Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

III Legislatura della Repubblica italiana

Il calendario quotidiano dei lavori, dal 1848 al 2018, con i resoconti stenografici delle sedute dell'Assemblea e degli organi parlamentari dalla I legislatura del Regno di Sardegna alla XVII legislatura della Repubblica.
vi Commissione finanze e tesoro
Seduta di venerdì 19 febbraio 1960
resoconto stenografico
 
Discussione: S. 763: Aumento del capitale di fondazione del Banco di Napoli e del fondo di dotazione del Banco di Sicilia (1991) (Approvato dalla V Commissione permanente del Senato)

interventi di: Alfonso Tesauro, Giovanni Roberti, Francesco Restivo, Vittorio Emanuele Marzotto, Mario Martinelli, Giorgio Napolitano, Antonino Tripodi, Francesco Servello, Guido Faletra, Francesco Napolitano.
 
Discussione: S. 58: Erezione di un monumento ai fratelli Bandiera nel territorio di Cosenza (1941) (Approvato dalla VI Commissione permanente del Senato)

interventi di: Athos Valsecchi, Luciano Radi.
 
Discussione: S. 889: Autorizzazione a cedere a titolo gratuito, in favore del Governo giapponese, un'area demaniale sita a valle Giulia in Roma da destinare alla costruzione di un immobile per sede dell'Accademia giapponese e concessione di agevolazioni fiscali (1934) (Approvato dalla V Commissione permanente del Senato)

interventi di: Mario Martinelli.
 
Discussione: Vendita a trattativa privata in favore del comune di Bergamo del complesso patrimoniale disponibile denominato "Ex caserma Camozzi o del Paradiso" sito in Via San Tommaso 57 di detta città (1935)

interventi di: Alfonso Tesauro, Luigi Passoni, Athos Valsecchi.
Cronologia
venerdì 5 febbraio
  • Politica estera ed eventi internazionali
    Il Presidente della Repubblica Gronchi si reca in Unione Sovietica, allo scopo di affermare le politiche della distensione internazionale.

mercoledì 24 febbraio
  • Parlamento e istituzioni
    Il Presidente del Consiglio Antonio Segni, a seguito della decisione del Partito liberale di ritirare l'appoggio esterno all'esecutivo, rassegna le dimissioni.