera approva il disegno di legge: (AC n. 1619), Norme sulla perequazione tributaria e sul rilevamento fiscale straordinario, che sarà approvato dal Senato il 22 dicembre (riforma tributaria, l. 11 gennaio 1951, n. 25)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 27 dicembre 1950
    L'Assemblea regionale siciliana approva la riforma agraria per la Sicilia (legge regionale 27 dicembre 1950, n.104)



1951
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 4 gennaio 1951
    In Corea le truppe cinesi prendono sotto il loro controllo Seoul, la loro avanzata sarà fermata dalle truppe ONU solo a metà gennaio.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 16 gennaio 1951
    La Camera approva la proposta di modificazione del Regolamento (Doc. I n. 9) per la parte relativa agli articoli 8, 30, 30-bis, 70 e 113.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 17 gennaio 1951
    La visita in Italia del generale Eisenhower comandante delle forze NATO in Europa è segnata da scioperi e manifestazioni di protesta. Durante gli scontri muoiono quattro manifestanti.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 17 gennaio 1951
    A Bologna si tiene il XXIX congresso del PSI, che riconferma l'alleanza con il PCI e l'opposizione alla NATO in nome della neutralità.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 28 gennaio 1951
    I deputati Cucchi e Magnani abbandonano il PCI accusando il partito di asservimento agli interessi sovietici. Condannati dal partito come agenti di Tito, Cucchi e Magnani fondano l'Unione socialista indipendente.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 12 febbraio 1951
    Alla conferenza italo-francese di Santa Margherita Ligure si incontrano il Presidente del Consiglio De Gasperi e il Primo Ministro francese René Pleven e i ministri degli esteri Carlo Sforza e Robert Schuman. L'Italia assicura pieno appoggio al “piano Pleven” che prevede la costituzione della Comunità europea di difesa e l'organizzazione di un esercito europeo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 20 febbraio 1951
    L'Italia è ammessa nel Consiglio dell'ONU per le amministrazioni fiduciarie senza diritto di voto.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 6 marzo 1951
    La Camera approva l'ordine del giorno del deputato Giuseppe Bettiol (DC), sul quale il Governo ha posto la questione di fiducia, che approva le dichiarazioni del Governo e passa all'esame dei disegni di legge (A.C. 1581 e A.C. 1761) che autorizzano spese straordinarie per il potenziamento della difesa del Paese (325 voti favorevoli e 16 contrari).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 7 marzo 1951
    La Camera approva i disegni di legge: (AS n. 1581 e 1761) recanti autorizzazione straordinaria di spesa del Ministero della difesa per il potenziamento della difesa del Paese, che saranno approvati dal Senato il 16 maggio (l. 23 maggio 1951, n. 402 e l. 23 maggio 1951, n. 403)
  • Politica, cultura e società
    domenica, 11 marzo 1951
    Il PSLI guidato da Giuseppe Saragat e il PSU guidato da Giuseppe Romita raggiungono un accordo definitivo sulla fusione dei due partiti: nasce il partito socialista democratico italiano (PSDI). L'unificazione che sarà proclamata ufficialmente il 1° maggio.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 19 marzo 1951
    I rappresentanti di Francia, Germania, Italia, Belgio e Lussemburgo siglano a Parigi il “piano Schuman”.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 4 aprile 1951
    In conformità alle decisioni del congresso del partito dell'11 marzo con il PSU, i Ministri D'Aragona, Lombardo e Simonini del PSLI si dimettono.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 5 aprile 1951
    I tre ministri dimissionari del PSLI vengono sostituiti con tre ministri senza portafoglio: i democristiani Pietro Campilli e Giuseppe Petrilli assumono rispettivamente i dicasteri dei trasporti e della marina mercantile, il repubblicano Ugo La Malfa quello del commercio con l'estero. La procedura seguita suscita proteste da parte dell'opposizione.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 10 aprile 1951
    Il presidente degli Stati Uniti Truman esonera il generale McArthur dalla carica di comandante supremo delle forze delle Nazioni Unite e delle forze americane in estremo Oriente, nominando al suo posto il generale Ridgeway.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 18 aprile 1951
    I ministri degli Esteri di Francia, Germania, Italia, Belgio, Olanda e Lussemburgo firmano a Parigi il trattato istitutivo della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (CECA).
