Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XI Legislatura della Repubblica italiana

dal 23 aprile 1992 al 14 aprile 1994
Tipo di elezioni: Proporzionale (1946-1993) Presidenze Camera: Giorgio Napolitano, Oscar Luigi Scalfaro

scheda della legislatura
1992
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 23 aprile 1992
    Si svolge in Parlaemnto la seduta inaugurale dell'XI legislatura
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 24 aprile 1992
    Oscar Luigi Scalfaro è eletto Presidente della Camera, con 309 voti al quarto scrutinio. Al Senato è eletto Presidente, al terzo scrutinio e con 188 voti, Giovanni Spadolini.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 28 aprile 1992
    Dopo aver indirizzato il 25 aprile un messaggio televisivo ai cittadini Francesco Cossiga rassegna le dimissioni da Presidente della Repubblica.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 30 aprile 1992
    Dopo una sentenza di condanna passata in giudicato, viene arrestato l'ex segretario del PSDI Pietro Longo.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 2 maggio 1992
    I 12 Paesi della CEE e i 7 dell'EFTA sottoscrivono a Porto il Trattato per la creazione della Spazio economico europeo (SEE).
  • Politica, cultura e società
    sabato, 2 maggio 1992
    Nell'ambito dell'inchiesta Tangentopoli, gli ex sindaci di Milano Carlo Tognoli e Paolo Pillitteri vengono raggiunti da avvisi di garanzia.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 7 maggio 1992
    Antonio Cariglia lascia la segreteria del PSDI a Carlo Vizzini e ne assume la presidenza.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 13 maggio 1992
    Il Parlamento in seduta comune, integrato dai rappresentanti delle regioni, si riunisce per procedere all'elezione del Presidente della Repubblica.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 22 maggio 1992
    Arnaldo Forlani si dimette da segretario politico della DC.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 23 maggio 1992
    Il giudice Giovanni Falcone resta ucciso in un gravissimo attentato di mafia a Capaci, nei pressi di Palermo. Falcone già capo del pool antimafia in Sicilia e direttore degli affari penali del Ministero della giustizia perde la vita insieme alla moglie, il magistrato Francesca Morvillo e a tre uomini della scorta.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 25 maggio 1992
    A Palermo ai funerali di Giovanni Falcone, della moglie e della scorta partecipano migliaia di persone e i più alti rappresentanti del mondo politico, che vengono duramente contestati dalla cittadinanza.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 3 giugno 1992
    Al quinto scrutinio e con 360 voti, è eletto Presidente della Camera Giorgio Napolitano.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 7 giugno 1992
    Si svolge un turno parziale delle elezioni amministrative, che interessa due milioni di elettori.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 11 giugno 1992
    L'Austria riconosce formalmente che l'Italia ha adempiuto a tutti gli impegni assunti nel 1969 per garantire l'autonomia dell'Alto Adige.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 17 giugno 1992
    Nell'ambito dell'inchiesta Tangentopoli, Mario Chiesa e 25 imprenditori vengono rinviati a giudizio.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 18 giugno 1992
    Il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro conferisce a Giuliano Amato l'incarico di formare un nuovo Governo.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 26 giugno 1992
    Con una storica pronuncia, la Corte dei conti nega il visto di regolarità al bilancio dello Stato.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 28 giugno 1992
    Amato scioglie positivamente la riserva e forma il suo primo Ministero, un quadripartito DC, PSI, PSDI e PLI.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 30 giugno 1992
    Il Presidente del Consiglio Giuliano Amato presenta il Governo alle Camere e ne illustra le linee programmatiche.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° luglio 1992
    Al Senato si svolge la discussione sulle comunicazioni del Governo. La mozione di fiducia presentata da Colombo (DC), Scevarolli (PSI), Compagna (PLI), Bono Parrino (PSDI), Riz (SVP) e Dujany (UV) è approvata con 173 voti favorevoli e 140 contrari.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 2 luglio 1992
    Nell'ambito della discussione sulla fiducia al Governo Amato, il segretario del PSI Craxi tiene un significativo intervento denunciando la pervasività della pratica del finanziamento illecito dei partiti.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 14 luglio 1992
    In riferimento alle indagini sulle tangenti, l'ex Ministro degli esteri Gianni De Michelis (PSI) è raggiunto da un avviso di garanzia.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 18 luglio 1992
    L'ex vicesegretario della DC Silvio Lega è raggiunto da un avviso di garanzia in relazione alle indagini sulle tangenti.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 19 luglio 1992
    In un gravissimo attentato la mafia uccide a Palermo il giudice Paolo Borsellino e i cinque agenti della scorta.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 21 luglio 1992
    I funerali degli agenti di scorta del giudice Borsellino sono turbati da una violenta contestazione da parte dei cittadini alle più alte cariche dello Stato.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 23 luglio 1992
    Si insedia la Commissione parlamentare per le riforme istituzionali, che sarà presieduta dal deputato Ciriaco De Mita (DC).
