Vai al sito parlamento.it Vai al sito camera.it

Portale storico della Camera dei deputati

XVI Legislatura del Regno d'Italia

dal 10 giugno 1886 al 22 ottobre 1890
Tipo di elezioni: Maggioritario: scrutinio di lista (1882-1890) Presidenze Camera: Giuseppe Biancheri

scheda della legislatura
1886
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 23 maggio 1886
    Si svolgono le elezioni politiche generali, che registrano un'affluenza del 58,5% degli aventi diritto.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 10 giugno 1886
    Si apre la XVI legislatura.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 21 giugno 1886
    Il Presidente della Camera, Biancheri, nomina i membri della Giunta per il Regolamento interno.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 20 dicembre 1886
    La Camera approva la proposta di modifica dell'art. 58 del Regolamento, istituendo una Commissione permanente per il Regolamento (doc. XIX)



1887
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 8 gennaio 1887
    A Parigi inizia la costruzione della Tour Eiffel.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 26 gennaio 1887
    Una colonna italiana è massacrata a Dogali da truppe abissine.
  • Politica, cultura e società
    sabato, 5 febbraio 1887
    La prima dell'Otello di Verdi ottiene alla Scala uno straordinario successo.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 8 febbraio 1887
    Si dimette il Governo Depretis, messo in difficoltà dallo sfaldarsi della maggioranza di Sinistra.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 20 febbraio 1887
    È rinnovata la Triplice Alleanza, con alcuni atti aggiuntivi che prevedono il sostegno alla politica coloniale italiana e compensi nel caso di ampliamenti territoriali dell'Austria e della Germania.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 1° marzo 1887
    Si costituisce la Federazione delle cooperative italiane, che nel 1893 diventerà Lega delle cooperative. L'associazione è particolarmente forte in Lombardia, Veneto ed Emilia.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 12 marzo 1887
    È prorogata la prima sessione della XVI legislatura (r.d. 12 marzo 1887, n. 4375).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 18 maggio 1887
    La Camera approva la modifica dell'art. 37 del proprio Regolamento, relativo alla disciplina delle questioni sospensiva e pregiudiziale (Doc. XIX ter)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 giugno 1887
    La Camera approva la modifica dell'art. 29, relativo all'ordine della discussione, e la soppressione dell'art. 63 del proprio Regolamento (Doc. XIXbis-A)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 15 giugno 1887
    La Camera approva la modifica degli articoli 71, 72 e 73 del proprio Regolamento, precisando la disciplina delle interrogazioni e interpellanze Doc. XIX quater-A) ed approva l'articolo aggiuntivo 57bis, relativo allle domande di autorizzazione a procedere (Doc. XIX quinquies)
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 18 giugno 1887
    È firmato un trattato tra Germania e Russia ("trattato di contrassicurazione") in funzione antifrancese.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 24 giugno 1887
    La Camera approva il disegno di legge Riforma della tariffa doganale (n. 137), approvato dal Senato il 10 luglio (legge 14 luglio 1887, n. 4703). La riforma della tariffa compie una decisa svolta in senso protezionista.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 3 luglio 1887
    Sono ordinati i servizi dell'amministrazione centrale del Ministero dell'interno e viene istituita un Direzione generale di pubblica sicurezza (regio decreto 3 luglio 1887, n. 4707)
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 29 luglio 1887
    Muore, in carica, il Presidente del Consiglio Agostino Depretis.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 7 agosto 1887
    Francesco Crispi, leader della Sinistra meridionale, è nominato Presidente del Consiglio (Governo Depretis-Crispi)
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 4 settembre 1887
    È dichiarata chiusa la prima sessione della XVI legislatura (r.d. n. 4899).
  • Politica, cultura e società
    domenica, 18 settembre 1887
    Si svolge, a Pavia, il terzo congresso del Partito operaio italiano.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 1° ottobre 1887
    Crispi incontra a Friederichsruhe il cancelliere tedesco Bismarck.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    domenica, 6 novembre 1887
    In Olanda è introdotto il suffragio universale.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 9 dicembre 1887
    La Camera approva il disegno di legge Riordinamento dell'amministrazione centrale (n. 17). Successivamente approvato dal Senato l'11 febbraio 1888, (legge 12 febbraio 1888, n. 5195), il provvedimento costituisce un elemento centrale delle riforme crispine.
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 17 dicembre 1887
    La Camera approva disposizioni relative alle votazioni a scrutinio segreto ed alle mozioni (Doc. III e IIIIbis).
  • Politica, cultura e società
    sabato, 31 dicembre 1887
    Il sindaco di Roma, Leopoldo Torlonia, è destituito per aver inviato un messaggio di augurio al pontefice.