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 20 aprile 1951
    Muore il Presidente del Senato Ivanoe Bonomi, già Presidente del Consiglio dei ministri.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 25 aprile 1951
    Inizia le sue pubblicazioni a Bologna la rivista di politica e cultura Il Mulino, da cui nascerà nel 1954 l'omonima casa editrice.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 28 aprile 1951
    Enrico De Nicola è eletto Presidente del Senato.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 9 maggio 1951
    Si svolge uno sciopero generale unitario dei dipendenti delle amministrazioni dello Stato, che chiedono la rivalutazione degli stipendi.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 maggio 1951
    Nel centro-nord si svolgono le elezioni amministrative, la coalizione di governo conquista quasi tutti i capoluoghi, ma la DC vede ridotti i propri consensi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 15 giugno 1951
    Il cancelliere della Germania Federale Konrad Adenauer giunge in visita ufficiale in Italia. Il 7 luglio sarà abolito lo stato di guerra ancora vigente tra Italia e Geramania.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 23 giugno 1951
    La controffensiva ONU in Corea volge al termine e si avviano i negoziati per la conclusione del conflitto.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 29 giugno 1951
    A Grottaferrata si riunisce il consiglio nazionale della DC, durante il quale saranno espresse forti critiche alla politiche economiche attuate dal ministro del Tesoro Pella. Il Presidente del Consiglio De Gasperi si impegna a procedere ad un rimpasto della compagine ministeriale.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 14 luglio 1951
    Il Ministro Pella annuncia le proprie dimissioni al Presidente del Consiglio. De Gasperi lo invita a soprassedere fino alla riunione del Consiglio dei ministri convocata per il 16 luglio.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 16 luglio 1951
    A conclusione del Consiglio dei ministri De Gasperi decide di rassegnare le dimissioni del Governo. Il Presidente della Repubblica Einaudi affida nuovamente l'incarico a De Gasperi.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 26 luglio 1951
    De Gasperi dopo aver sciolto la riserva presenta la lista dei ministri del suo VII ministero, composto da democristiani e repubblicani. Socialdemocratici e liberali, malgrado un appello di De Gasperi, decidono di conservare un atteggiamento di “opposizione costituzionale”. Per la prima volta una donna, Anna Cingolani Guidi, è chiamata a far parte del Governo in qualità di sottosegretario all'Industria e Commercio.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 31 luglio 1951
    La discussione sulle comunicazioni del Governo si svolge contemporaneamente nei due rami del Parlamento. Nelle sedute del 31 luglio De Gasperi presenta alle Camere il programma dell'esecutivo.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° agosto 1951
    Al Senato si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. La mozione di fiducia al Governo presentata dai senatori Cingolani (DC) e Macrelli (PRI) è approvata nella seduta dell'8 agosto con 151 voti favorevoli, 101 contrari e 8 astenuti.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° agosto 1951
    Alla Camera si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo. La Camera approva l'ordine del giorno Bettiol Giuseppe (DC) e Amadeo (PRI) di fiducia al Governo nella seduta del 9 agosto, con 291 voti favorevoli, 175 contrari e 42 astenuti.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 5 settembre 1951
    De Gasperi si reca in visita ufficiale negli Stati Uniti e in Canada. Al centro dei colloqui con il Presidente Truman la questione della revisione del Trattato di pace e la soluzione del problema del Territorio Libero di Trieste. De Gasperi partecipa dal 15 al 20 settembre alla riunione del Consiglio Atlantico a Ottawa e il 24 settembre parla al Congresso degli Stati Uniti, evidenziando i risultati ottenuti dall'Italia attraverso la ricostruzione e sollecita nuovi aiuti.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 10 settembre 1951
    Il sottosegretario per l'Africa italiana Giuseppe Brusasca incontra in Etiopia il negus Hailé Selassié, con il quale avvia le trattative per il ripristino di normali relazioni diplomatiche tra i due Paesi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 26 settembre 1951
    Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia si dichiarano disponibili a rivedere il Trattato di pace, riconoscendo il ruolo dell'Italia nell'Alleanza atlantica e il suo diritto ad essere ammessa all'ONU.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 8 ottobre 1951
    Giuseppe Dossetti si dimette dalla direzione e dal consiglio nazionale della DC, per poi abbandonare, qualche mese più tardi, la vita politica. I dossettiani confluiscono nella corrente di “Iniziativa democratica” guidata da Amintore Fanfani. La rivista “Cronache sociali” organo ufficiale della corrente dossettiana cessa le pubblicazioni.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 11 ottobre 1951
    In risposta alla dichiarazione del 26 settembre di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia il governo sovietico precisa in una nota ufficiale che la revisione del Trattato di pace è subordinata al ritiro dell'Italia dalla NATO e alla decisione di non ospitare basi militari straniere sul proprio territorio.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 12 ottobre 1951
    La XI Commissione (Lavoro) della Camera delibera in sede legislativa la proposta di inchiesta parlamentare sulla miseria in Italia e sui mezzi per combatterla (AC n. 2199). I lavori della Commissione si concluderanno nel corso della II legislatura.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 16 ottobre 1951
    In un intervento al Senato il Presidente del Consiglio De Gasperi respinge il contenuto della nota sovietica, rivendicando il diritto dell'Italia ad essere ammessa alle Nazioni Unite e il carattere difensivo dell'Alleanza atlantica.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 31 ottobre 1951
    L'ufficiale delle SS Walter Reder responsabile di numerose stragi, tra le quali quella di Marzabotto, commesse nell'estate del 1944 dall'esercito tedesco in ritirata nell'Appennino tosco-emiliano, è condannato all'ergastolo.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 1° novembre 1951
    Il Ministro del Commercio con l'estero Ugo La Malfa riduce, con decreto ministeriale, i dazi doganali del 10 per cento e abolisce i contingenti e altre limitazioni alle importazioni dai Paesi aderenti all'Unione europea dei pagamenti, nonostante l'opposizione della Confindustria e dei sindacati (D.M. del 3 novembre 1951, n. 253).
  • Politica, cultura e società
    domenica, 4 novembre 1951
    Si svolge il IX censimento della popolazione italiana, il primo del dopoguerra. Si svolge anche il terzo censimento generale dell'industria e del commercio e la rilevazione sulle abitazioni.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 10 novembre 1951
    Viene proiettato nelle sale il film di Carlo Lizzani Achtung! Banditi!
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 14 novembre 1951
    Una piena del Po causa una disastrosa alluvione, che colpisce in particolare il Polesine, provocando morti e distruzioni.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 4 dicembre 1951
    La Camera delibera la proposta di inchiesta parlamentare sulla disoccupazione (AC n. 1682). I lavori della Commissione si concluderanno il 1° aprile 1953 con la presentazione della relazione finale da parte del Presidente Roberto Tremelloni.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 10 dicembre 1951
    Nel suo intervento del 10 dicembre all'Assemblea consultiva del Consiglio d'Europa il Presidente del Consiglio De Gasperi sostiene la necessaria correlazione tra la creazione di un esercito europeo e la costituzione di un nucleo di potere politico comune. Il giorno seguente alla riunione dei sei ministri degli Esteri della CECA e successivamente a Parigi (27-30 dicembre) De Gasperi propone ed ottiene, che l'Assemblea della futura CED abbia il compito di elaborare entro sei mesi dalla sua costituzione un progetto di statuto federale o confederale, sul quale i governi nazionali dovranno pronunciarsi entro tre mesi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 21 dicembre 1951
    Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna procedono alla revisione del trattato di pace: scompaiono i limiti al riarmo e la definizione dell'Italia come paese conquistato. L'Italia è riconosciuta membro della “famiglia delle nazioni democratiche e amanti della libertà”.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 24 dicembre 1951
    Scade il mandato dell'Italia sui territori delle ex-colonie nordafricane: la Libia diventa indipendente.