  • Politica, cultura e società
    sabato, 25 luglio 1992
    In seguito alla tragica serie di attentati di mafia, in Sicilia prende inizio l'operazione di ordine pubblico Vespri siciliani, svolta dalle Forze armate fino al luglio 1998.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 29 luglio 1992
    La Camera approva, con 318 voti a favore e 246 contrari, l'articolo unico del disegno di legge A.C. 1287 di conversione del decreto-legge 11 luglio 1992, n. 333, recante misure urgenti per il risanamento della finanza pubblica, su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 31 luglio 1992
    Sindacati e Confindustria siglano un accordo per cancellare la scala mobile e bloccare i contratti in materia retributiva sino al 1994.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 1° agosto 1992
    Bruno Trentin, contestato da una parte dell'organizzazione, rassegna le dimissioni da segretario generale della CGIL. Le ritirerà il 4 settembre.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 7 agosto 1992
    Riassetto dell'industria pubblica: IRI, ENI, ed ENEL divengono società per azioni.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 12 agosto 1992
    Il Governo dà il via libera alla trasformazione in Spa dell'ente Ferrovie dello Stato.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 2 settembre 1992
    Si toglie la vita, a Brescia, il deputato del PSI Sergio Moroni, coinvolto nelle inchieste sulle tangenti pagate in Lombardia.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 9 settembre 1992
    Il Presidente del Consiglio Giuliano Amato chiede pieni poteri in materia economica per un periodo di tre anni.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 13 settembre 1992
    Forte svalutazione della lira rispetto ad altre valute, pari al 7%.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 16 settembre 1992
    In una situazione di caos crescente dei mercati finanziari, Italia e Regno Unito escono dallo SME e decidono di far fluttuare liberamente le proprie valute.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 23 settembre 1992
    Vengono nominati i senatori e i deputati componenti la Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre associazioni criminali similari, che sarà presieduta dal deputato Luciano Violante.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 30 settembre 1992
    Il Governo vara la legge finanziaria per il 1993: una manovra economica da 93 mila miliardi di lire con l'obiettivo di una drastica riduzione del deficit di bilancio.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 2 ottobre 1992
    Si svolge uno sciopero generale del pubblico impiego contro la manovra economica.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 8 ottobre 1992
    Muore Willy Brandt, già cancelliere tedesco e protagonista della Ostpolitik.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 9 ottobre 1992
    La Camera, con distinte votazioni, approva i quattro articoli del disegno di legge A.C. 1568, recante delega al Governo per la razionalizzazione e la revisione delle discipline in materia di sanità, di pubblico impiego, di previdenza e di finanza territoriale, su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 12 ottobre 1992
    Mino Martinazzoli è eletto segretario politico della DC al posto di Arnaldo Forlani.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 12 ottobre 1992
    Al primo Congresso del partito comunista cinese dopo la strage di Piazza Tienanmen si afferma la linea riformista di Deng Xiaoping e l'apertura ad una “economia socialista di mercato”.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 14 ottobre 1992
    Alla Camera si discutono le mozioni Tatarella n. 1-00073, De Benetti n. 1-00074 e D'Alema n. 1-00080 di sfiducia nei confronti del Ministro delle finanze Giovanni Goria. Le mozioni vengono respinte con 304 voti contrari, 256 favorevoli e 2 astenuti.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 17 ottobre 1992
