Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

III Legislatura della Repubblica italiana

Il calendario quotidiano dei lavori, dal 1848 al 2018, con i resoconti stenografici delle sedute dell'Assemblea e degli organi parlamentari dalla I legislatura del Regno di Sardegna alla XVII legislatura della Repubblica.
vi Commissione finanze e tesoro
Seduta di giovedì 12 aprile 1962
resoconto stenografico
 
Discussione: S. 920: Modificazioni al regime fiscale dei prodotti petroliferi (2886) (Approvato dalla V Commissione permanente del Senato)

interventi di: Giuseppe Trabucchi, Filippo Micheli, Filippo Micheli, Filippo Micheli, Filippo Micheli, Francesco Albertini, Giulio Bruno Togni, Paolo Angelino, Leonello Raffaelli, Giuseppe Terragni, Silvano Armaroli, Vittorio Emanuele Marzotto, Faustino Zugno, Francesco Servello, Athos Valsecchi, Silvio Mello Grand, Francesco Napolitano, Athos Valsecchi, Francesco Albertini, Giuseppe Terragni, Faustino Zugno, Giovanni Grilli, Francesco Servello, Athos Valsecchi, Silvio Mello Grand, Francesco Albertini, Paolo Angelino, Giuseppe Terragni, Vittorio Emanuele Marzotto, Francesco Servello, Athos Valsecchi, Silvio Mello Grand, Athos Valsecchi, Francesco Albertini, Giulio Bruno Togni, Attilio Trebbi, Giuseppe Terragni, Vittorio Emanuele Marzotto, Narciso Franco Patrini, Faustino Zugno, Athos Valsecchi, Silvio Mello Grand, Luigi Bima, Mario Assennato, Francesco Albertini, Paolo Mario Rossi, Paolo Angelino, Leonello Raffaelli, Giuseppe Terragni, Giovanni Grilli, Athos Valsecchi, Silvio Mello Grand, Gennaro Papa, Francesco Napolitano.
Cronologia
martedì 27 marzo
  • Politica estera ed eventi internazionali
    Gaetano Martino è eletto presidente dell'Assemblea parlamentare delle Comunità europee, che cambia il proprio nome in Parlamento europeo.

giovedì 12 aprile
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva il disegno di legge: Revisione dei film e dei lavori teatrali, (AC n. 713-B), che sarà approvato dal Senato il 18 aprile (l. 21 aprile 1962, n. 161).

mercoledì 2 maggio
  • Parlamento e istituzioni
    Il Parlamento in seduta comune, integrato dai delegati delle Regioni a Statuto speciale, elegge, al nono scrutinio con 443 voti su 842 votanti, Antonio Segni Presidente della Repubblica.