1952
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 3 gennaio 1952
    A Bologna durante il congresso del PSDI emergono notevoli dissensi tra le diverse componenti del partito e la gestione è affidata ad un esecutivo provvisorio. Solo a febbraio Giuseppe Romita sarà eletto segretario.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 16 gennaio 1952
    Umberto Calosso, docente universitario e deputato del PSDI, è aggredito all'università di Roma da un gruppo di neofascisti che gli impediscono di tenere la sua lezione. Calosso durante la guerra aveva attivamente collaborato a Radio Londra. L'aggressione si ripete il 30 gennaio.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 21 gennaio 1952
    L'URSS conferma il veto all'ammissione dell'Italia all'ONU.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 22 gennaio 1952
    Luigi Gedda è nominato da Pio XII presidente dell'Azione cattolica, in sostituzione di Vittorino Veronese.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 25 gennaio 1952
    L'ammissione dell'Italia all'ONU, condizionata dall'URSS a quella di altri quattordici paesi, è approvata dal Comitato politico dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. L'Assemblea non ratifica la decisione e il 6 febbraio l'URSS pone un quinto veto all'ammissione dell'Italia, che invia una nota di protesta.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 30 gennaio 1952
    L'Assemblea della Camera discute gli articoli del disegno di legge (A.C. 2177): Revisione del trattamento economico dei dipendenti statali. Nella seduta del 30 gennaio è approvato un emendamento del deputato democristiano Renato Cappugi, sul quale il Governo ha espresso parere sfavorevole. Il 31 gennaio il deputato Giuseppe Bettiol (DC) propone il deferimento del ddl per la formulazione dei restanti articoli alla Commissione di merito, fissando un tetto di 61 miliardi di oneri complessivi. Il Presidente del Consiglio pone la questione di fiducia sulla proposta Bettiol. Sulla prima parte della proposta viene chiesta la votazione a scrutinio segreto, il deputato Leone (DC) contesta che si possa votare la questione di fiducia a scrutinio segreto. Contro il parere del Presidente della Camera Gronchi la fiducia al Governo viene limitata solo alle parole relative all'onere complessivo del provvedimento ed è approvata con 285 voti favorevoli e 233 contrari.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 2 febbraio 1952
    Giuseppe Pella è nominato nuovamente Ministro del Tesoro ad interim.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 5 febbraio 1952
    Don Zeno Saltini , fondatore di Nomadelfia una “città dei ragazzi” abitata prevalentemente da minori orfani, è costretto ad abbandonare la comunità per ordine del Sant'Uffizio, a causa del forte indebitamento della comunità.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 6 febbraio 1952
    Il Presidente della Camera Gronchi si dimette a seguito dei contrasti emersi in occasione del voto di fiducia della seduta del 1° febbraio. Dopo un'ampia manifestazione di fiducia da parte dell'Assemblea, Gronchi ritira le dimissioni.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 20 febbraio 1952
    A Lisbona si tiene la IX sessione del Consiglio Atlantico, durante la quale vengono approvati la costituzione di un esercito europeo e un piano di potenziamento dell'Alleanza per il triennio 1952-54.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 26 febbraio 1952
    Il quotidiano della DC Il Popolo pubblica un articolo del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e presidente della commissione d'appello di revisione dei film, Andreotti, che accusa il cinema di De Sica e più in generale il neorealismo di rendere “un pessimo servizio” all'Italia, soffermandosi sugli aspetti più deteriori della realtà italiana.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 20 marzo 1952
    A Trieste, in occasione dell'anniversario della dichiarazione tripartita del 1948, si svolge una manifestazione con scontri tra dimostranti e forze di polizia agli ordini del comando alleato.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 27 marzo 1952
    Radio Belgrado protesta contro la decisione delle autorità anglo-americane di convocare le elezioni comunali di Trieste in contemporanea con le elezioni amministrative italiane.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 9 aprile 1952
    La Camera approva la proposta di legge: Sulle incompatibilità parlamentari (A.C. n. 1325), che è definitivamente approvata dal Senato nella seduta del 4 febbraio 1953 (legge 15 febbraio 1953, n.60)