    Nasce a Roma Alleanza Democratica, nuova formazione politica con lo scopo di accelerare il cammino delle riforme istituzionali.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 21 ottobre 1992
    Tommaso Buscetta e altri pentiti forniscono rivelazioni sulle connessioni fra mafia e politica.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 23 ottobre 1992
    La Camera approva, con 314 voti a favore e 24 contrari, l'articolo unico del disegno di legge A.C. 1581 di conversione del decreto-legge 19 settembre 1992, n. 384, recante misure urgenti in materia di previdenza, di sanità e di pubblico impiego, nonché disposizioni fiscali, su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 27 ottobre 1992
    Rosa Russo Jervolino succede a Ciriaco De Mita nella presidenza del Consiglio nazionale della DC.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 29 ottobre 1992
    La Camera, con 403 voti a favore, 46 contrari e 18 astenuti, approva il disegno di legge di ratifica e di esecuzione (A.C. 1587) del Trattato di Maastricht, già approvato dal Senato il 17 settembre.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 30 ottobre 1992
    All'interno della direzione del PSI si apre uno scontro fra Craxi e Martelli.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 30 ottobre 1992
    Il Consiglio superiore della magistratura nomina procuratore generale antimafia il procuratore generale di Palermo Bruno Siclari.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 3 novembre 1992
    Bill Clinton è eletto presidente degli Stati Uniti d'America. Il Partito Democratico riconquista la Casa Bianca dopo dodici anni.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 7 novembre 1992
    Muore Alexander Dubcek, il leader della Primavera di Praga.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 11 novembre 1992
    Francesco Paolo Casavola è eletto Presidente della Corte costituzionale
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 11 novembre 1992
    Muore a Roma lo storico dell'arte Giulio Carlo Argan, parlamentare comunista e sindaco della capitale dal 1976 al 1979.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 21 novembre 1992
    Siegfrid Burger è eletto presidente della SVP.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 3 dicembre 1992
    Prende inizio la missione ONU conosciuta come “Restore hope, avente lo scopo di stabilizzare la situazione in Somalia a fronte di un crescente stato di anarchia e di grave carestia. Alla missione prende parte anche l'Italia.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 4 dicembre 1992
    Giorgio La Malfa è confermato segretario del PRI.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 15 dicembre 1992
    Le elezioni amministrative, che interessano circa 1 milione di elettori, registrano un nuovo trionfo della Lega Nord, un crollo del PSI e una flessione di DC e PDS. Successi della Rete, di Rifondazione comunista e del MSI.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 15 dicembre 1992
    Bettino Craxi è destinatario di un avviso di garanzia per corruzione, ricettazione e violazione della legge sul finanziamento.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 16 dicembre 1992
    La Camera approva, con 309 voti a favore e 256 contro, l'articolo unico del disegno di legge A.C. 1984 di conversione del decreto-legge 22 ottobre 1992, n. 415, recante modifiche alla legge 1 marzo 1986, n. 64, in tema di disciplina dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno e norme per l'agevolazione delle attività produttive, su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 30 dicembre 1992
    Viene emanato il decreto legislativo che istituisce l'ICI (decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 31 dicembre 1992
    La Cecoslovacchia cessa di esistere. Nasceranno al suo posto due distinte Repubbliche, quella Ceca e quella Slovacca.



