Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

V Legislatura della Repubblica italiana

Il calendario quotidiano dei lavori, dal 1848 al 2018, con i resoconti stenografici delle sedute dell'Assemblea e degli organi parlamentari dalla I legislatura del Regno di Sardegna alla XVII legislatura della Repubblica.
IV Commissione Giustizia
Seduta di giovedì 4 dicembre 1969
resoconto stenografico
 
Discussione: S. 522: Adeguamento delle pensioni degli avvocati e dei procuratori (1980) (Approvata dalla X Commissione permanente del Senato)

interventi di: Erminio Pennacchini, Ferdinando Di Nardo, Angelo Castelli, Giuliano Vassalli, Salvatore Foderaro, Alberto Guidi, Giovanni Musotto, Francesco Cacciatore, Franco Zappa, Walter Sabadini, Clemente Manco, Raffaello Lospinoso Severini, Maria Cocco, Ferdinando Di Nardo, Giorgio Granzotto, Angelo Castelli, Giuliano Vassalli, Carlo Felici, Alberto Guidi, Giovanni Musotto, Francesco Cacciatore, Pietro Padula, Aldo Bozzi, Pietro Bucalossi, Mario Valiante, Alfredo Covelli, Gennaro Papa, Giuseppe Alessi, Franco Coccia, Clemente Manco, Raffaello Lospinoso Severini.
Cronologia
mercoledì 3 dicembre
  • Parlamento e istituzioni
    La commissione Istruzione e belle arti della Camera approva la proposta di legge Provvedimenti urgenti per l'Università (A.C. 873), approvato dalla commissione Istruzione del Senato il 30 ottobre (legge 11 dicembre 1969, n. 910, “liberalizzazione degli accessi universitari”).

giovedì 4 dicembre
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva un ordine del giorno presentato da Andreotti (DC) a sostegno del Governo sulla proposta globale di misure a favore delle popolazioni alto-atesine, presentata al Parlamento dal Presidente del Consiglio Rumor.

venerdì 12 dicembre
  • Politica, cultura e società
    In piazza Fontana, a Milano, nella sede della Banca nazionale dell'Agricoltura, scoppia una bomba che provoca diciassette morti e più di ottanta feriti. A Roma scoppiano bombe presso la sede della Banca nazionale del Lavoro in Via Veneto, dove restano ferite sedici persone, e al Milite Ignoto.