1888
  • Politica, cultura e società
    domenica, 8 gennaio 1888
    A Palermo prolusione di Vittorio Emanuele Orlando su I criteri tecnici per la ricostruzione giuridica del diritto pubblico, che apre una nuova fase della dottrina costituzionale.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 1° febbraio 1888
    È firmata una convenzione militare tra Italia e Germania con la quale l'Italia si impegna a sostenere la Germania nel caso di un conflitto con la Francia.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 12 febbraio 1888
    Con legge 12 febbraio 1888, n. 5195, sono istituiti i sottosegretari di Stato.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    sabato, 18 febbraio 1888
    Si interrompono le trattative con la Francia per un rinnovo del trattato di commercio. A seguito della rottura i due paesi iniziano una guerra commerciale, basata sull'aumento dei dazi.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 26 febbraio 1888
    La Camera approva modifiche al regolamento in relazione alla disciplina sulle mozioni e sulle votazioni a scrutinio segreto.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 2 marzo 1888
    È fondata, con capitali francesi, la Società Montecatini, per lo sfruttamento delle miniere di rame.
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 2 marzo 1888
    Inizia una crisi bancaria, dovuta a ragioni finanziarie ma anche alla sovraesposizione di molte banche nell'edilizia.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 9 marzo 1888
    Muore Guglielmo I, primo imperatore tedesco. Gli succede Federico III, che muore a sua volta il 15 giugno.
  • Parlamento e istituzioni
    lunedì, 16 aprile 1888
    La Camera vota disposizioni relative al procedimento legislativo ed al metodo delle votazioni e delibera la soppressione della Giunta per la verificazione dei deputati impiegati (Doc. IIIquater, quinquies e sexies)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 3 maggio 1888
    Vengono stabilite le norme relative alla rielezione dei Ministri e dei Sottosegretari di Stato (legge 3 maggio 1888, n. 5381)
  • Parlamento e istituzioni
    sabato, 9 giugno 1888
    La Camera approva il disegno di legge Facoltà al Governo di pubblicare il nuovo Codice penale del Regno d'Italia (n. 28), approvato dal Senato il 17 novembre (legge 22 novembre 1888, n. 5801).
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 15 giugno 1888
    In Germania sale al trono Guglielmo II.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 10 ottobre 1888
    L'imperatore Guglielmo II di Germania compie una visita ufficiale in Italia.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 4 dicembre 1888
    La Camera approva il disegno di legge Deferimento alla Cassazione di Roma della cognizione di tutti gli affari penali del Regno (n. 147), approvato dal Senato il 16 marzo (legge 6 dicembre 1888, n. 5825)
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 6 dicembre 1888
    Trasferimento alla sezione penale della Corte di Cassazione di Roma delle competenze di tutti gli affari penali del Regno (legge 6 dicembre 1888, n. 5825)
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 11 dicembre 1888
    La Camera approva il disegno di legge Provvedimenti relativi alla emigrazione (n. 85), approvato dal Senato il 27 dicembre 1888 (legge 30 dicembre 1888, n. 85).
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 19 dicembre 1888
    La Camera approva il disegno di legge Tutela dell'igiene e della salute pubblica (n. 160), già approvato dal Senato il 1 maggio (legge 22 dicembre 1888, n. 5849). La legge, supera definitivamente il concetto di beneficenza, in favore del principio dell'assistenza sanitaria.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 20 dicembre 1888
    La Camera approva il disegno di legge Modificazioni e aggiunte alla legge comunale e provinciale del 20 marzo 1865(n. 18), approvato definitivamente dal Senato il 27 dicembre (legge 30 dicembre 1888, n. 5865 e testo unico 10 febbraio 1889, n. 5921). La legge estende l'elettorato amministrativo, introduce l'elettività del Presidente della deputazione provinciale, istituisce le giunte provinciali amministrative