1993
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 3 gennaio 1993
    Eltsin e Bush sottoscrivono a Mosca un nuovo Trattato per la riduzione delle armi strategiche (START-2).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 6 gennaio 1993
    Si insedia la nuova Commissione europea, presieduta nuovamente da Jacques Delors. L'Italia è rappresentata da Antonio Ruberti e Raniero Vanni d'Archirafi.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 15 gennaio 1993
    Dopo una latitanza di 24 anni, viene arrestato a Palermo Totò Riina, considerato capo di Cosa nostra.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 28 gennaio 1993
    La Camera approva, con 271 voti a favore, 167 contrari e 99 astenuti, la proposta di legge A.C. 72 recante l'elezione diretta del sindaco, del presidente della provincia, del consiglio comunale e del consiglio provinciale.Essa verrà approvata in via definitiva dal Senato il 25 marzo (legge 25 marzo 1993, n. 81).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 3 febbraio 1993
    In seguito allo scandalo di Tangentopoli e all'arresto di numerosi esponenti politici, alla Camera si discute la mozione di sfiducia al Governo presentata, a norma dell'articolo 115 del regolamento, da Occhetto ed altri esponenti del partito democratico di sinistra (PDS).La mozione sarà respinta con 255 voti a favore e 321 contrari.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 10 febbraio 1993
    Claudio Martelli, ricevuto un avviso di garanzia per concorso in bancarotta fraudolenta riguardo al fallimento del Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, rassegna le dimissioni dalla carica di Ministro di Grazia e giustizia e dal Partito socialista.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 11 febbraio 1993
    Bettino Craxi lascia la segreteria del PSI. Al suo posto è eletto Giorgio Benvenuto.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 12 febbraio 1993
    Giovanni Conso assume l'incarico di Ministro della giustizia, al posto del dimissionario Martelli.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 18 febbraio 1993
    Giovanni Goria Ministro delle finanze e Francesco De Lorenzo Ministro della sanità, raggiunti da avvisi di garanzia, rassegnano le dimissioni.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 21 febbraio 1993
    Il Presidente del Consiglio Amato vara un rimpasto di governo: Beniamino Andreatta è nominato Ministro del Bilancio e della programmazione economica, Franco Reviglio lascia il Ministero del bilancio per assumere quello delle Finanze, Raffaele Costa assume il Ministero della Sanità.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 24 febbraio 1993
    Il Presidente del Consiglio si presenta alla Camera dopo il sostanziale rimpasto di Governo. La risoluzione presentata da Gerardo Bianco (DC) ed altri, sulla cui approvazione il Governo ha posto la questione di fiducia, è approvata con 310 voti favorevoli, 265 contrari e 9 astenuti.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 25 febbraio 1993
    Indagato per violazione della legge sul finanziamento dei partiti, si dimette da segretario del PRI Giorgio La Malfa.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 26 febbraio 1993
    Una forte esplosione devasta il parcheggio del World Trade Center a New York. L'attentato è di matrice islamica.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 2 marzo 1993
    Ciriaco De Mita presenta le dimissioni dalla carica di presidente della Commissione per le riforme istituzionali in seguito al coinvolgimento del fratello Michele nelle indagini sulla gestione dei fondi per la ricostruzione della zona terremotata dell'Irpinia. Alla guida della Commissione viene eletta l'ex Presidente della Camera e deputata del Pds Nilde Jotti.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 5 marzo 1993
    Giulio Andreotti e Arnaldo Forlani vengono inquisiti per violazione della legge sul finanziamento dei partiti.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 5 marzo 1993
    Il Governo Amato adotta un decreto-legge che depenalizza il reato di violazione della legge sul finanziamento pubblico ai partiti, trasformandolo in illecito amministrativo. Il Presidente della Repubblica Scalfaro non firmerà il decreto-legge.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 10 marzo 1993
    Al Senato si svolge la discussione sulle dichiarazioni del Governo circa la questione morale e la dilagante corruzione, scoperta dalle numerose inchieste giudiziarie che hanno condotto all'arresto di numerosi uomini politici. Vengono votate varie risoluzioni, tutte respinte, tranne la numero 6, presentata da Gava (DC) ed altri, che è accolta con 143 voti a favore e 99 contrari.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 11 marzo 1993
    Alla Camera si discutono varie mozioni e risoluzioni, presentate da più gruppi parlamentari, concernenti la moralizzazione della vita pubblica. Gli atti di indirizzo vengono tutti respinti oppure ritirati, tranne la risoluzione presentata da Gerardo Bianco (DC) che è approvata con 295 voti a favore e 248 contrari.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 15 marzo 1993
    Gino Giugni è eletto all'unanimità presidente del PSI.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 16 marzo 1993
    Renato Altissimo dà le dimissioni da segretario del PLI, ma le ritirerà pochi giorni dopo per le pressioni del partito.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 27 marzo 1993
    Nel corso delle indagini sull'omicidio di Salvo Lima, la procura di Palermo chiede l'autorizzazione a procedere contro il senatore a vita Giulio Andreotti.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 29 marzo 1993
    Mario Segni lascia la DC, denunciandone la crisi politica e morale.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 6 aprile 1993
    Approvata la relazione della Commissione parlamentare antimafia (presieduta da Luciano Violante) che indica l'esistenza di specifici rapporti tra la criminalità organizzata e il potere politico e in particolare descrive il ruolo svolto da Salvo Lima come referente politico all'interno della struttura di Cosa nostra.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 18 aprile 1993
    Il corpo elettorale approva a larga maggioranza i referendum sulla modifica del sistema di elezione del Senato (sì: 82,7%), sull'abolizione del finanziamento pubblico dei partiti (sì: 90,2%), sulla fine dell'intervento governativo nelle nomine dei vertici delle Casse di risparmio (sì: 89,8%), sull'abolizione dei Ministeri delle partecipazioni statali (sì: 90,1%), del turismo e dello spettacolo (sì: 82,3%) e dell'agricoltura (sì: 70,2%), nonché sulla sottrazione alle USL del controllo sull'ambiente sì: 82,6%). Con una percentuale più contenuta passa invece il referendum sull'eliminazione delle pene detentive per i semplici consumatori di droga (sì: 55,4%).
