Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XVI Legislatura della Repubblica italiana

Il calendario quotidiano dei lavori, dal 1848 al 2018, con i resoconti stenografici delle sedute dell'Assemblea e degli organi parlamentari dalla I legislatura del Regno di Sardegna alla XVII legislatura della Repubblica.
XI Commissione (Lavoro pubblico e privato)
Seduta di martedì 11 gennaio 2011
bollettino bollettino
 
Discussione congiunta e rinvio - 7-00403

scheda del dibattito
interventi di: Silvano Moffa, Giuliano Cazzola, Marialuisa Gnecchi, Silvano Moffa, Silvano Moffa, Massimiliano Fedriga, Giuliano Cazzola, Antonino Foti, Cesare Damiano, Marialuisa Gnecchi, Nedo Lorenzo Poli, Massimiliano Fedriga, Luigi Bobba, Silvano Moffa, Massimiliano Fedriga, Marialuisa Gnecchi, Cesare Damiano, Giuliano Cazzola, Giuliano Cazzola, Cesare Damiano, Giovanni Paladini, Silvano Moffa, Cesare Damiano, Marialuisa Gnecchi, Massimiliano Fedriga, Nedo Lorenzo Poli, Antonino Foti.
 
Sulla programmazione dei lavori della Commissione

scheda del dibattito
interventi di: Giuliano Cazzola.
 
Rinvio del seguito della discussione - 7-00427

scheda del dibattito
interventi di: Giuliano Cazzola.
 
Rinvio del seguito della discussione congiunta - Sull'assenza del Ministro e sul rinvio del seguito della discussione, nell'ambito dell'esame della risoluzione 7-00403

scheda del dibattito
interventi di: Giuliano Cazzola, Cesare Damiano, Giovanni Paladini.
 
Norme per la prosecuzione del rapporto di lavoro oltre i limiti di età per il pensionamento di vecchiaia. C. 2671

scheda del dibattito
interventi di:
Cronologia
sabato 1° gennaio
  • Politica estera ed eventi internazionali
    In risposta alla crisi finanziaria sono istituite tre nuove autorità europee di vigilanza: l’Autorità bancaria europea con sede a Londra, l’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati con sede a Parigi e l’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali con sede a Francoforte.

giovedì 13 gennaio
  • Parlamento e istituzioni

    La Corte costituzionale, giudicando delle questioni di legittimità costituzionale relative alla legge n. 51 del 2010, in materia di impedimento a comparire in udienza del Presidente del Consiglio dei ministri, ritiene illegittimi l'art. 1, comma 4, per l'ipotesi di impedimento continuativo e attestato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e l'art. 1, comma 3, nella parte in cui non prevede che il giudice valuti in concreto l'impedimento addotto.