Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

II Legislatura del Regno di Sardegna

dal 1 febbraio 1849 al 30 marzo 1849
Tipo di elezioni: Maggioritario: uninominale a doppio turno (1848-1880) Presidenze Camera: Lorenzo Pareto

scheda della legislatura
1849
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 1° gennaio 1849
    Pio IX, esule a Gaeta, promulga un'enciclica contro la prevista assemblea costituente della Repubblica romana.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 5 gennaio 1849
    Le truppe asburgiche riconquistano Budapest.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 21 gennaio 1849
    Si svolgono, nel Regno di Sardegna, le elezioni politiche generali. Partecipano al voto, al primo scrutinio, il 48% degli aventi diritto
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 21 gennaio 1849
    Si svolgono le elezioni dell'Assemblea costituente della Repubblica romana.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 29 gennaio 1849
    In Francia, l'Assemblea nazionale vota il proprio scioglimento, sotto la pressione dell'esercito. Nuove elezioni sono convocate per il 13-14 maggio.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 1° febbraio 1849
    Si apre la seconda legislature del Parlamento subalpino.Il granduca Leopoldo II lascia Firenze e si rifugia a Siena e poi nel Regno di Napoli. Presidente della Camera è eletto Lorenzo Pareto. Presidente del Senato è Giuseppe Manno. È svolto il primo Discorso della Corona della II legislatura. Il Senato approva l'indirizzo di risposta il 20 febbraio 1849 (relatore: Cibrario). La Camera approva l'indirizzo di risposta il 2 marzo 1849 (relatore: Cabella).
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 5 febbraio 1849
    Si tiene la prima seduta dell'Assemblea costituente della Repubblica romana.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 9 febbraio 1849
    A Firenze si instaura un governo provvisorio, guidato da Francesco Guerrazzi, Giuseppe Montanelli e Giuseppe Mazzoni.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 9 febbraio 1849
    L'assemblea costituente proclama la Repubblica romana e dichiara decaduto il governo pontificio.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 11 febbraio 1849
    Il governo piemontese offre sostegno al granduca Leopoldo II di Toscana.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 15 febbraio 1849
    Il Senato approva in via definitive il disegno di legge Soccorso alla città di Venezia (legge 17 febbraio 1849), n. 874
  • Politica, cultura e società
    domenica, 18 febbraio 1849
    Pio IX invita le potenze europee a ristabilire il potere temporale del pontefice.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 19 febbraio 1849
    A Livorno è proclamata la Repubblica
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 21 febbraio 1849
    Vincenzo Gioberti lascia la Presidenza del Consiglio. Il generale Agostino Chiodo è nominato Presidente del Consiglio senza variazioni nella compagine di governo.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 23 febbraio 1849
    Il granduca Leopoldo II fugge e raggiunge Pio IX a Gaeta.
  • Politica, cultura e società
    lunedì, 5 marzo 1849
    Giuseppe Mazzini, eletto deputato dell'assemblea costituente romana, giunge a Roma.
  • Politica, cultura e società
    mercoledì, 7 marzo 1849
    L'assemblea romana vota l'unificazione con la Toscana.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 12 marzo 1849
    Carlo Alberto denuncia l'armistizio con l'Austria e riprende il comando dell'esercito. Ferdinando II di Borbone scioglie definitivamente la Camera, ponendo fine al regime costituzionale del Regno delle due Sicilie.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 12 marzo 1849
    In Toscana è eletta, a suffragio universale, un'assemblea, che conferisce i pieni poteri a Guerrazzi.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 23 marzo 1849
    Le truppe sardo-piemotesi sono sconfitte nella battaglia di Novara. Carlo Alberto abdica in favore del figlio Vittorio Emanuele II.A Brescia i cittadini insorgono e scacciano il presidio austriaco.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 24 marzo 1849
    La notizia dell'armistizio provoca disordini a Torino, dove i dimostranti entrano nell'aula del Senato, ed a Genova.A (Vignale) Novara Vittorio Emanuele II firma l'armistizio con l'Austria.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 27 marzo 1849
    L'assemblea di Francoforte adotta una Costituzione per la Germania e elegge Federico Guglielmo IV di Prussia come sovrano di una Germania federale. Il re di Prussia rifiuterà
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 29 marzo 1849
    Per inaugurare il suo regno, Vittorio Emanuele I presta giuramento e pronuncia un discorso davanti alle Camere riunite.È costituito a Roma un triumvirato con pieni poteri, composto da Giuseppe Mazzini, Aurelio Saffi e Carlo Armellini.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 30 marzo 1849
    L'assemblea toscana vota la sospensione della proclamazione della repubblica e dell'unione con Roma.



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

II Legislatura del Regno di Sardegna (dal 1 febbraio 1849 al 30 marzo 1849)