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 22 aprile 1993
    Dopo un dibattito parlamentare sulla situazione politica, Giuliano Amato, sottolineando la fine di un periodo politico, rassegna le dimissioni.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 23 aprile 1993
    Muore Guido Carli, già Governatore della Banca d'Italia, presidente della Confindustria e Ministro del Tesoro.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 26 aprile 1993
    Il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro conferisce a Carlo Azeglio Ciampi, Governatore della Banca d'Italia, l'incarico di formare un nuovo governo.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 28 aprile 1993
    Ciampi scioglie positivamente la riserva e forma un Governo quadripartito DC, PSI, PSDI e PLI.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 29 aprile 1993
    La Camera, a scrutinio segreto e con diverse votazioni, nega l'autorizzazione a procedere nei confronti di Bettino Craxi, ad eccezione delle ipotesi di corruzione a Roma e di violazione delle norme sul finanziamento dei partiti.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 30 aprile 1993
    Enrico Ferri è eletto segretario del PSDI.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 4 maggio 1993
    Antonio Fazio è nominato Governatore della Banca d'Italia in sostituzione di Ciampi.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 6 maggio 1993
    Il Presidente del Consiglio presenta il Governo alle Camere e ne illustra le linee programmatiche. Alla Camera si svolge la discussione sulle comunicazioni del Governo. La mozione di fiducia presentata da Gerardo Bianco (DC) ed altri è approvata con 309 voti favorevoli, 60 contrari e 185 astenuti.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 10 maggio 1993
    Al Senato si svolge la discussione sulle comunicazioni del Governo. La mozione di fiducia presentata da De Rosa (DC), Acquaviva (PSI), Compagna (PLI) e Bono Parrino (PSDI) è approvata con 162 voti favorevoli, 36 contrari e 50 astenuti.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 11 maggio 1993
    Il Parlamento archivia le denunce presentate alla fine del 1991 dal PDS e altri gruppi contro Cossiga - all'epoca Presidente della Repubblica - per attentato alla Costituzione.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 12 maggio 1993
    Viene arrestato il presidente dell'IRI Franco Nobili, indiziato di corruzione e violazione della legge sul finanziamento dei partiti. Gli succede Romano Prodi, che aveva già ricoperto l'incarico.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 14 maggio 1993
    Un'autobomba esplode nel quartiere Parioli, a Roma, causando 20 feriti.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 15 maggio 1993
    Pietro Ingrao e alcuni suoi sostenitori lasciano il PDS in polemica con la linea politica del partito.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 20 maggio 1993
    La Camera approva con 409 voti a favore e 4 contrari la proposta di modifica dell'articolo 18, comma 2-bis, del proprio Regolamento.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 27 maggio 1993
    Un'autobomba esplode nel centro di Firenze e uccide 5 persone. La sede dell'Accademia dei Georgofili resta distrutta e la Galleria degli Uffizi subisce gravi danni
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 28 maggio 1993
    Ottaviano Del Turco è eletto nuovo segretario del partito socialista al posto del dimissionario Benvenuto.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 28 maggio 1993
    Altissimo rinnova le dimissioni da segretario del PLI e al suo posto è eletto Raffaele Costa.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 8 giugno 1993
    Vengono nominati i deputati e i senatori componenti la Commissione parlamentare di inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi, che sarà presieduta dal senatore Libero Gualtieri.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 14 giugno 1993
    Valerio Zanone lascia la presidenza del PLI.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 24 giugno 1993
    Viene approvata la riforma della RAI, che prevede un nuovo consiglio d'amministrazione composto da 5 membri scelti dai Presidenti delle due Camere.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 27 giugno 1993
