Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

Documenti ed Atti

XVI Legislatura della repubblica italiana

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/00767 presentata da DI PIETRO ANTONIO (ITALIA DEI VALORI) in data 20080722

Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-00767 presentata da ANTONIO DI PIETRO martedi' 22 luglio 2008 nella seduta n.040 DI PIETRO. - Al Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca. - Per sapere - premesso che: la professoressa Rosaria Inguanta e' risultata idonea al concorso ordinario per dirigenti scolastici e fino a ieri riteneva di poter finalmente arrivare alla tanto sospirata e meritata nomina nel mese di luglio 2008, in quanto collocata in posizione utile nella graduatoria di merito della Regione Sicilia; le giunge invece notizia che forse dovra' attendere ancora, o peggio ancora perdere le speranze, in quanto al momento al Governo si starebbe lavorando per far passare, molto presto, un provvedimento che cancellerebbe, con un colpo di spugna e all'insaputa di tutti gli attori, quanto recitato negli emendamenti 619 e 605 dell'articolo 1 della legge finanziaria per il 2007, e darebbe la precedenza nella nomina agli idonei del concorso riservato; al di la' dell'aspetto morale della questione, sembra che con l'attuale procedura siano state effettuate le nomine dello scorso anno e che, a fronte di uno sparuto gruppo di ex presidi incaricati (circa 400 su tutto il territorio nazionale), si stia cercando di ledere i diritti, ormai acquisiti per legge, di circa un migliaio di idonei ad un concorso ordinario, l'unico che, per diritto costituzionale, dovrebbe avere la precedenza; un intervento legislativo di tal tipo metterebbe a repentaglio l'equilibrio tanto faticosamente raggiunto aprendo una nuova stagione di ricorsi al Tar che non farebbe certo onore al nostro Paese; negli ultimi 4 anni si sono svolti due concorsi riservati per un numero complessivo di 4.000 posti assegnati; di contro, al concorso ordinario, il primo dopo 16 anni dall'ultimo bando, sono stati assegnati solo 1.500 posti; gli ordinaristi idonei sono in numero di 1.000 e solo 400 quelli del riservato; le norme in vigore sono state emanate dal precedente Governo con l'avallo dell'attuale maggioranza e non si capisce perche', se non per logica clientelare, adesso si cambiano le carte in tavola, quando le norme in vigore hanno gia' prodotto i loro effetti; per una logica che l'interrogante giudica perversa sono stati agevolati prima coloro i quali non hanno superato la prova di selezione iniziale i RISERVISTI e vengono adesso agevolati quelli che con un solo anno di incarico, magari bocciati all'ordinario, hanno avuto una corsia preferenziale, mentre ancora si doveva concludere il percorso del concorso ordinario -: se il Ministro interrogato non ritenga opportuno verificare i fatti riportati in epigrafe e non reputi giusto intervenire affinche' coloro che sono stati dichiarati idonei al concorso ordinario per dirigenti scolastici e messi in graduatoria di merito possano finalmente ottenere la nomina. (4-00767)

 
Cronologia
lunedì 21 luglio
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva, con 323 voti favorevoli e 253 contrari, l'emendamento Dis. 1.1 del Governo, interamente sostitutivo dell'articolo unico del d.d.l. di conversione del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, , recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria (C. 1386-A), sul quale il Governo ha posto la questione di fiducia.

giovedì 31 luglio
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva in via definitiva e all’unanimità il disegno di legge di ratifica ed esecuzione del Trattato di Lisbona (C. 1519), approvato dal Senato il 23 luglio (legge 2 agosto 2008, n. 130).