1889
  • Politica estera ed eventi internazionali
    mercoledì, 30 gennaio 1889
    L'erede al trono dell'Impero austro-ungarico, Rodolfo d'Asburgo, muore a Mayerling in circostanze misteriose.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 8 febbraio 1889
    La Camera approva il disegno di legge Modificazioni alla legge sul Consiglio di Stato (n. 6), approvato definitivamente dal Senato il 30 marzo 1889 (legge 21 marzo 1889, n. 5992). La legge istituisce la quarta Sezione del Consiglio di Stato, incaricata di tutelare gli interessi legittimi dei cittadini nei confronti della pubblica amministrazione.A Roma un corteo di disoccupati, a cui partecipa il deputato Andrea Costa, provoca disordini.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    lunedì, 11 febbraio 1889
    In Giappone è promulgata la Costituzione.
  • Parlamento e istituzioni
    giovedì, 28 febbraio 1889
    Il Governo Crispi si dimette per evitare un voto di sfiducia sulla gestione delle finanze
  • Politica, cultura e società
    venerdì, 1° marzo 1889
    Compare anonimo su "La Rassegna nazionale" lo scritto, Roma, l'Italia e la realtà delle cose, in cui si propone un'ipotesi di conciliazione tra Stato e Chiesa. Autore dello scritto è il vescovo di Cremona Geremia Bonomelli
  • Politica, cultura e società
    domenica, 3 marzo 1889
    Gabriele D'Annunzio pubblica il romanzo Il piacere, che esprime il nuovo gusto decadente.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 10 marzo 1889
    Con regio decreto 10 marzo 1889, n. 5973, è istituito il Ministero delle poste e telegrafi.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 2 maggio 1889
    L'Italia firma con il regno di Abissinia il trattato di Uccialli, che riconosce l'imperatore Menelik in cambio del riconoscimento delle conquiste italiane nell'area.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 9 giugno 1889
    A Roma l'inaugurazione del monumento a Giordano Bruno è occasione di grandi manifestazioni anticlericali.
  • Parlamento e istituzioni
    domenica, 30 giugno 1889
    È approvato il Testo unico della legge di pubblica sicurezza coordinata col codice penale (regio decreto 30 giugno 1889, n. 6144). La legge introduce alcune garanzie del diritto di riunione, ma afferma al tempo stesso la liceità dell'intervento della forza pubblica nei casi di "manifestazioni o grida sediziose"
  • Politica estera ed eventi internazionali
    martedì, 2 luglio 1889
    Negli Stati Uniti è approvato lo Sherman act, che vieta le concentrazioni di imprese.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 11 ottobre 1889
    Crispi ordina, secondo la procedura stabilita nell'Atto conclusivo della conferenza di Berlino del 1885, la notifica alle potenze (o ai governi firmatari) dell'art. 17 del trattato di Uccialli
  • Politica estera ed eventi internazionali
    venerdì, 15 novembre 1889
    Pietro II, imperatore del Brasile, è abbattuto da un colpo di stato militare. Nel paese è proclamata la repubblica.



1890
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° gennaio 1890
    Entra in vigore il nuovo Codice penale (Codice Zanardelli)
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 1° gennaio 1890
    Presidente della Camera è Giuseppe Biancheri; Presidente del Senato è Domenico Farini.
  • Politica, cultura e società
    domenica, 5 gennaio 1890
    I possedimenti italiani sul Mar Rosso sono riuniti nella colonia Eritrea, al cui vertice è nominato un governatore.
  • Politica estera ed eventi internazionali
    giovedì, 20 marzo 1890
    Otto Bismarck, entrato in urto con l'imperatore Guglielmo II, presenta le dimissioni da cancelliere di Germania.
  • Parlamento e istituzioni
    martedì, 29 aprile 1890
    La Camera approva il disegno di legge Ordinamento della giustizia amministrativa (n. 87), in seguito approvato dal Senato il 3 dicembre 1889 (legge 1 maggio 1890, n. 6837)
  • Politica, cultura e società
    giovedì, 1° maggio 1890
    In Italia e in Europa è celebrata per la prima volta la Festa dei lavoratori.
  • Politica, cultura e società
    martedì, 13 maggio 1890
    Radicali e repubblicani firmano il patto di Roma sulla base di una comune piattaforma anticrispina.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 11 giugno 1890
    La Camera approva il disegno di legge Approvazione del trattato del 1 ottobre 1889 fra l'Italia e l'Etiopia (n. 146), approvato dal Senato il 15 luglio 1890 (legge 16 luglio 1890, n. 7016).
  • Politica, cultura e società
    domenica, 29 giugno 1890
    Ruggero Bonghi fonda la Società Dante Alighieri.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 4 luglio 1890
    La Camera approva il disegno di legge Sulle istituzioni pubbliche di beneficenza (n. 2), approvato poi dal Senato il 15 luglio (legge 17 luglio 1890, n. 6972). La legge ridisegna complessivamente il sistema dell'assistenza pubblica.
  • Parlamento e istituzioni
    venerdì, 19 settembre 1890
    Il ministro delle Finanze, Federico Seismit Doda, è costretto alle dimissioni a causa delle sue posizioni irredentiste ed anti-austriache.
  • Parlamento e istituzioni
    mercoledì, 22 ottobre 1890
    È sciolta la Camera dei deputati (r.d. 22 ottobre 1890, n. 7162)



I fatti, i documenti e i materiali più significativi relativi alla Camera e al Parlamento, inquadrati nel contesto più ampio della storia italiana e dei principali eventi internazionali, accessibili attraverso una guida temporale multimediale.
Sulla linea temporale, che rappresenta le legislature succedute nei diversi periodi dal Regno alla Repubblica, selezionare una legislatura per accedere ai calendari di fatti ed eventi, articolati in tre aree informative: Parlamento e istituzioni, Politica, cultura e società, Politica estera ed eventi internazionali.

Cronologia

XVI Legislatura del Regno d'Italia (dal 10 giugno 1886 al 22 ottobre 1890)