    Sergio Garavini lascia la segreteria nazionale di Rifondazione comunista.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 2 luglio 1993
    A Mogadiscio, una pattuglia del contingente italiano, schierato con la forza multinazionale impegnata in Somalia su mandato delle Nazioni Unite per ristabilire la pace tra le varie fazioni in lotta, cade in un imboscata: si contano 3 morti e 22 feriti.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 3 luglio 1993
    Governo, Confindustria e confederazioni sindacali firmano un accordo in base al quale viene stabilito che, nella definizione dei contratti di lavoro, gli aumenti salariali non possano superare il tetto dell'inflazione programmata.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 5 luglio 1993
    12 persone vengono arrestate nell'ambito dell'inchiesta sul pagamento di tangenti da parte delle aziende produttrici di medicinali per la definizione da parte del Ministero della sanità dei prontuari farmaceutici.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 6 luglio 1993
    La Camera approva, con 311 voti a favore e 113 contro, l'articolo unico del disegno di legge A.C. 2695 di conversione del decreto-legge 22 maggio 1993, n. 155, recante misure urgenti per la finanza pubblica, su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 15 luglio 1993
    L'ex presidente dell'ENI, Gabriele Cagliari, si toglie la vita a Milano nel carcere di San Vittore, dove è detenuto per corruzione e violazione della legge sul finanziamento dei partiti.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 23 luglio 1993
    Si toglie la vita a Milano l'ex leader del gruppo Ferruzzi, Raul Gardini.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 27 luglio 1993
    Si verifica una successione di attentati a Roma e a Milano. Nel capoluogo lombardo esplode un'autobomba nei giardini di via Palestro, causando sei morti. Nella capitale vengono colpite la chiesa di San Giorgio al Velabro e la basilica di San Giovanni.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 29 luglio 1993
    Numerosi leader politici ricevono avvisi di garanzia nell'ambito dell'inchiesta Enimont: in particolare Bettino Craxi, Arnaldo Forlani, Paolo Cirino Pomicino, Claudio Martelli, Giorgio La Malfa, Renato Altissimo, Carlo Vizzini e Severino Citarristi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 2 agosto 1993
    Per fronteggiare la gravissima crisi che ha colpito lo SME, le bande di oscillazione delle monete nazionali vengono portate al 15 % rispetto alla parità centrale.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 4 agosto 1993
    La Camera approva in seconda lettura e in via definitiva, con 287 voti a favore, 78 contrari e 153 astenuti, la proposta di legge A.C. 2870 recante norme per l'elezione del Senato della Repubblica, che era stata approvata dal Senato il 28 luglio (legge 4 agosto 1993, n. 276).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 13 settembre 1993
    Storica stretta di mano tra il Presidente israeliano Yitzhak Rabin e il leader dell'Olp, Yasser Arafat, alla presenza di Bill Clinton. Viene sottoscritta a Washington la Dichiarazione di principi sulla autonomia palestinese.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 15 settembre 1993
    Viene assassinato a Palermo don Giuseppe Puglisi, parroco del quartiere Brancaccio e da tempo impegnato nella lotta contro la mafia.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 21 settembre 1993
    Boris Eltsin scioglie per decreto il Soviet Supremo e il Congresso dei deputati del popolo, ancora composti in buona parte da esponenti comunisti, e convoca l'elezione della Duma. I deputati si asserragliano nell'edificio del Soviet Supremo, denominato Casa Bianca.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 23 settembre 1993
    La Camera concede l'autorizzazione a procedere nei confronti dell'ex Ministro De Lorenzo per i reati di corruzione, frode fiscale, associazione per delinquere e violazione delle norme sul finanziamento pubblico ai partiti, ma non ne consente l'arresto.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 4 ottobre 1993
    I carri armati di Eltsin cannoneggiano la Casa Bianca, che viene quindi espugnata da truppe speciali.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 5 ottobre 1993
    Viene eletto componente del Consiglio Superiore della Magistratura Mauro Mellini.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 13 ottobre 1993