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 16 aprile 1952
    Il direttore della Fiat Erio Codecà viene assassinato a Torino. Si avanza l'ipotesi del delitto politico in connessione con il clima di tensione esistente in fabbrica, ma i responsabili dell'omicidio non saranno mai individuati.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 23 aprile 1952
    Il film di Renato Castellani Due soldi di speranza, dopo aver riportato un ottimo successo di pubblico, vince il 1° premio alla V edizione del Festival di Cannes.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 24 aprile 1952
    Fallisce il tentativo della DC di costituire una lista unica con monarchici e missini per le elezioni amministrative di Roma. Il Popolo rende noto il fallimento della c.d. “operazione Sturzo”.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 3 maggio 1952
    Si conclude a Viterbo il processo per la strage di Portella della Ginestra del 1° maggio 1947. Dodici imputati tra cui Gaspare Pisciotta e Vincenzo Badalamenti vengono condannati all'ergastolo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 9 maggio 1952
    Si conclude a Londra la Conferenza tripartita per la definizione dello status del Territorio Libero di Trieste. I tre Paesi partecipanti (Stati Uniti, Gran Bretagna e Italia) stabiliscono di assegnare all'Italia un ruolo più incisivo nell'amministrazione civile della zona affidata agli Alleati.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 16 maggio 1952
    Viene fondato a Roma Il secolo d'Italia, quotidiano di destra, che diventa dal 1963 organo ufficiale del Movimento sociale italiano.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 20 maggio 1952
    Il Governo italiano replica alla nota di protesta jugoslava del 13 maggio sugli esiti della Conferenza tripartita. Il Governo italiano accusa Tito di utilizzare metodi dittatoriali nella zona B del Territorio libero di Trieste.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 25 maggio 1952
    Si svolgono le elezioni amministrative in Umbria, nel Lazio, nel Mezzogiorno e nelle isole. La DC e i suoi alleati vedono ridimensionati i propri consensi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 27 maggio 1952
    Francia, Germania, Italia, Olanda, Belgio e Lussemburgo firmano a Parigi il trattato istitutivo della Comunità europea di difesa.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 16 giugno 1952
    La Camera approva definitivamente il disegno di legge di ratifica ed esecuzione degli Accordi internazionali firmati a Parigi il 18 aprile 1951: Trattato che istituisce la Comunità Europea del carbone e dell'acciaio e protocolli allegati (A.C. 2603), approvato dal Senato il 15 marzo (legge 25 giugno 1952, n. 766).
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 17 giugno 1952
    Il Presidente del Senato Enrico De Nicola per contrasti con il Governo si dimette. I senatori respingono all'unanimità le dimissioni, ma nella seduta del 19 giugno De Nicola comunica l'irrevocabilità delle dimissioni.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 18 giugno 1952
    La Camera approva in via definitiva il disegno di legge (AC n. 2549): Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione, approvato dal Senato il 1° febbraio. Il 1° comma della XII disposizione transitoria vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista (Legge Scelba, l. 23 giugno 1952, n.645).
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 20 giugno 1952
    La corrispondente della Pravda a Roma Olga Cecetkina viene espulsa dall'Italia con l'accusa di aver diffuso notizie false sulla situazione italiana.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 24 giugno 1952
    L'Unione Sovietica invia una nota di protesta a Stati Uniti e Gran Bretagna contro le decisioni assunte nell'ambito della Conferenza tripartita sulla questione triestina.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 26 giugno 1952
    Il senatore Giuseppe Paratore (MISTO) è eletto Presidente del Senato.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 3 luglio 1952
    Alberto Moravia vince il Premio Strega con la raccolta L'amore coniugale e altri racconti.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 8 luglio 1952
    In un'intervista a Il Messaggero il Presidente del Consiglio De Gasperi parla della necessità di creare in Italia una “democrazia protetta”.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 18 luglio 1952
