Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

Documenti ed Atti

XV Legislatura della repubblica italiana

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/01669 presentata da LOCATELLI EZIO (RIFONDAZIONE COMUNISTA - SINISTRA EUROPEA) in data 16/11/2006

Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-01669 presentata da EZIO LOCATELLI giovedì 16 novembre 2006 nella seduta n.073 LOCATELLI, MISIANI e SANGA. - Al Ministro dell'economia e delle finanze. - Per sapere - premesso che: la chiusura della Ferrovia in Valle Brembana (Bergamo) nel 1966 ha determinato il progressivo deteriorarsi dei problemi di viabilità e di sviluppo della Valle stessa; il numero dei pendolari sulla tratta da Piazza Brembana a Bergamo è in costante aumento, anche a causa di ritardi nella realizzazioni di importanti opere infrastrutturali come le varianti di Zogno e di San Giovanni Bianco, la realizzazione della nuova Villa d'Almè-Dalmine; da tempo si è sollecitata da più parti la necessità di ripristinare un tram per le Valli Brembana e Seriana, quest'ultima in parte già progettata, parte in fase esecutiva; l'amministrazione provinciale di Bergamo è impegnata nell'acquisizione del sedime per procedere alla progettazione e costruzione del tram delle Valli; risulterebbe agli interroganti che l'Agenzia del Demanio di Bergamo ha in programma l'alienazione di tratti significativi del vecchio sedime ferroviario, tra l'altro già oggetto di locazione da parte di enti e privati; l'eventuale alienazione dell'ex-sedime ferroviario aumenterebbe considerevolmente le difficoltà di realizzazione del tram delle Valli -: se sia a conoscenza di tale situazione e che giudizio ne dia; se intenda attivarsi presso l'Agenzia del Demanio di Bergamo per impedire l'alienazione ad enti o privati del sedime ferroviario della Valle Brembana; se intenda attivarsi al fine di permettere che il sedime possa essere integralmente alienato a favore dell'amministrazione provinciale di Bergamo per la realizzazione del tram delle Valli. (4-01669)

 
Cronologia
giovedì 26 ottobre
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva, con 327 voti favorevoli e 227 contrari, l'emendamento 2.500 del Governo, interamente sostitutivo dell'articolo 2 e soppressivo degli articoli da 3 a 47-bis del decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262, recante disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria (A.C. 1750), sul quale il Governo ha posto la questione di fiducia.

sabato 18 novembre
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva, con 331 voti favorevoli e 231 contrari, l'emendamento 16.500 del Governo, sostitutivo dell'articolo 16 del testo e soppressivo dei successivi articoli del d.d.l. C. 1746- bis, "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007)", sul quale il Governo ha posto la questione di fiducia.