    La Camera approva, con 525 voti a favore e 5 contrari, in seconda deliberazione la modifica dell'articolo 68 della Costituzione. Il provvedimento verrà approvato in seconda deliberazione e in via definitiva il 28 ottobre dal Senato (legge costituzionale 29 ottobre 1993, n. 3).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 1° novembre 1993
    Entra in vigore il Trattato di Maastricht. Nasce l'Unione europea.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 5 novembre 1993
    Mario Segni fonda il Patto di rinascita nazionale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 17 novembre 1993
    Si insedia all'Aja il Tribunale internazionale per i crimini di guerra nella ex-Jugoslavia, istituito dal Consiglio di sicurezza dell'ONU.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 21 novembre 1993
    Si svolge un turno di elezioni amministrative, che segna un sensibile calo di DC e PSI.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 23 novembre 1993
    A Casalecchio di Reno (Bologna), durante l'inaugurazione di uno shopping center, Silvio Berlusconi annuncia la sua decisione di entrare in politica e di fondare un partito moderato. Qualche giorno dopo nasce l'associazione Forza Italia.



1994
  • Politica, cultura e società
    martedì, 11 gennaio 1994
    Dopo mesi di contrasto con l'editore Berlusconi, che nel frattempo ha annunziato l'intenzione di scendere in politica, Montanelli insieme ad altri redattori lascia il quotidiano Il Giornale e fonda La Voce.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 12 gennaio 1994
    Alla Camera vengono discusse la mozione Pannella n. 1-00243 e la risoluzione Ferri n. 6-00036 concernenti la sfiducia al Governo, che erano state presentate allo scopo di suscitare un dibattito. Esse non vengono comunque votate per le sopravvenienti dimissioni del Governo.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 18 gennaio 1994
    Si scioglie la DC, da cui nascono il PPI di Mino Martinazzoli e il CCD di Pier Ferdinando Casini.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 22 gennaio 1994
    Giorgio La Malfa riassume la segreteria del PRI. Gianfranco Fini fonda Alleanza Nazionale.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 23 gennaio 1994
    Fausto Bertinotti diviene segretario di Rifondazione comunista.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 26 gennaio 1994
    Silvio Berlusconi annuncia ufficialmente, con un discorso televisivo, la sua entrata in politica.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 30 gennaio 1994
    Lega Nord e Forza Italia stringono un patto per presentare, sotto le insegne del Polo delle libertà, candidati comuni nei collegi dell'Italia settentrionale. Al Sud Forza Italia presenta liste comuni con Alleanza nazionale, dando vita al Polo del buon governo.
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 10 febbraio 1994
    Rifondazione comunista, Pds, Psi, Rinascita socialista, i Verdi, la Rete, i cristianosociali e Alleanza democratica si accordano per presentarsi alle prossime elezioni politiche uniti sotto il simbolo dei Progressisti.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 15 febbraio 1994
    Mario Segni e Mino Martinazzoli stringono un accordo elettorale per la presentazione di candidati comuni del Patto per l'Italia e del Partito popolare nelle prossime elezioni.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 20 marzo 1994
    Nei pressi di Mogadiscio vengono assassinati la giornalista del Tg3 Ilaria Alpi e l'operatore Milan Hrovatin.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 27 marzo 1994
    Si svolgono col nuovo sistema elettorale misto maggioritario-proporzionale le elezioni politiche: 41 milioni di elettori si recano alle urne (affluenza 86,14%). I risultati vedono l'affermazione della coalizione di centrodestra guidata da Silvio Berlusconi.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 30 marzo 1994
    Mino Martinazzoli si dimette da segretario del PPI.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 6 aprile 1994
    Ha inizio in Ruanda il genocidio dell'etnia tutsi, che si protrarrà per circa cento giorni e causerà approssimativamente 1 milione di morti.



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

XI Legislatura della Repubblica italiana (dal 23 aprile 1992 al 14 aprile 1994)