    La Camera elegge nove membri dell'Assemblea della Comunità europea del carbone e dell'acciaio. Il Senato procede all'elezione degli altri nove membri.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 19 luglio 1952
    Fausto Coppi vince il XXXIX Tour de France.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 10 agosto 1952
    Si insedia a Lussemburgo l'Alta autorità per il carbone e per l'acciaio.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 19 agosto 1952
    A Ischia si aprono i colloqui italo-statunitensi sugli aiuti militari e sulle commesse americane alle industrie italiane.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 4 settembre 1952
    Muore il Ministro Carlo Sforza, già ministro degli Affari esteri e Presidente della Consulta nazionale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 9 settembre 1952
    La conferenza dei ministri della CECA a Lussemburgo accoglie il piano italo-francese finalizzato alla creazione di una comunità confederale europea.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 16 settembre 1952
    Il Presidente del Consiglio De Gasperi replica alla proposta di Tito di una gestione in “condominio” italo-jugoslava del Territorio Libero di Trieste. De Gasperi propone di risolvere la questione anche con un plebiscito, da espletare nel rispetto delle garanzie democratiche.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 17 settembre 1952
    Il Presidente della Repubblica Einaudi nomina senatori a vita don Luigi Sturzo e Umberto Zanotti Bianco per altissimi meriti in campo scientifico-sociale.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 4 ottobre 1952
    Al congresso straordinario del PSDI a Genova prevalgono le componenti favorevoli alla riforma della legge elettorale e alla collaborazione con i partiti di centro. Giuseppe Saragat è eletto segretario.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 18 ottobre 1952
    Il Consiglio dei ministri approva il disegno di legge che modifica il testo unico della legge per l'elezione della Camera dei deputati, che prevede un premio di maggioranza equivalente al 65 per cento dei seggi, per il partito, o per la coalizione, che ottenga il 50 per cento più uno dei voti.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 4 novembre 1952
    Alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti d'America il candidato repubblicano Dwight David Eisenhower, sconfigge il candidato democratico Adlai E. Stevenson, e diventa il 34° Presidente degli Stati Uniti.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 20 novembre 1952
    Muore a Napoli Benedetto Croce, uno dei principali protagonisti della vita culturale italiana della prima metà del Novecento.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 26 novembre 1952
    Inizia a Napoli il III congresso della CGIL, durante il quale sarà approvato un progetto di “Statuto dei lavoratori” a tutela delle libertà democratiche e sindacali nelle fabbriche. L'on. Di Vittorio è confermato segretario generale.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 3 dicembre 1952
    Alla Camera durante la commemorazione dell'ex regina Elena di Savoia, i deputati comunisti, socialisti e repubblicani protestano vivacemente contro l'intervento del sottosegretario agli Esteri Dominedò, che associa il Governo alla commemorazione.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 4 dicembre 1952
    Gravi disordini scoppiano in Assemblea alla Camera a seguito della proposta del deputato Oscar Luigi Scalfaro di dare inizio ad una seduta continuata fino al 23 dicembre, per garantire l'approvazione in tempi rapidi della nuova legge elettorale che dovrà essere messa all'ordine del giorno.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 12 dicembre 1952
    In un suo intervento alla Camera Piero Calamandrei manifesta a nome di altri sette deputati socialdemocratici la sua opposizione alla riforma elettorale che definisce una “truffa”.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 15 dicembre 1952
    Si apre a Parigi la X sessione del Consiglio atlantico, in cui De Gasperi chiede un coordinamento della lotta contro il comunismo sia sul piano internazionale che su quello interno.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 23 dicembre 1952
    Tristano Codignola è espulso dal PSDI per la sua opposizione alla riforma elettorale, per solidarietà si dimettono Piero Calamandrei, Paolo Vittorelli, Francesco Zanardi, Antonio Greppi ed altri.



