Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XVI Legislatura della Repubblica italiana

Il calendario quotidiano dei lavori, dal 1848 al 2022, con i resoconti stenografici delle sedute dell'Assemblea e degli organi parlamentari dalla I legislatura del Regno di Sardegna alla XVII legislatura della Repubblica.
IX Commissione (Trasporti, poste e telecomunicazioni)
Seduta di martedì 14 dicembre 2010
bollettino bollettino
 
Esame, ai sensi dell'articolo 143, comma 4, del regolamento, e rinvio - Schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2009/17/CE recante modifica della direttiva 2002/59/CE relativa all´istituzione di un sistema comunitario di monitoraggio del traffico navale e di informazione. Atto n. 298

scheda del dibattito
interventi di: Vincenzo Garofalo, Mario Valducci, Vincenzo Garofalo.
Cronologia
lunedì 13 dicembre
  • Parlamento e istituzioni
    Si discutono alla Camera le mozioni di sfiducia al Governo presentate dai deputati Franceschini (PD), Donadi (IDV) ed altri (1-00492) e dal deputato Adornato (UDCPTP) (1-00511). Le mozioni vengono entrambe respinte con 311 voti a favore, 314 contro e 2 astenuti.

    Dario Franceschini Massimo Donadi Ferdinando Adornato
martedì 14 dicembre
  • Parlamento e istituzioni
    Il Presidente del Consiglio Berlusconi rende comunicazioni al Senato. Dopo il dibattito e la replica del Governo viene approvata, con 162 voti favorevoli, 135 contrari e 11 astenuti, la risoluzione n. 6-00001, presentata dai senatori Gasparri (PDL), Bricolo (LNP) e Quagliariello (PDL) sulla quale il Governo ha posto la fiducia.

    Federico Bricolo Gaetano Quagliariello Maurizio Gasparri Silvio Berlusconi
giovedì 16 dicembre
  • Politica estera ed eventi internazionali
    In risposta alla crisi finanziaria viene istituito il Comitato europeo per il rischio sistemico, incaricato di contribuire a prevenire o a mitigare i rischi sistemici per la stabilità finanziaria nell’UE. I leader dell’UE approvano la creazione del Meccanismo europeo di stabilità a salvaguardia della stabilità finanziaria dell’intera area dell’euro.