Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

V Legislatura della Repubblica italiana

Il calendario quotidiano dei lavori, dal 1848 al 2018, con i resoconti stenografici delle sedute dell'Assemblea e degli organi parlamentari dalla I legislatura del Regno di Sardegna alla XVII legislatura della Repubblica.
VIII Commissione Istruzione e belle arti
Seduta di mercoledì 18 novembre 1970
resoconto stenografico
 
Discussione: DARIDA: Esonero dall'insegnamento dei vicepresidi delle scuole medie (1319)

interventi di: Oddo Biasini, Giuseppe Romanato, Dino Moro, Marino Raicich, Giovanni Elkan, Enzo Meucci, Giorgio Canestri, Maria Badaloni, Alberto Giomo, Giuseppe Granata.
 
Discussione: GIOMO: Esonero dall'insegnamento di tutti i presidi di scuola media (1377); Esonero dall'insegnamento dei presidi discuole ed istituti di istruzione secondaria ed artistica (2079)

interventi di: Oddo Biasini, Giuseppe Romanato, Dino Moro, Marino Raicich, Giovanni Elkan, Enzo Meucci, Giorgio Canestri, Maria Badaloni, Alberto Giomo, Giuseppe Granata.
 
Discussione: S. 140: Contributo al Centro internazionale di studi di architettura "Andrea Palladio", con sede in Vicenza (1886) (Approvato dalla VI Commissione permanente del Senato)

interventi di: Pier Luigi Romita, Giuseppe Romanato, Giuseppe Romanato, Michelangelo dall'Armellina, Francesco Loperfido, Marino Raicich.
 
Discussione: Esonero dall'insegnamento dei presidi di scuole ed istituti di istruzione secondaria ed artistica (2079); GIOMO: Esonero dall'insegnamento di tutti i presidi di scuola media (1377)

interventi di: Oddo Biasini, Giuseppe Romanato, Dino Moro, Marino Raicich, Giovanni Elkan, Enzo Meucci, Giorgio Canestri, Maria Badaloni, Alberto Giomo, Giuseppe Granata.
Cronologia
giovedì 5 novembre
  • Politica estera ed eventi internazionali
    Con un accordo siglato all'ambasciata italiana di Parigi l'Italia riapre le relazioni diplomatiche con la Repubblica popolare cinese.

martedì 24 novembre
  • Parlamento e istituzioni
    La Camera approva, con 319 voti favorevoli e 286 contrari, la proposta di legge Disciplina dei casi di scioglimento del matrimonio (A.C. 1-B), approvata dal Senato il 9 ottobre (legge 1° dicembre 1970, n. 898). Nel corso della stessa seduta, durata ininterrottamente fino al 1° dicembre, il Governo pone la questione di fiducia sull'accoglimento del nuovo testo, proposto dal Governo, dell'articolo unico di conversione del decreto legge concernente provvedimenti anticongiunturali (A.C. 2790). La votazione termina con 341 voti favorevoli e 237 contrari.