1953
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 8 gennaio 1953
    Al XXX congresso del PSI viene formulata la politica dell'”alternativa socialista” e riconfermata la posizione di neutralismo in campo internazionale. Si decide di presentare liste autonome in tutte le circoscrizioni elettorali in vista delle elezioni politiche.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 18 gennaio 1953
    Il 20 gennaio si insedia alla Casa Bianca il 34° Presidente degli Stati Uniti Dwight D. Eisenhower.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 21 gennaio 1953
    Il Senato approva in via definitiva il disegno di legge: (AS n. 2489) Istituzione dell'Ente nazionale idrocarburi (E.N.I.), approvato dalla Camera l'8 luglio 1952 (l. 10 febbraio 1953, n. 136)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 22 gennaio 1953
    Una delegazione di deputati dell'opposizione (Togliatti, Nenni, Targetti, Gullo e Smith) illustra al Presidente della Repubblica Einaudi le ragioni dell'ostruzionismo sulla legge elettorale e denunciano irregolarità procedurali durante l'iter di approvazione del provvedimento alla Camera.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 24 gennaio 1953
    Nella conferenza dei ministri degli esteri dei paesi aderenti alla CED viene raggiunto un compromesso con la Francia che mira, attraverso protocolli aggiuntivi, a preservare integra la propria potenza militare.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 31 gennaio 1953
    Il segretario di Stato della nuova amministrazione insediata alla Casa Bianca John Foster Dulles si reca in visita a Roma e in altre capitali europee per valutare lo stato dell'integrazione delle politiche militari e internazionali dei Paesi aderenti all'Alleanza atlantica.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 7 febbraio 1953
    Claire Boothe Luce è nominata ambasciatrice degli Stati Uniti in Italia.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 5 marzo 1953
    Muore il dittatore sovietico Josif Vissarionovic Dzugasvili, detto Stalin. Togliatti e Nenni guideranno le delegazioni comuniste e socialiste ai funerali.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 8 marzo 1953
    Inizia al Senato la discussione sul disegno di legge che modifica il testo unico della legge per l'elezione della Camera dei deputati (A.S. 2782). Il Presidente del Consiglio De Gasperi pone la questione fiducia sull'accettazione del testo già approvato dalla Camera.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 18 marzo 1953
    L'editore Einaudi pubblica Il sergente nella neve di Mario Rigoni Stern.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 23 marzo 1953
    Si dimette il Presidente del Senato Giuseppe Paratore a seguito degli incidenti avvenuti durante l'iter di approvazione del disegno di legge che modifica il testo unico della legge per l'elezione della Camera dei deputati.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 25 marzo 1953
    Il senatore Meuccio Ruini è eletto Presidente del Senato.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 26 marzo 1953
    La CGIL proclama uno sciopero generale contro l'approvazione della c.d. “legge truffa”.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 30 marzo 1953
    Una delegazione di senatori contrari alla riforma elettorale tra i quali Umberto Terracini, Ferruccio Parri, Enrico Molé, Sandro Pertini, Mauro Scoccimarro e altri, si reca dal Presidente della Repubblica Einaudi per protestare contro la condotta del Presidente del Senato Ruini durante l'approvazione della riforma e per invitare il Capo dello Stato a non promulgare la legge.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 31 marzo 1953
    Il Presidente Einaudi promulga la legge di riforma elettorale.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 4 aprile 1953
    Il Presidente della Repubblica scioglie la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica. (D.P.R. del 4 aprile 1953, n. 174). Lo scioglimento del Senato è anticipato rispetto alla scadenza naturale, per equiparare la durata dei due rami del Parlamento.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 6 aprile 1953
    Il senatore Ferruccio Parri si dimette dal PRI e fonda, insieme a Piero Calamandrei, Unità popolare che parteciperà alle elezioni politiche.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 11 aprile 1953
    Per favorire lo sviluppo del Mezzogiorno vengono istituiti enti creditizi ad hoc: l'Isveimer per il Mezzogiorno continentale, l'Irfis per la Sicilia e il Credito industriale sardo.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 23 maggio 1953
    A Torino durante un nubifragio perdono la vita sei persone. Un fulmine abbatte la guglia della Mole Antonelliana.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 7 giugno 1953
    Si svolgono le elezioni politiche. 28.406.479 italiani (93,84 per cento degli aventi diritto) si recano alle urne. Il premio di maggioranza previsto dalla nuova legge elettorale per la Camera dei deputati non scatta per pochi voti. La coalizione tra i quattro partiti di centro (DC, PSDI, PLI e PRI) consegue tuttavia un'esigua maggioranza in Parlamento. La coalizione perde circa il 13 per cento dei consensi rispetto alle elezioni del 1948. I partiti di sinistra e le destre guadagnano consensi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 19 giugno 1953
    A New York viene eseguita la condanna a morte dei coniugi Ethel e Julius Rosenberg accusati negli Stati Uniti di spionaggio in favore dell'Unione Sovietica. Il giorno dopo in tutta Italia si svolgono manifestazioni contro l'esecuzione.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 23 giugno 1953

    De Gasperi incontra a Londra Winston Churchill, il colloquio verte sulla questione di Trieste e dell'integrazione europea.




I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

I Legislatura della Repubblica italiana (dal 8 maggio 1948 al 24 giugno 1953)